Anteprima EIZO ColorEdge CG318-4K

EIZO presenta un nuovo monitor per i professionisti della grafica.

anteprima EIZO ColorEdge CG318-4K
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Quando si parla di monitor, i nomi che saltano fuori sono sempre gli stessi: LG, Acer, HP, Benq, etc. Tra i produttori tuttavia esistono realtà conosciute più in ambito professionale che in quello consumer, come EIZO. Fondata nel 1968 con sede in Giappone, l’azienda è famosa per le sue soluzioni dedicate ai professionisti, utilizzate spesso in ambito grafico. Recentemente, EIZO ha ampliato la propria gamma prodotti con il ColorEdge CG318-4K. Il costo purtroppo sarà alto, confermando la vocazione professionale di questo display, che facilmente arriverà a superare i 2000$. Le caratteristiche tecniche del resto parlano da sole, meglio dunque descriverle per comprendere meglio i motivi di questo posizionamento nel mercato.

Caratteristiche tecniche e design

Il nuovo arrivato di casa EIZO monta un pannello IPS con una diagonale da 31.5 pollici, capace di una risoluzione di 4069x2160 pixel, consentendo una definizione invidiabile e un aspect ratio di 1.9:1. Ottimi gli angoli di visuale di 178/178°, mentre il contrasto nativo è di 1500:1, con una luminosità di 350 cd/m2. Trattandosi di un prodotto dedicato ai professionisti, maggiore attenzione è stata riposta nei confronti della fedeltà cromatica rispetto ai tempi di risposta, di 9ms. Il monitor raggiunge il 99% del gamut Adobe RGB ed è dotato di una suite completa per la calibrazione del colore, grazie al sensore SelfCalibration, che utilizza dei software proprietari per gestire al meglio questi aspetti, molto importanti in ambiti professionali. A proposito dei software proprietari, sono presenti ColorNavigator 6, che consente una calibrazione ottimale e che non richiede competenze tecniche particolari, e ColorNavigator NX, per ottenere sempre la massima qualità possibile delle immagini.

Eizo dichiara che un comune monitor impiega almeno mezz’ora per stabilizzare la resa cromatica e la luminosità una volta acceso, questo modello invece è in grado di raggiungere una qualità di visione ottimale in soli tre minuti. Interessante anche la possibilità di calibrare da remoto i colori su più monitor grazie a ColorNavigator Network, una soluzione adatta ad un uso aziendale, che consente di risparmiare molto tempo e non necessita di personale specializzato collocato nelle vicinanze del display.
Passando alle connessioni, sono presenti due ingressi HDMI 1.4, limitati a 30 Hz, due Display Port 1.2 a 60 Hz e tre porte USB 3.0.
Non essendo un monitor adatto all’uso ricreativo, EIZO ha deciso di realizzare un prodotto dalle linee semplici, che trasmettano un senso di professionalità. La base è di forma circolare e consente di ruotare il monitor di 344°, mentre l’unico colore che troverete sull’intera scocca è il nero opaco. Le dimensioni, base esclusa, sono di 735 x 423 mm, per 65.5mm di spessore.

EIZO ColorEdge CG318-4K La nuova proposta EIZO è destinata a un pubblico che necessita di un’alta precisione nella resa cromatica, che in questo modello rappresenta certamente la sua caratteristica di punta. Visto il segmento a cui è rivolto il prezzo assume un ruolo secondario, tenendo conto della qualità delle soluzioni proposte da EIZO in questi anni. Come anticipato, il prezzo dovrebbe essere superiore ai 2000$, mentre la data di lancio è ancora lontana ed è prevista per aprile 2015.