Anteprima Doogee F5, prestazioni e resistenza a poco prezzo

Dalla Cina continuano ad arrivare nuovi smartphone dalle caratteristiche sorprendenti e ad un prezzo sempre più basso, tra cui il DooGee F5, che offre ottime prestazioni e una resistenza agli urti sopra la media a 125€.

anteprima Doogee F5, prestazioni e resistenza a poco prezzo
Articolo a cura di

I produttori di smartphone cinesi continuano a stupirci con prodotti sempre più interessanti e ricchi di funzionalità. Ormai alcuni marchi sono molto famosi e conosciuti al grande pubblico come ad esempio Huawei, altri brand meno noti sono diventati un best buy tra gli appassionati di tecnologia, basta citare One Plus, Xiaomi, Meizu e così via.
Il mercato asiatico è però in continua evoluzione, con una concorrenza veramente agguerrita e nuove aziende, nate da uno o due anni, che cercano di farsi conoscere in questo affollatissimo settore, proponendo prodotti ad alte prestazioni e dal prezzo veramente basso. Oggi vi presentiamo l'F5, realizzato dal poco noto brand DOOGEE.

DOOGEE

Questa azienda è stata fondata solo nel marzo 2013, ha sede a Shenzhen ed appartiene al gruppo KVD international Group Limited. DOOGEE si è fatta subito conoscere sul mercato asiatico grazie ai suoi prodotti dall'ottimo rapporto prezzo/prestazioni, con a bordo in molti casi SoC Mediatek, dalle buone performance e dotati di display IPS.
L'azienda ha sempre mostrato molta attenzione al design e alla realizzazione di nuove soluzioni tecniche, ad esempio, il DOOGEE VALENCIA DG800 dispone di un pannello posteriore touch, integrato nella scocca, in grado di rilevare le gesture dell'utente.
Nonostante sia nata da soli 2 anni, questa azienda è già riuscita a produrre più di venti smartphone e, dallo scorso anno, ha iniziato a farsi conoscere anche sul mercato europeo con la sponsorizzazione del club di calcio spagnolo VILLAREAL CF.

Costruzione e design

Una delle caratteristiche fondamentali di questo prodotto è la realizzazione della cornice esterna e della struttura interna completamente in metallo. Secondo quando annunciato dall'azienda, si tratta di una lega allo stesso tempo robusta e leggera. Questa sarebbe in grado di resistere ad eventuali urti senza subire graffi o ammaccature, in modo maggiore rispetto agli altri smartphone. Secondo quanto riportato da alcune testate straniere potrebbe trattarsi del famoso "metallo liquido" di cui Apple detiene i diritti. Questa è una lega dalle caratteristiche eccezionali composta da zirconio, titanio, nickel, rame e altri metalli in grado di produrre una superficie esterna liscia e fluida come solo un liquido può essere ma allo stesso tempo estremamente resistente. Vedremo se queste caratteristiche costruttive verranno confermate quando lo smartphone arriverà sul mercato.
Questo cellulare si contraddistingue, comunque, per l'ottimo design dalla forma squadrata con dimensioni di 152.3 x 76.9 mm ed uno spessore compreso tra i 5 ed i 7,8 mm, per un peso complessivo di 171 gr.
La parte posteriore presenta una scocca curva con la fotocamera che sporge leggermente. Sempre nella parte posteriore troviamo il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, posizionato sotto la fotocamera e facilmente raggiungibile. Nella parte inferiore troviamo le casse e la porta Micro USB, mentre il jack delle cuffie è posizionato in alto. Sul lato destro è presente lo slot in grado di ospitare 2 Micro Sim e una scheda Micro SD, fino a 64 GB.
Il display ha cornici molto sottili ( 1 mm circa ) con un interessane rapporto tra le dimensioni dello schermo e lo chassis, pari al 82%. Nella parte bassa abbiamo, invece, i classici 3 pulsanti fisici di Android.
Questo smartphone verrà venduto in 3 colorazioni diverse, tutte molto eleganti: grigio chiaro, grigio scuro e champagne.

Hardware

L'F5 è spinto da un SoC MediaTek MT6753, un octa-core ( ARM Cortex-A53 ) a 64-bit con una frequenza di 1.5 GHZ e GPU Mali-T720, con ben 3 GB di RAM accompagnati da 16 GB di memoria interna, espandibile tramite Micro SD.
Ottime notizie anche per quanto riguarda il display, un 5,5 pollici IPS con risoluzione Full HD e 401 ppi , protetto da un vetro Gorilla Glass 3. E' prodotto da AUO, uno dei maggiori produttori mondiali di queste componenti. Lo schermo utilizza la tecnologia "full lamination" che dovrebbe offrire ottimi colori e contribuire a migliorare la visibilità dello schermo in ambienti esterni ed in presenza di condizioni di forte luminosità. Le sue performance dovrebbero essere molto buone, secondo le caratteristiche tecniche fornite dall'azienda, grazie ad un angolo di visione di 178 gradi, un ottimo contrasto (1000:1) e buoni consumi. Anche l'autonomia dovrebbe essere da top di gamma grazie alla batteria da 3000 mAH. Questo cellulare è dotato anche di sistema ricarica rapida (5V/2A) in grado in caricare il 70 % della batteria in soli 30 minuti e il 100% in circa 2,5 ore.
Passiamo ora ad analizzare il comparto fotografico. All'interno della camera posteriore dell'F5 troviamo un sensore Samsung da 13 Megapixel 3M2XXM5 con tecnologia ISOCELL che garantisce ottimi risultati anche in condizioni di bassa luminosità. Da non dimenticare, infine, il doppio flash LED e la fotocamera anteriore da 5 MPX.
Il nuovo smartphone DOOGEE è dotato di connettività 2G (GSM 850/900/1800/1900MHz), 3G (WCDMA 850/1900/2100MHz) , 4G (FDD-LTE 800/900/1800/2100/2600MHz). Secondo queste specifiche dovrebbe funzionare anche in Italia con il sistema operativo tradotto anche nella nostra lingua. A bordo ci sarà, ovviamente, anche il Bluetooth 4.0 ed il Wi-Fi 802.11b/g/n, in aggiunta il cellulare è anche Dual SIM/dual standby. È presente un doppio microfono, realizzato in silicone, con funzione di soppressione del rumore esterno.
Segnaliamo anche 2 tecnologie di trasferimento dati tra diversi dispositivi, presenti all'interno di questo smartphone. La prima, denominata Xender 2.0, consente la condivisione di dati senza richiedere Wi-Fi e connessione alla rete del proprio operatore, con una velocità pari a 10 volte quella del Bluetooth.
La seconda chiamata "HotKnot file transfer technology" sviluppata direttamente da Mediatek, che consente di trasferire musica, video, foto e altri dati senza connessione Wi-Fi, fino a 54 Gbps, semplicemente facendo toccare fra loro due device dotati di tale sistema di comunicazione.

Funzionalità accessorie e software

A bordo dell'F5 troveremo Android 5.1 Lollipop in una versione molto vicina a quella stock. DOOGEE promette un sistema veloce e reattivo in ogni condizione ma anche facilmente personalizzabile. Questo smartphone supporta anche le gesture, basterà infatti un semplice movimento della mano vicino al cellulare per attivare varie funzioni, dalla Galleria al player musicale. Per rispondere ad una chiamata basterà avvicinare l'F5 al proprio orecchio senza toccare il display.
L'azienda promette, inoltre, un riconoscimento delle impronte digitali particolarmente veloce, infatti in soli 0,5 secondi saremo in grado di sbloccare lo smartphone e accedere alla homescreen. Premendo invece più a lungo, per circa 1,5 secondi, potremo accedere direttamente alle applicazioni usate di recente. Il sensore è in grado di memorizzare 5 diverse impronte digitali e bloccare l'accesso a determinate applicazioni scelte dall'utente.
Veniamo ora all'aspetto più sbalorditivo di questo prodotto, il suo prezzo. E' infatti possibile pre-ordinare l'F5 direttamente dai vari store specializzati in prodotti cinesi ad un prezzo a partire da circa 125 euro, con consegne previste entro ottobre.

Doogee F5 Il mercato degli smartphone Android sta diventando sempre più competitivo con nuovi produttori in grado di mettere in grossa difficoltà i colossi del settore. Da un lato aziende come Samsung sono sempre più in crisi con lo scarso successo ottenuto dagli ultimi top di gamma, dall’altro lato nuovi brand cinesi vendono prodotti sempre più interessanti e adatti a tutte le tasche. Il DOOGGEE è una chiara testimonianza di questa nuova tendenza, ormai inarrestabile. Anche l’utente con un budget estremamente ridotto può ora permettersi uno smartphone ad alte prestazioni, in grado di far girare in modo ottimale tutte le applicazioni anche le più esigenti, dotato di una buona fotocamera e di interessanti funzionalità accessorie, dal sensore per le impronte digitali alle gesture.