Anteprima LG Nexus 5 2015: prime immagini e presunte specifiche tecniche

Il 29 settembre potrebbe essere il giorno scelto da Google per presentare il suo nuovo terminale, realizzato da LG. Nel frattempo, vediamo quali potrebbero essere le specifiche dell'LG Nexus 5 2015.

anteprima LG Nexus 5 2015: prime immagini e presunte specifiche tecniche
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Il connubio tra LG e la gamma Nexus di Google non è certo una cosa nuova. L'azienda coreana ha sviluppato il Nexus 4 e il Nexus 5, quest'ultimo realizzato sulla base del fortunato LG G2. Anche se non si trattava di un dispositivo perfetto, con un'autonomia solo sufficiente e un comparto fotografico non proprio riuscitissimo, il Nexus 5 è stato uno dei modelli più riusciti della serie, merito anche delle sue specifiche tecniche, che fornivano quanto di meglio ci fosse su piazza, almeno dal punto di vista computazionale, a un prezzo contenuto. Google non si è dimenticata di un partner così affidabile, ecco perché ha scelto LG per creare uno dei due modelli Nexus previsti per quest'anno, che per ora chiameremo semplicemente LG Nexus 5 2015, nome che potrebbe essere rivisto al momento del lancio. A giudicare dalle presunte specifiche tecniche, confermate praticamente da tutte le fonti online, in Corea hanno pensato di riproporre quanto fatto in passato, con un device che riprende molte delle caratteristiche viste nell'LG G4.

Un 5" dalle ampie potenzialità

Basta guardare ai listini dei più grandi produttori di telefonia per capire che i phablet sono sempre più richiesti. Vuoi per gli ambiti multimediali, che negli smartphone moderni hanno superato, nell'utilizzo quotidiano, quelli strettamente telefonici, o vuoi per la forte spinta dei vendor internazionali, i phablet rappresentano ormai buona parte dell'attuale mercato. Questo non significa che non esistano più utenti desiderosi di terminali di dimensioni contenute, che non vogliono rinunciare a un'esperienza d'uso parificata a quella dei top di gamma. Esempio perfetto è la serie Compact di Sony, che dalla sua uscita ha raccolto una folta schiera di appassionati.
Per andare incontro alle esigenze della maggior parte dell'utenza, Google ha pensato di offrire due Nexus nei prossimi mesi. Il primo sarà progettato da Huawei e adotterà un pannello da 5.7" (trovate l'anteprima a questo link), fornendo un'alternativa valida per chi desidera uno schermo di grandi dimensioni. LG invece si occuperà della variante più piccola, che adotta un display da 5.2" QHD, con una densità di 565 PI, più piccolo del pannello da 5.5" del G4. Quest'ultimo integra la Graphic RAM, che consente un leggero risparmio sulla batteria: nel Nexus 5 2013 questa caratteristica era stata tagliata per limitare i costi, vedremo se in questo upgrade del 2015 accadrà di nuovo. A proposito di costi, sembra proprio che il nuovo SoC Snapdragon 820 non sarà utilizzato, preferendo un più collaudato Snapdragon 808, l'Hexa Core presente nell'LG G4. Anche se non si tratta della CPU più potente sul mercato, le prestazioni dei terminali Nexus sono agevolate dall'utilizzo di una versione stock di Android, come da tradizione, con l'ultima incarnazione del robottino verde, la 6.0, che sarà certamente integrata in questo Nexus 5 2015.

Questo processore pone un piccolo limite nella scelta della RAM, che sarà da 3 GB di tipo LPDDR3, visto che il SoC non supporta i modelli LPDDR4. La fotocamera principale dovrebbe essere da 13 Megapixel, con doppio flash LED, mentre quella frontale è da 5 Megapixel. Ancora poche notizie sulla disponibilità dell'auto focus laser, una caratteristica che sarà probabilmente integrata nel nuovo smartphone. La memoria interna sarà disponibile in diversi tagli, anche se sembra probabile la mancanza del supporto per Micro SD. Come nel Nexus di Huawei , integrato nella scocca troveremo un lettore di impronte digitali e una USB Tipe-C.
Passando al design, le immagini mostrano un dispositivo gradevole, nonostante la sporgenza del sensore fotografico. La scocca è di tipo unibody e per ora sono state avvistate le varianti di colore bianco e nero. Nulla si sa sul prezzo, mentre per la presentazione sono in molti a puntare sul 29 settembre, anche se tutto deve essere ancora confermato.

LG Nexus 5 2015 Rispetto al Nexus di Huawei, questa variante di LG sembra nascere con un piglio migliore. Il Nexus 6 di Motorola del resto ci ha insegnato che puntare su dimensioni importanti non sempre porta vantaggi e l’LG Nexus 5 2015 sembra avere tutte le carte in regola per fare bene. Certamente non sarà il dispositivo più potente sul mercato, ma se sarà proposto ad un prezzo concorrenziale potrebbe diventare un nuovo crack, come lo è stato il Nexus 5 nel 2013. Nelle prossime settimane si saprà di più, per ora non possiamo che costatare come LG si sia mossa bene, sviluppando un terminale dalle ampie potenzialità, che potrebbe diventare un’alternativa credibile nella fascia medio-alta, dove la linea Nexus in questo momento è praticamente assente.