Lamborghini Aventador S: la nuova hypercar della Casa di Sant'Agata Bolognese

Debutta la nuova versione della stupenda sportiva italiana con interessanti novità tecniche ed aerodinamiche ed una potenza di 740 CV.

anteprima Lamborghini Aventador S: la nuova hypercar della Casa di Sant'Agata Bolognese
Articolo a cura di

Presentata nel marzo del 2011 al Salone dell'automobile di Ginevra, la Lamborghini Aventador LP700-4 è una vettura dal design estremamente aggressivo che colpisce immediatamente. Questa hypercar, ideata per sostituire la precedente Murciélago, adotta come da tradizione un nome che rimanda ad un toro da combattimento.
Dal punto di vista tecnico, la sigla LP700-4 riassume le caratteristiche principali della vettura con un propulsore alloggiato in posizione longitudinale posteriore, in grado di sviluppare una potenza di 700 cavalli e collegato ad una trasmissione a quattro ruote motrici. Nello specifico la Aventador monta un motore V12 da 6,5 litri, in grado di far raggiungere alla LP700-4 una velocità massima di 350 km/h. La hypercar di Sant'Agata Bolognese può anche vantare un telaio monoscocca in fibra di carbonio, un'avanzata aerodinamica ed uno stile fuori dal comune, con le particolari portiere ad apertura verticale. Realizzata in diverse varianti, compresa un'aggressiva cabrio, l'Aventador ora si rinnova con una nuova versione equipaggiata con interessanti novità tecniche ed aerodinamiche.

Lamborghini Aventador S: uno stile ancora più attento all'aerodinamica

L'impostazione stilistica della nuova Lamborghini Aventador S rimanela stessa del modello precedente con le maggiori modifiche concentrate sul frontale e nel retrotreno.In particolare il design risulta ancora più aggressivo con uno splitter anteriore più lungo, un diffusore posteriore nero (disponibile anche in carbonio) ed un nuovo sistema di scarico. Inoltre l'alettone posteriore attivo si può posizionare su tre diverse inclinazioni, in base a velocità e modalità di guida impostata dal pilota. Infine sono state introdotte nuove prese d'aria ai lati del propulsore, nella parte posteriore della vettura. Tutte queste modifiche hanno portato ad un aumento della deportanza anteriore di oltre il 130%, con un incremento dell'efficienza aerodinamica migliorata del 50% quando l'ala posteriore è estesa e del 400% quando è retratta. Aggiornati anche gli interni, con un display a cristalli liquidi per il guidatore dalle grafiche totalmente ridisegnate ed un sistema di illuminazione LED creato ad hoc. Di serie è installato Apple CarPlay ed anche è disponibile il Lamborghini Telemetry System, un raffinato sistema di telemetria di bordo.

Novità tecniche: quattro ruote sterzanti, innovativa elettronica e motore più potente

Sulla nuova Lamborghini Aventador S i tecnici della Casa di Sant'Agata Bolognese hanno introdotto anche significative novità tecniche, a partire dalle 4 ruote sterzanti (prima assoluta su una Lambo di serie) chiamate Lamborghini Rear-wheel Steering (LRS). A bassa velocità le ruote posteriori si orientano nella direzione opposta rispetto alle anteriori, rendendo la vettura più agile e reattiva in curva. Ad alta velocità, invece, le ruote anteriori e quelle posteriori girano tutte nella stessa direzione, assicurando una maggiore stabilità in percorrenza di curva. Anche lo sterzo è stato rivisto, mentre le sospensioni magnetoreologiche adottano ora una geometria del retrotreno completamente riprogettata.Per quanto riguarda l'elettronica di bordo, cuore del sistema è l'innovativa unità di controllo Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva (LDVA). La LDVA combina tutte le informazioni provenienti dai sensori dell'auto e stabilisce in tempo reale la migliore impostazione di guida per ogni condizione.
Il pilota può scegliere tre diverse modalità di guida denominate Strada, Sport e Corsa, alle quali si aggiunge ora la nuova Ego che consente di impostare liberamente i parametri di trazione, sterzo e sospensioni.

Inoltre sulla Aventador S le varie modalità si differenziano maggiormente adattandosi a vari impieghi, dalle comuni strade alla pista. Ricordiamo anche la trasmissione a 7 velocità ISR (Independent Shifting Rod) che garantisce una cambiata in appena 50 millisecondi. Nuovi anche gli pneumatici Pirelli PZero specifici per questa vettura, da 255/30 - 20 all'anteriore e 355/25 - 21 al posteriore. Non dimentichiamo l'impianto frenante carboceramico con all'anteriore dischi da 400 mm e al posteriore da 380 mm. Concludiamo con il motore sempre montato in posizione posteriore-centrale, con cilindrata di 6.5 litri, ma che ora è in grado di sprigionare ben 740 CV (40 CV in più della vecchia Aventador) con una coppia di 690 Nm. Per quanto riguarda le prestazioni, questa vettura passa da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 8,8 secondi, con una velocità massima di 350 km/h. La Lamborghini Aventador S sarà in vendita dalla prossima primavera al prezzo di 281.555 euro, Iva esclusa.

Lamborghini Aventador S "Non è solo una Aventador di nuova generazione, ma anche l'espressione di nuovi traguardi tecnologici e prestazionali nello sviluppo delle supersportive. La Aventador S incarna un design visionario, tecnologia all'avanguardia e dinamica di guida in perfetta armonia, elevando il concetto di supersportiva ad un nuovo livello" ha dichiarato Stefano Domenicali, ex Ferrari e da qualche tempo Chairman e Chief Executive Officer di Lamborghini. Una vettura da sogno, dal look aggressivo con un motore dalla potenza stratosferica che arriverà in futuro anche in una variante roadster.