Anteprima Amazon Fire TV Stick

Amazon sfida Google nel campo dei dongle TV con un dispositvo dalle dimensioni contenute ma che integra tutto il necessario per gestire al meglio lo streaming video.

anteprima Amazon Fire TV Stick
Articolo a cura di

Ricordate i tempi in cui esistevano solamente poche emittenti televisive? E quando per la prima volta arrivarono i servizi satellitari? All'epoca sarebbe stato impensabile immaginare un'era in cui la televisione si sarebbe potuta guardare grazie ad un dispositivo piccolissimo come uno pennino, con la possibilità di scegliere tra moltissimi servizi. Quest'era è arrivata molto velocemente e lo streaming televisivo sta prendendo sempre più piede, conquistando ogni giorno un numero maggiore di utenti.
Le varie società hanno fiutato aria di guadagni, e hanno cominciato ad ideare sempre più dispositivi in grado di permettere lo streaming sulle televisioni, a partire da Chromecast, che ha avuto un discreto successo. Amazon non è di certo rimasta immune al richiamo della sfida proposta da Google, ed ha pensato di creare Fire TV Stick, una chiavetta HDMI per lo streaming. Questo dispositivo rende possibile l'accesso dal proprio televisore a diversi contenuti, ad esempio quelli di Netflix, Hulu e di Amazon Instant Video.
Amazon Fire TV Stick non verrà spedito prima del 19 novembre, ed è già sold out sul sito Amazon, perciò chiunque lo preordini ora non lo dovrebbe ricevere prima di gennaio. Per i primi preordini effettuati da clienti Amazon Prime il prezzo d'acquisto è stato di 19 dollari, mentre chi non è abbonato al servizio riceverà un mese di prova gratuito, incluso nel prezzo. Prezzo che per Amazon Fire TV Stick è di 39 dollari. Attualmente il dispositivo rimane un'esclusiva statunitense, ma recentemente sullo store inglese è stato lanciato Fire TV e questo farebbe pensare ad un futuro lancio su Amazon.uk anche della versione Stick.

Caratteristiche tecniche

Amazon Fire TV Stick possiede un processore dual-core Broadcom Capri 28155 basato su Cortex-A9, una GPU VideoCore4 dedicata, 1 GB di memoria RAM e 8 GB di storage interno.
È stata installata anche un'antenna WiFi a/b/g/n e il supporto per il Bluetooth 3.0. La chiavetta si ricarica attraverso microUSB mentre la connessione al televisiore avviene tramite HDMI 1.4b, con il supporto per video fino a 1080p a 60 fps.
Con questo dispositivo sarà possibile anche intrattenere la famiglia grazie ai giochi presenti nella libreria videoludica, che è affiancata da quella video e quella musicale.
Nella confezione è presente un telecomando che permette di effettuare le operazioni basilari, senza l'ausilio di applicazioni per smartphone, anche se quest'opzione è comunque presente, infatti il device può essere controllato anche tramite telefoni e tablet (per ora solo Android e FireOS, in futuro anche iOS), grazie all'app dedicata. I dispositivi mobili potranno essere impiegati anche per il mirroring: lo stick è infatti un terminale Miracast, perciò perfettamente compatibile con i computer e i dispositivi che utilizzano questo standard.
Con Fire TV Stick è anche possibile ascoltare musica e visualizzare i contenuti multimediali che sono presenti su Amazon Cloud Drive.

AMAZON FIRE TV STICK VS CHROMECAST

Tutti siamo a conoscenza del successo ottenuto da Chromecast, ed Amazon ha voluto provare a fare di meglio; ciò che salta subito all'occhio da un confronto tra i due device è la migliore dotazione hardware del nuovo nato di casa Amazon. Fire TV Stick possiede infatti una RAM di dimensioni maggiori ed un processore con il doppio dei core rispetto a quello installato su Chromecast, inoltre l'utente ha anche ben 8 GB di dedicati all'archiviazione (contro i 2 GB dell'avversario di Google). In entrambi i device però la qualità video è alta, infatti con tutti e due i dispositivi lo streaming arriva fino ad una risoluzione di 1080p.


Amazon però punta soprattutto sulla connessione Wi-Fi: se su Chromecast è presente solamente una connessione single-band, su Fire TV Stick essa è dual-band. Amazon stessa garantisce che il suo prodotto ha una connessione Wi-Fi dalle performance migliori rispetto a Chromecast, che venne criticato proprio per la scarsa velocità di trasmissione dei dati.
I servizi disponibili sono molto simili nei due terminali, ma Amazon fornisce anche l'offerta Amazon Instant Video con il programma Prime, che negli States costa 99 dollari, e questo potrebbe risultare molto invitante per coloro che acquistano frequentemente dall'e-commerce Amazon. Google invece non propone nulla di simile, fornendo solamente il noleggio e l'acquisto dal Play Store.

Amazon Fire TV Stick Amazon ha creato un prodotto che si pone in diretta concorrenza con Chromecast. Il vantaggio di questa sorta di chiavetta è dato soprattutto dal prezzo, che la rende molto accessibile. Amazon Fire TV Stick permette di avere accesso ai contenuti di Amazon Prime, ma anche a servizi come Netflix ed Hulu. Purtroppo, per noi italiani, Fire TV Stick ha un grande difetto: molti dei servizi a cui si può accedere non esistono nel nostro paese e ormai sappiamo benissimo che Netflix & co non avranno vita facile in Italia a causa del sistema di norme che regola le licenze di distribuzione dei film, senza dimenticare la scarsa velocità media delle infrastrutture di rete italiane. Purtroppo se le cose non si sbloccano, sarà molto difficile che prodotti come Fire TV Stick possano riscuotere nel nostro paese lo stesso successo che possono avere in Europa e nel resto del mondo. In ogni caso, stiamo quando a vedere quando Amazon Fire TV Stick approderà anche nel vecchio continente!