Anteprima Asus VivoMini UN45: media center compatto con SoC Braswell

Asus è pronta a lanciare un nuovo mini-PC basato su piattaforma Intel Braswell, che unisce dimensioni contenute a una buona versatilità, il tutto condito da un prezzo accessibile, almeno per la configurazione base.

anteprima Asus VivoMini UN45: media center compatto con SoC Braswell
Articolo a cura di

I nuovi mini PC di Asus stanno per arrivare finalmente sul mercato. Si tratta di prodotti presentati al pubblico lo scorso giugno, durante il Computex di Taipei. I device mantengono lo stile tipico dell'azienda, già visto in precedenza sui vecchi modelli, con uno chassis in plastica dal form factor compatto e dal design particolarmente curato. Il nuovo VivoMini UN45 può però contare su una componentistica interna migliorata e caratterizzata dalla presenza dei nuovi processori Intel Braswell. ASUS offre la possibilità di scegliere fra tre distinte CPU, con l'utente che può quindi orientarsi sulla configurazione che meglio risponde alle proprie esigenze. VivoMini UN45 rimane un prodotto adatto a tutte le tasche: il modello base sarà infatti acquistabile ad un prezzo consigliato di soli 279 euro. Al momento della stesura di questa anteprima non sono presenti informazioni riguardo la futura disponibilità sul mercato del prodotto, che dovrebbe comunque arrivare a breve sugli scaffali, probabilmente in tempo per le feste.

Caratteristiche tecniche

ASUS VivoMini UN45 non si discosta molto dai precedenti dispositivi realizzati dall'azienda, con la compagnia taiwanese che mantiene intatto lo stile che la contraddistingue dalla concorrenza. Un prodotto caratterizzato da piccole dimensioni, solo 13.1 x 13.1 x 4.2 centimetri, e da un'ottima qualità costruttiva. I componenti sono racchiusi in un telaio in policarbonato dalle linee semplici e pulite. Nonostante una scocca realizzata in semplice plastica, il design generale del device rimane decisamente gradevole ed elegante, per un prodotto che non sfigurerà di certo in alcun salotto, anche se posizionato in bella vista. ASUS ha anche dotato il suo mini-PC della compatibilità con lo standard VESA, dando la possibilità di montare il dispositivo dietro un monitor o una TV, eliminando qualsiasi tipo di ingombro extra. VivoMini UN45 può ospitare al proprio interno i nuovi processori Intel Braswell, a scelta fra le CPU quad-core N3700, N3150, ed il SoC dual-core Celeron N3000. La GPU integrata è una Intel Graphics HD, in grado, almeno sulla carta, di gestire video H.256 fino a 4K. Nonostante tutte e tre le CPU supportino tale risoluzione, il dual-core Intel N3000 potrebbe incontrare qualche difficoltà con contenuti troppo pesanti: se desiderate visualizzare filmati ad alto bitrate e ad altissima definizione, fareste meglio ad optare per le più potenti versioni con CPU quad-core. Ci troviamo di fronte a SoC non adatto a programmi pesanti o al gaming. Sono processori che puntano sui bassi consumi, con un TDP massimo di 6 watt, ideali per uso media center, Office o web browsing. Il Mini-PC di Asus include 2GB di RAM DDR3L a 1600MHz, ma è possibile ampliare facilmente la memoria fino ad un massimo di 8GB. Lo storage del device è affidato ad un disco SSD in formato M.2, dalla capacità di 32GB, espandibile fino a 128 GB. ASUS include nell'offerta anche 100GB di storage sulla propria piattaforma cloud, ASUS Webstorage, utilizzabili gratuitamente per un anno. VivoMini UN45 annovera un buon quantitativo di porte e connessioni: lateralmente troviamo due USB 3.0 ed una mini DisplayPort, mentre sul retro sono presenti altre due porte USB 3.0, un'entrata HDMI, una porta Ethernet ed un jack audio da 3,5 pollici (Mic in/Headphone out). Il device di ASUS integra naturalmente anche un modulo Wi-Fi 802.11 ac dual band e Bluetooth 4.0, assicurando ottime possibilità in termini di connettività. Se scegliete di acquistare il modello con CPU Intel Celeron N3000, avrete tra le mani anche un sistema completamente silenzioso: in questo caso, infatti, la compagnia taiwanese ha optato per un sistema di dissipazione completamente fanless, privo di qualsiasi ventola interna. Per aiutare a mantenere stabili le temperature, il team di progettisti ha posizionato sul fondo dello chassis una grossa griglia di aerazione, che dovrebbe aiutare a disperdere parte del calore. Le versioni con processori N3700 ed N3150 includo invece una piccola ventola. Il rumore generato non dovrebbe comunque assestarsi su valori troppo elevati: si parla di 18,5dB con il sistema in Idle e 26,3dB in Full Load.

Asus VivoMini UN45 VivoMini UN45 sarà commercializzato a breve in due colorazioni, midnight blue e white, sia con il nuovo sistema operativo Windows 10, che con il più vecchiotto Windows 7. Quello di Asus è, sulla carta, un ottimo prodotto, versatile e discretamente potente, soprattutto considerato il prezzo a cui verrà proposto sul mercato. Le dimensioni compatte e l'ottimo design lo rendono perfetto come HTPC, posto accanto alla TV in salotto. La presenza del supporto VESA permette inoltre di nascondere lo chassis dietro un monitor, garantendo un minimo ingombro e la possibilità di integrazione in ogni angolo della casa o dell'ufficio. Il VivoMini non è infatti solo ideale come media center, ma può essere tranquillamente utilizzato anche come primo PC, per Office o navigazione web. Un prodotto buono per un uso a 360 gradi, esclusi gaming o programmi pesanti. Bisognerà necessariamente attendere le prime prove su strada per valutare le prestazioni del Mini-PC ASUS e la stabilità del sistema durante un utilizzo “pesante”. La mancanza di ventole per il raffreddamento nel modello con CPU N3000 potrebbe causare qualche problema al raggiungimento di alte temperature, con il rischio di throttling sempre dietro l'angolo. Tralasciando questa eventualità, al momento non verificabile, non rimane alcun vero e proprio difetto in questo VivoMini UN45. Se siete quindi alla ricerca di un PC da utilizzare in salotto e dal prezzo contenuto dovrete assolutamente tenere in considerazione anche la soluzione di ASUS.