MWC 2017

BlackBerry KEYone ufficiale: Snapdragon 625, tastiera QWERTY e Android 7 a 599€

BlackBerry lancia uno smartphone Android dalle caratteristiche equilibrate e dal classico stile RIM, proposto a un prezzo di 599€.

anteprima BlackBerry KEYone ufficiale: Snapdragon 625, tastiera QWERTY e Android 7 a 599€
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

TCL e BlackBerry hanno lanciato al Mobile World Congress il primo smartphone nato dalla collaborazione tra l'azienda cinese e quella canadese, il KEYone. Si tratta di un dispositivo molto interessante, dal look curato e in perfetto stile RIM, dotato di tastiera fisica e display 3:2, quasi quadrato, come nel Passport. Un device molto particolare, indirizzato principalmente all'utenza business, che arriverà nei negozi ad aprile ad un prezzo di 599€, nell'unico colore nero.

Per i nostalgici

A differenza del Priv, uscito lo scorso anno, il KEYone non sfrutta uno slider verticale per nascondere la tastiera, ma la mette in bella vista nella parte frontale, una soluzione che piacerà certamente ai fan della vecchia RIM. Proprio la tastiera rappresenta il vero plus di questo terminale, indirizzato agli utenti che scrivono molto in mobilità e non hanno mai preso confidenza con il touch screen. La keyboard è composta da 35 tasti e integra un trakpad, shortcut per le app personalizzabili e il lettore di impronte digitali sotto alla barra spaziatrice. A distinguere il KEYone dalla concorrenza ci pensa anche il software, basato su Android 7.1 ma personalizzato da BlackBerry per migliorare la privacy e la sicurezza, nonché la parte relativa alla messaggistica. BlackBerry HUB ad esempio racchiude in un unico software messaggi provenienti da diversi servizi (SMS, social, mail, etc.), mentre BlackBerry Security si occupa di garantire la sicurezza dei dati e il rispetto della privacy dell'utilizzatore.
A livello tecnico, BlackBerry ha puntato su una configurazione equilibrata, installando all'interno del KEYone una CPU Snapdragon 625, un Octa-Core con GPU Adreno 506, in coppia con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, espandibile con Micro SD. Sulla scocca posteriore, che a differenza delle cornici in alluminio presenta una texture particolare, più morbida per favorire la presa, è installata una cam da 12 Megapixel con doppio flash LED e apertura f/2.0, basata su un sensore Sony IMX378, mentre quella frontale è da 8 Megapixel. Particolare il display, da 4.5" con risoluzione di 1620x1080. La batteria è invece da 3505 mAh e dovrebbe garantire un giorno pieno di utilizzo anche con uso intenso, ricaricabile velocemente con lo standard QuickCharge 3.0.

BlackBerry Il BlackBerry KEYone è un dispositivo unico nel suo genere, dedicato agli amanti della tastiera fisica anche su smartphone. Il design è molto curato e di certo spicca dalla massa, anche se l’hardware non convince appieno, almeno nella fascia di prezzo in cui è proposto. I 599€ necessari per acquistare un KEYone lo pongono in una situazione delicata e in diretta competizione con molti device di fascia media e alta, decisamente più carrozzati dal punto di vista hardware. Ad ogni modo, la presenza della tastiera fisica è un plus da non sottovalutare, resta da capire se questa feature vale davvero il prezzo del biglietto, ma solo con l’arrivo sul mercato si capirà il potenziale commerciale del dispositivo.