LG punta ancora sugli LCD: ecco la gamma TV 2017 con schermi Nano Cell Anteprima

Il produttore coreano ha presentato al CES di Las Vegas una parte della lineup 2017, mostrando la nuova gamma LCD con tecnologia Nano Cell.

anteprima LG punta ancora sugli LCD: ecco la gamma TV 2017 con schermi Nano Cell
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

LG è l'unica azienda ad aver spinto fin da subito l'acceleratore sulla tecnologia OLED, in cui è leader assoluto del mercato. I pannelli LCD sembrano però ancora lontani dal pensionamento, fatto ribadito sia dai progressi fatti da Panasonic nell'ultimo periodo, sia dall'arrivo di nuovi modelli basati su questa tecnologia proprio da LG. Il produttore coreano però ha voluto spingere maggiormente sul miglioramento di questa tipologia di pannello, introducendo la tecnologia Nano Cell, molto simile alla Quantum Dot di Samsung. I modelli previsti per quest'anno sono l'SJ9500, l'SJ8500 e l'SJ8000, tutti con risoluzione 4K e HDR, tecnologie che le aziende spingeranno molto nel corso del 2017, in attesa del consolidamento definitivo di questi standard.

Duri a morire

Anche se in molti auspicavano un 2017 nel segno degli OLED, la tecnologia LCD è dura a morire e viene migliorata costantemente di anno in anno. L'approccio di LG consiste nell'utilizzo delle Nano Cell, che secondo il produttore forniscono "Una resa dell'immagine ancora più realistica, con colori accurati ed ampi angoli di visuale". Alla base di questa novità troviamo delle particelle della dimensione di circa un nanometro integrate nel pannello, che modulano la lunghezza d'onda della luce per ottenere una resa del colore molto più precisa di un normale LCD, il tutto con angoli di visuale aumentati. Grazie all'impiego delle Nano Cell, LG afferma che i nuovi TV offrono una perfetta riproduzione del colore fino a un angolo di visuale di 60°, per cui non serve osservare lo schermo frontalmente per godere della massima qualità. La resa del colore dovrebbe essere avvantaggiata anche dalla partnership con Tecnicolor, con una modalità dedicata (Tecnicolor Expert Mode) che dovrebbe fornire una riproduzione del colore fedele senza particolari accorgimenti da parte dell'utente. Tutto questo, unito alla tecnologia Ultra Luminance, permette la piena compatibilità con gli standard HRD10 e Dolby Vision, quest'ultimo poco supportato nel 2016 dagli schermi LCD.

Tutti i modelli sfruttano il sistema operativo webOS 3.5, che ha ben figurato fino a questo momento, con pieno supporto per app come Netflix e Amazon Prime Video. Il modello SJ9500 offre una diagonale da 55" e uno spessore di soli 6.9mm nel punto più sottile, ma mancano per ora ulteriori dettagli su specifiche e caratteristiche delle singole varianti. Maggiori informazioni saranno rese disponibili nei prossimi giorni durante lo svolgersi del CES di Las Vegas.