IFA 2015

Anteprima Asus ZenWatch 2

All'IFA di Berlino Asus ha mostrato il suo nuovo smartwatch, lo ZenWatch 2, disponibile da ottobre, che a 149€ offre una cassa in metallo impermeabile e il sistema operativo Android Wear.

anteprima Asus ZenWatch 2
Articolo a cura di
Davide Leoni Davide Leoni I videogiochi entrano nella sua vita alla fine degli anni ’80, ai tempi del primo incontro con Super Mario Bros, e ancora oggi ne fanno stabilmente parte, dopo più di 20 anni. Pregi e difetti: riesce a terminare Super Mario Bros 3 in meno di otto minuti ma non ha mai finito Final Fight con un credito... ci sta ancora provando. Lo potete seguire su Facebook e su Google Plus

Zenwatch 2 non è una novità assoluta, Asus aveva già annunciato l'evoluzione del suo smartwatch a giugno, durante il Computex di Taipei. La casa asiatica ha approfittato dell'IFA di Berlino per presentare il prodotto (oltre a tanti altri device) anche al pubblico Occidentale, confermando anche il periodo di lancio (ottobre) e il prezzo, di 149 euro per il modello base. Sul mercato continuano ad arrivare nuovi wearable, nonostante le vendite non certo entusiasmanti del settore. Il ciclone Apple Watch non c'è stato a fare da traino alla categoria, ma la speranza dei produttori è che con l'arrivo dei nuovi dispositivi, più completi di quelli di prima generazione, le cose cambino in meglio.

Il perfetto connubio tra stile e tecnologia

Asus Zenwatch 2 si presenta al pubblico in due versioni: il modello base integra un display curvo di tipo Super AMOLED, protetto da vetro Gorilla Glass 3, da 1.63 pollici con risoluzione da 320x320 pixel (compatibile con cinturini da 22 mm) mentre il modello più piccolo presenta uno schermo basato sulla medesima tecnologia, delle dimensioni di 1.45 pollici con risoluzione 280x280 pixel (cassa ideale per cinturini da 18 mm). Si tratta di una scelta ben precisa (la stessa messa in atto anche da Apple) per fare in modo che lo smartwatch possa adattarsi a tutti i polsi, dai più fini ai più massicci. Nonostante il design non sia particolarmente innovativo (il quadrante è rettangolare e non tondo, come molti degli ultimi smartwatch annunciati all'IFA) l'orologio Asus appare esteticamente gradevole, inoltre il produttore ha deciso di offrire la cassa in tre diverse colorazioni (placcata in oro rosa, argento e grigio canna di fucile). In totale al lancio saranno disponibili ben 18 varianti con cinturini di vario colore e materiali più o meno nobili, dall'acciaio al silicone, passando per pelle e cuoio. Con questa strategia, l'azienda vuole veramente offrire un device capace di accontentare proprio tutti, grazie anche alle ampie possibilità di personalizzazione del bracciale. Asus ha stretto anche un accordo con Swarovsky per offrire un modello con cinturino in pelle di alta qualità e cassa tempestata di cristalli, in questo caso il prezzo non è stato reso noto ma ipotizziamo possa trattarsi di una produzione limitatissima solamente per aspiranti rapper e poche altre categorie di persone. Sul fronte delle specifiche tecniche ci troviamo di fronte ad un prodotto sicuramente completo, equipaggiato con una batteria da 400 mAh (nel modello con la cassa più ampia, l'altro monta una batteria da 300 mAh) che nelle intenzioni del produttore garantirà almeno due giorni pieni di autonomia. Inoltre, Zenwatch 2 integra una funzionalità di ricarica veloce che permette di ricaricare la batteria al 50% in appena 36 minuti. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 400 accompagnato da 512 MB di RAM e 4 GB di Memoria interna. L'orologio è resistente all'acqua (certificato IP67), le dimensioni sono estremamente contenute e il peso ridottissimo, appena 50 grammi.

Il sistema operativo è Android Wear (ora compatibile anche con iOS, una novità non da poco), purtroppo Asus non ha rivelato la versione del sistema preinstallata nell'orologio, il produttore si è limitato a confermare la presenza di nuove interessanti applicazioni. La suite Smart Assistant è un vero e proprio assistente personale che si occuperà di ricordare i nostri impegni, oltre a permetterci di memorizzare note e appunti. Presenti le applicazioni contapassi e monitoraggio del sonno e app specifiche per il fitness, oltre a un software di messaggistica (con supporto Emoji) ad altri smartwatch compatibili con questa tecnologia. Purtroppo l'orologio non integra un sensore per il monitoraggio del battito cardiaco, ma non possiamo stupirci dato che questa funzionalità è presente solitamente solo nei prodotti di fascia alta, caratterizzati da un prezzo ben più elevato rispetto a quello del nuovo nato di Asus. Remote Camera è stata aggiornata per integrarsi ancora meglio con la fotocamera dello smartphone, offrendo nuovi opzioni, come la possibilità di effettuare lo zoom dal quadrante dell'orologio.
Asus ha spinto molto sul concetto di personalizzazione: le nuove watchface a disposizione sono ben 50 e grazie al software FaceDesigner potremo personalizzare ulteriormente il quadrante spostando la posizione di alcuni elementi e organizzando il quadrante in base alle nostre necessità. Oltre ai quadranti digitali (con la possibilità di regolare la dimensione dei singoli caratteri) troviamo quadranti a lancette (con simulazione del movimento al quarzo oppure automatico) e interfacce colorate e minimali. Ogni utente potrà trovare uno stile adatto alle proprie abitudini e come già detto la personalizzazione è una delle potenziali chiavi del successo di questo prodotto. Perché limitarsi ad un solo orologio quando possiamo cambiare in un attimo il cinturino e decorare il quadrante in centinaia di modi diversi? Asus ha già annunciato di essere al lavoro con vari partner per produrre bracciali di vario genere, in metallo con maglie di varia forma e dimensione, acciaio pregiato, pelle, cuoio, silicone e gomma morbida con colori vivaci, tinte fluo e design mimetici e floreali.
Chiudiamo con le note relative a prezzo e disponibilità del prodotto. Entrambe le versioni di Zenwatch 2 saranno disponibili in Europa da metà ottobre al prezzo di 149 euro per il modello da 1.45 pollici e 169 euro per la variante con display da 1.63 pollici. Si tratta di cifre piuttosto contenute che potrebbero consentire al prodotto di conquistare una buona fetta di mercato.

Asus ZenWatch 2 Zenwatch 2 non è uno smartwatch rivoluzionario, il design della cassa è ormai superato dai nuovi orologi con quadrante circolare e le specifiche tecniche sono assolutamente in linea con la concorrenza. Il dispositivo però si distingue dalla massa grazie alle ottime doti di personalizzazione, al prezzo contenuto e alla buona dotazione software fornita da Asus, la quale propone anche applicazioni specifiche per svariati utilizzi (fitness, note, appunti). La possibilità di combinare la cassa (fornita in due versioni e tre differenti colorazioni) con decine di cinturini diversi rende il prodotto adatto a vari target, rendendo Zenwatch 2 perfetto sia in ufficio che in palestra, adattandosi al meglio ai vari contesti della vita quotidiana di tutti noi.