Anteprima Alienware 13 e Graphics Amplifier

Alienware porta la grafica desktop su notebook con Alienware 13 e Graphics Amplifier.

anteprima Alienware 13 e Graphics Amplifier
Articolo a cura di

Nell’eterna lotta tra amanti delle console e sostenitori delle postazione PC desktop, si inseriscono anche i laptop da gioco, dei dispositivi interessanti ma solitamente costosi.
Alienware, nella sua vasta gamma di prodotti pensati per i gamer, propone anche numerosi notebook dedicati al gioco, dotati di ottime caratteristiche tecniche, in grado di accontentare anche i palati più fini. Tra questi, uno degli ultimi presentati è Alienware 13, un laptop da 13.3 pollici che sarà disponibile in più configurazioni, a seconda delle esigenze dell’acquirente.
Anche se le soluzioni portatili hanno ormai raggiunto una potenza tale da permettere di giocare con dettagli alti e in maniera fluida alla maggior parte dei titoli, almeno con i prodotti più costosi, l’azienda americana ha pensato di dotare il nuovo arrivato di Graphic Amplifier, un case esterno con cui è possibile installare una o più schede video supplementari, per i giocatori che vogliono sempre la massima potenza.

ALIENWARE 13

Il nuovo notebook dedicato al gaming di Alienware è più sottile delle soluzioni presentate fino a questo momento dall'azienda americana e possiede le più amate caratteristiche dei portatili Alienware, che consentono ottime performance durante il gioco. Il corpo è costituito da un mix di plastica e di fibra di carbonio, il che rende il tutto molto piacevole alla vista, enfatizzando il livello di qualità del prodotto. Aprendo il laptop troviamo la tastiera, un touchpad piuttosto grande e il pulsante di accensione con l’iconica testa d’alieno, simbolo dell’azienda.
Grazie al software proprietario Command Center è possibile personalizzare l’esperienza di gioco seguendo le proprie preferenze personali, inoltre AlienFX permette di gestire e creare dei profili legati alle luci. Sono disponibili anche altre feature che consentono di accedere a diverse impostazioni legate all'overclock e alla gestione delle performance.

Alienware 13, nella sua variante migliore, possiede un display da 13.3 pollici con una risoluzione di 2560x1440 pixel, in grado di regalare un’esperienza visiva ottima, con colori vividi e brillanti. Ma non è finita, perché il modello avente la risoluzione più elevata è dotato anche di un display touchscreen. La configurazione base invece prevede una risoluzione pari a 1366x768 pixel, mentre quella intermedia da 1920x1080 pixel.
Questo PC portatile da gioco piuttosto sottile, almeno per gli standard Alienware, infatti lo spessore è inferiore ai 2.5 centimetri, ma anche il peso non è da meno, raggiungendo i 2 chilogrammi, non molto se si pensa agli altri prodotti dell'azienda americana, rendendolo un dispositivo facile da maneggiare e comodo da trasportare. Il modello base avrà una CPU Core i5-4210U e una GPU Nvidia GeForce GTX 860M con 2GB di memoria GDDR5 dedicata, 8 GB di memoria RAM e 1Tb di disco fisso; la RAM parte da 8 GB ma può arrivare fino a 16GB, a seconda delle preferenze dell’acquirente. Sarà anche possibile installare ben due SSD.
Il prezzo di Alienware 13 è di 999€ per la configurazione più bassa, arrivando fino a 1599 dollari per quella con display QHD e Graphic Amplifier.

GRAPHIC AMPLIFIER

Da un po’di tempo è possibile utilizzare i PC portatili per godere appieno dell’esperienza videoludica, ma non sempre le schede video di cui sono dotati riescono a regalare esperienze grafiche paragonabili a quelle che abbiamo con un PC desktop.
Questo inconveniente ha spinto Alienware ad ideare Graphic Amplifier, un accessorio che permette di utilizzare una scheda video pensata per postazioni fisse su un portatile. Non si tratta di una novità assoluta, visto che negli ultimi anni sono diverse le aziende che hanno tentato questa strada, come MSI, dalle ottime potenzialità ma purtroppo dispendiosa, visto che l’accessorio costa 249€, senza ovviamente alcuna scheda grafica all’interno. La GPU sarà alimentata da una PSU da 460 W dedicata, che potrà gestire schede video fino a 375 W, mentre il collegamento dall’unità esterna al notebook avviene tramite un connettore proprietario. Ovviamente, non è possibile utilizzare un’altra GTX 860M per realizzare una Sli, visto che le schede non possono essere utilizzate simultaneamente. Esternamente sono presenti quattro porte USB 3.0, che si vanno ad aggiungere alle quattro collocate sul retro del notebook.

Alienware 13 La divisione gaming di Dell ha concepito sicuramente un’idea interessante con il Graphic Amplifier, permettendo agli utenti di utilizzare delle schede video per PC desktop sul suo nuovo laptop, ma come con quasi tutti i prodotti Alienware si presenta un piccolo problema: il prezzo. Ed effettivamente 249 € per uno chassis che permette di connettere delle schede video ad un portatile potrebbero sembrare troppi, soprattutto se consideriamo che dobbiamo aggiungerci il costo della scheda video, se non ne possediamo già una, oltre a quello del notebook. Insomma, Graphic Amplifier sembra un prodotto pensato per i veri appassionati, che non vogliono rinunciare alla comodità del laptop ma nemmeno alla potenza grafica di un PC desktop, infatti questi potrebbero sicuramente trovare un’ottima proposta nel dispositivo di Alienware. Passando invece ad Alienware 13, si sa, i prezzi si collocano su una fascia alta, ma le specifiche tecniche e la qualità costruttiva, unite al nome del brand americano, rappresentano una garanzia.