CES 2015

Anteprima Archos 4G Diamond e 80B Helium

I due device presentati da Archos al CES di Las Vegas.

anteprima Archos 4G Diamond e 80B Helium
Articolo a cura di

Archos è un'azienda che ha basato la propria fama sulla produzione di lettori audio e video portatili e di device per l'entertainment multimediale; nell'ultimo periodo però la società sembra essersi concentrata nello sviluppo di terminali basati su sistema operativo Android.
Al CES di Las Vegas tenutosi quest'anno, Archos ha deciso di proporre due nuovi dispositivi dotati del sistema operativo di Google, si tratta di Archos 4G Diamond e Archos 80 Helium. Durante l'evento, il brand ha dichiarato che nel corso del 2015 fornirà una gamma completa di device provvisti di supporto 4G, in modo da accontentare una vasta porzione del mercato globale. I due terminali fanno parte di due categorie diverse, infatti uno è uno smartphone, mentre l'altro è un tablet. Questi due dispositivi si distinguono dalla massa del mercato per essere delle soluzioni dotate di un'ottima connettività (entrambe integrano il supporto 4G LTE) proposte ad un prezzo adeguato, se confrontato con quello di device dalle caratteristiche simili.
Lo smartphone sarà in vendita ad un prezzo di 270 euro circa mentre il tablet avrà un prezzo di lancio di circa 179 euro.

ARCHOS 4G DIAMOND

4G Diamond è uno smartphone con integrato un display IPS da 5 pollici dotato di risoluzione FullHD (1920 x 1080 pixel) e di un processore octa-core Snapdragon 615 accompagnato da una GPU Adreno 405 e 2 GB di memoria RAM; l'utente avrà a disposizione 16 GB dedicati allo storage interno dei dati, espandibili per mezzo di una MicroSD. Posteriormente è presente un sensore da 16 megapixel con flash LED e sensore BSI, in grado di registrare video ad una risoluzione massima di 1080p; ottima la fotocamera anteriore da ben 8 megapixel, che attirerà l'attenzione dei fanatici dei selfie.
Lo spessore è di 8 millimetri mentre il peso è pari a 142 grammi, mentre ad alimentare il tutto è una batteria da 2700 mAh. La connettività comprende il supporto 4G LTE, 3G, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth e GPS, oltretutto il Diamond possiede un doppio slot per SIM card, utile nel caso l'utente voglia sfruttare lo stesso device per il lavoro e per i contatti personali. Purtroppo il dispositivo si basa ancora su Android 4.4 KitKat, anche se non è da escludere un futuro upgrade a Lollipop 5.0.

ARCHOS 80B HELIUM

Passando al tablet proposto da Archos, notiamo che esso possiede un display IPS da 8 pollici con risoluzione pari a 1280 x 800 pixel, processore quad-core Mediatek MT8732 con clock a 1,5 Ghz, GPU 760-MP2 e 1 GB di memoria RAM. La memoria interna è da 8 Gb, espandibile fino a 64 Gb grazie alla presenza dello slot per MicroSD. Il comparto fotografico è in linea con quello disponibile sulla maggior parte dei tablet, infatti esso presenta una fotocamera posteriore da 2 megapixel con flash LED e una frontale da 0,3 megapixel, ma di certo un terminale di queste dimensioni non ha la fotografia tra gli utilizzi primari.

Il device ha uno spessore di 9.3 millimetri ed un peso di 320 grammi; gli ingegneri hanno optato per una batteria da 3600 mAh per fornire energia al tablet. Come il Diamond, anche 80B Helium possiede una connettività completa, integrando il supporto 4G LTE, 3G, WiFi 802.11 b/g/n, Bluetooth e GPS.

Archos 4G Diamond e 80B Helium Archos propone due device in grado di attirare le attenzioni di molti, grazie alle caratteristiche tecniche, soprattutto nel caso dello smartphone. Sempre lo smartphone risulta essere una buona soluzione per coloro che desiderano un device dual SIM dotato di connessione LTE, due specifiche non sempre reperibili a prezzi concorrenziali qui in occidente. A proposito dei prezzi, quello del tablet è decisamente concorrenziale, mentre quello del telefonino non è poi così basso, rischiando di mettere in competizione questo Archos con modelli piu blasonati, magari di qualche tempo fa ma comunque ancora validi e apprezzati.