Anteprima Acer Aspire Switch 12

Il nuovo tablet 5 in 1 è in arrivo in Italia, anticipando il lancio americano.

anteprima Acer Aspire Switch 12
Articolo a cura di

Sempre più brand decidono di produrre dei device ibridi, che possono essere utilizzati in diversi modi da parte dell’utenza. Questa tipologia di prodotti attira sempre più pubblico, dal momento che l’impiego di questi dispositivi è molto vario e può incontrare le esigenze di una fetta ampia di mercato.
Seguendo questa ottica, Acer ha creato un nuovo terminale multiuso, l'Aspire Switch 12. Si tratta di un PC portatile che all’occorrenza può essere trasformato in tablet, infatti esso possiede un display touch, che permette l’interazione con le dita.
Acer Italia ha confermato con un comunicato stampa che Acer Aspire Switch 12 sarà disponibile in Italia a partire da dicembre, ad un prezzo di lancio di 649 euro. Questa notizia ha lasciato a bocca aperta moltissime persone, perché è un evento raro che in Italia un prodotto tecnologico venga distribuito prima che negli Stati Uniti, dove il lancio del dispositivo è previsto per l’inizio 2015.

Caratteristiche tecniche

Purtroppo attualmente le specifiche tecniche di questo device non sono ancora state comunicate ufficialmente, anche se è possibile farsi un'idea sulle sue caratteristiche grazie ad alcuni store online europei, che hanno pubblicato la scheda tecnica.
Il dato certo è che il nuovo Aspire sarà dotato di un processore Intel Broadwell Core M, coadiuvato dal chip grafico Intel HD Graphics 5300, 4 GB di memoria RAM e 128 GB di SSD.
Sul dispositivo è stato montato un display IPS da 12.5 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), dotato di vetro Gorilla Glass e sottoposto ad un trattamento oleorepellente, in grado di limitare la presenza, sulla superficie, delle fastidiose ed antiestetiche impronte digitali. Lo schermo è touch e permette fino ad un massimo di 10 punti di contatto e possiede la tecnologia Zero Air Gap, che consente l’assemblaggio di display più sottili e con una gamma cromatica più brillante.
Il dispositivo sarà dotato di porte USB 3.0 e 2.0, di un’entrata microHDMI per il video e di un jack da 3.5 mm per le cuffie. Come il modello Switch 11 inoltre sarà dato pieno supporto ad Acer Active Pen, anche se non è chiaro il tipo di tecnologia utilizzata per la digitalizzazione dell’input.
Acer assicura che la batteria in dotazione garantirà un’autonomia di 8 ore, inoltre l’intero sistema dovrebbe essere silenzioso, dal momento che al suo interno non sono presenti sistemi di raffreddamento ad aria. Frontalmente troviamo due altoparlanti stereo, che dovrebbero garantire una buona esperienza audio.
Presente anche la tecnologia MIMO, che gli permette di avere una connessione Wi-Fi migliore. L’intero sistema è basato sul sistema operativo Windows 8.1.

UN TERMINALE 2 IN 1, O MEGLIO, 5 IN 1!

Ormai siamo abituati a vedere device che possono essere utilizzati in più modi, a seconda della necessità del momento; si tratta di prodotti ibridi, che se vengono realizzati con cura ed ingegno possono rivelarsi sorprendentemente versatili. Acer Aspire Switch 12 appartiene proprio a questa categoria, dal momento che è in grado di assumere diverse configurazioni, che possono variare in base all’utilizzo.
In tutto sono cinque le posizioni che può assumere questo curioso terminale: notebook, tablet, display, tenda (utile per rialzare leggermente il display rispetto al piano su cui è appoggiato) e desktop.

La tastiera è staccabile ed utilizzabile in modalità wireless, questa funzione si dovrebbe rivelare davvero utile e comoda nel caso in cui si debba controllare il dispositivo da lontano, ad esempio durante la riproduzione di un film. Non è presente alcun touchpad, ma è stato deciso di installare un pointing stick, che dona all’insieme un tocco un po’ retrò.
La modalità più insolita è quella in cui parte della tastiera viene staccata dal resto del dispositivo, mentre il pezzo che rimane attaccato allo schermo viene utilizzato da supporto per il tablet, ciò permette al device di stare in piedi e fare da schermo per la riproduzione di contenuti multimediali.

Acer Aspire Switch 12 Dal momento che i dati tecnici a nostra disposizione non sono ancora quelli ufficiali, non è possibile valutare al meglio le potenzialità di questo prodotto. Ad ogni modo, il tratto che più contraddistingue questo Acer Aspire Switch 12 è la versatilità, che si esplica nelle cinque diverse modalità di utilizzo, che fanno di questo device un prodotto 5 in 1 più che 2 in 1. La casa produttrice propone delle idee interessanti e curiose per quanto riguarda le diverse “trasformazioni” del dispositivo, attirando sicuramente l’interesse e la curiosità del pubblico. In conclusione, Acer Aspire Switch 12 sembra essere un terminale valido ed interessante, visto anche il prezzo, uno dei più bassi visti fino a questo momento per notebook con Intel Core m. Dicembre è vicino, perciò dovremo aspettare ancora poco prima di vedere nei nostri negozi Acer Aspire Switch 12.