Anteprima Commodore PET

Commodore Business Machine prova a riportare in vita il nome della storica azienda ameriana con uno smartphone, dotandolo di serie di un emulatore per il mitico C64 e di uno per l'Amiga.

anteprima Commodore PET
Articolo a cura di

Commodore. Questo nome ci fa compiere un tuffo nel passato, precisamente negli anni Ottanta, quando spopolava il buon vecchio C64; l'azienda produttrice di quest'ultimo per anni è stata acclamata e molto apprezzata dagli appassionati di tutto il mondo, lasciando un profondo senso di tristezza nel 1994, anno della sua chiusura.
Due italiani, Massimo Canigiani e Carlo Scattolini, si sono rifatti proprio a questa storica azienda nel fondare Commodore Business Machine (CBM) con sede a Londra; nella speranza di far leva sul sentimento nostalgico, questo brand ha deciso di dare alla luce il suo primo smartphone, dal nome assai famigliare: Commodore PET, in memoria del primo computer a 8 bit prodotto da Commodore.
Il prezzo di lancio del prodotto dovrebbe essere di 275€ per la variante con 2GB di RAM e di 330€ per quella con 3 GB. Non è ancora stata resa nota la data della messa in commercio dello smartphone, ma si suppone che non dovremo aspettare troppo tempo, si parla infatti della fine del mese di luglio.

Caratteristiche tecniche

Commodore PET dispone di un display IPS LCD da 5.5 pollici con vetro Gorilla Glass 3 e risoluzione Full HD, sotto al quale alloggia un processore MediaTek octa-core da 1.7 GHz con architettura a 64 bit. In commercio arriveranno due versioni, una con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna e una con 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna. Entrambe comprendono nella confezione di vendita una Micro SD da 32 GB, anche se lo slot supporta fino a 64 GB.
Posteriormente si trova una fotocamera da 13 megapixel mentre frontalmente è posizionato un sensore da ben 8 megapixel. Il device è dotato di supporto DualSIM, alle reti LTE (su entrambe le SIM) e dispone di connessione Wi-Fi e Bluetooth. Il tutto è alimentato da una batteria non removibile da 3000mAh e si basa su Android 5.0 Lollipop.
Il versante software riserva una grande sorpresa, visto che su questo smartphone l'utente troverà Frodo C64, un emulatore del Commodore 64, che permetterà a tutti di fare un vero e proprio viaggio nel tempo, giocando su Android ad alcuni dei più celebri titoli del passato. Si tratta di una versione speciale dell'emulatore, ottimizzata espressamente per questo telefono, anche se, vista la tipologia di software, non si sente tutto questo bisogno di maggiore forza bruta per il suo utilizzo. Presente anche un emulatore Amiga, l'Uae4All2-SDL, per poter provare ancora oggi i titoli migliori di questa piattaforma. La casa madre sta anche lavorando con i detentori dei diritti di alcuni giochi del passato, per poterne pre-caricare qualcuno all'interno dello smartphone fin dal primo avvio, ma per ora non si hanno notizie a riguardo.

Commodore PET Commodore Business Machine si rivolge direttamente agli appassionati e ad un pubblico più adulto, proponendo uno smartphone che rievoca un'epoca molto amata. La nostalgia è uno dei sentimenti più vincenti nel mondo delle vendite, e questa società sembra essere riuscita a produrre un buon mix tra presente e passato, proponendo un device davvero curioso. Al di là delle specifiche hardware, che si mantengono su un buon livello qualitativo, questo smartphone offre un'interessante feature, Frodo C64, che fa leva proprio sulla nostalgia. In conclusione, Commodore Pet potrà ricevere apprezzamenti da parte degli appassionati che ricordano con piacere la loro infanzia e gioventù, ma potrà anche essere un buon punto di partenza per far conoscere una piattaforma che potrebbe essere ignota al pubblico più giovane.