Anteprima Microsoft Lumia 430 Dual SIM

Un nuovo smartphone Windows 10 ready proposto a soli 70$.

anteprima Microsoft Lumia 430 Dual SIM
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Microsoft ha da poco annunciato l’arrivo, nel mese di aprile, di un nuovo smartphone economico targato Lumia. Si tratta della variante 430 Dual SIM, destinata ad allargare il bacino di utenza Windows Phone nei paesi emergenti, viste le specifiche tecniche basilari. Abbiamo sottolineato diverse volte quella che sembra essere l’attuale strategia di Redmond, che sta puntando forte sulla fascia bassa per incrementare la base utenti, in modo da iniziare la risalita nelle quote di mercato dei device mobile. In attesa dei modelli più costosi, non ci resta che analizzare le specifiche del nuovo arrivato, praticamente speculari a quelle del recente 435.

Caratteristiche tecniche

Nei giorni scorsi Microsoft ha puntualizzato quali saranno i requisiti minimi per i telefoni che adotteranno il prossimo Windows Mobile 10, nome che compare nelle numerose slide presenti in rete. Per i device con SoC a 32 bit e risoluzione 800x480, Redmond prevede un minimo di 512 Mb di RAM per far girare la nuova versione di Windows. In questo senso, il Lumia 430 sembra avere tutte le carte in regola per regalare un’esperienza d’uso più che soddisfacente. Troviamo infatti una CPU Qualcomm Snapdragon 200 Dual Core da 1.2 Ghz a 32 bit, coadiuvata dalla GPU Adreno 302. La RAM installata è pari a 1 Gb, quindi siamo ben oltre i requisiti minimi, mentre per lo storage interno sono a disposizione 8 Gb, espandibili tramite Micro SD. Passando allo schermo, troviamo un pannello da 4” con risoluzione 800x480 pixel, con una densità di pixel di 235 PPI. Basilari le fotocamere, ma non potrebbe essere altrimenti visto il costo, con un sensore da 2 MP a fuoco fisso posteriore, senza flash, e uno anteriore VGA. La presenza della camera anteriore in un modello così economico deve essere vista con un occhio di riguardo a Skype, che Microsoft sta spingendo molto nell’ultimo periodo. La connettività comprende l’HSPA fino a 42 Mbps in download, il Wi-Fi b/g/n, il GPS + GLONASS e il Bluetooth 4.0, mentre i sensori installati comprendono l’accelerometro, quello di prossimità e quello di luce ambientale.

Ad alimentare il tutto è una batteria da 1500 mAh. Visto il nome del prodotto, scontata la presenza dello standard Dual SIM.
A conti fatti, non sembrano esserci molte differenze con il Lumia 435: dalla scheda tecnica comunicata, l’unica variabile osservabile riguarda la batteria, da 1560 mAh per il 435, una differenza davvero minima, che difficilmente produrrà effetti sull’autonomia, sicuramente buona vista la configurazione davvero poco spinta. Ad ogni modo, il tempo di stand by dichiarato per il nuovo modello è di 24 giorni.
Il sistema operativo scelto è ovviamente Lumia Denim, ma lo smartphone è pronto ad accogliere Windows 10 quando sarà disponibile.

Design

Se sul fronte hardware le differenze sono praticamente nulle rispetto al 435, su quello del design qualche variazione in più è sicuramente presente. Rispetto al 435, il 430 perde del tutto gli spigoli, proponendo angoli arrotondati e linee più morbide. Altra differenza riguarda lo speaker posteriore, che sembra essere leggermente più piccolo di quello montato sul 435. Per il resto, non sembrano esserci grandi differenze, anche se bisognerà verificare la qualità dei materiali, visto che qualche piccola rinuncia deve per forza essere stata fatta per abbassare il prezzo finale.
Passando alle dimensioni, il nuovo arrivato misura 120.5 mm di altezza per 63.19 mm di larghezza, con uno spessore di 10.63 mm. Come anticipato, la disponibilità è prevista per aprile in alcuni mercati selezionati, che per ora non prevedono l’Europa: si parla infatti di Medio Oriente, Africa, Asia e Russia, per cui non è ancora chiaro se questo terminale arriverà mai nel vecchio continente.

Microsoft Lumia 430 Dual SIM Il nuovo Lumia 430 sembra essere un dispositivo nato per fare da apripista a Windows 10 nei paesi emergenti, quindi potrebbe non vedere mai i negozi del vecchio continente e quelli americani. In effetti, avrebbe poco senso lanciare un device con le stesse caratteristiche della variante precedente ma proposto ad un prezzo inferiore, soprattutto considerando che il 435 è in vendita da poche settimane. Lumia 430 potrebbe quindi interessare solo relativamente i mercati occidentali, ancora in attesa di annunci più corposi, che possano far salire l’hype anche sull’hardware, visto che Windows 10 ha già dato un bello scossone sul versante software. Rimaniamo in attesa dunque, perché i botti grossi arriveranno nei prossimi mesi, probabilmente con l’arrivo del successore del Lumia 1520.