Anteprima Nokia Lumia 530

L'erede del Lumia 520 è pronto ad arrivare sul mercato, ma riuscirà a bissare il successo del predecessore?

anteprima Nokia Lumia 530
Articolo a cura di

Nokia Mobility è ormai proprietà di Microsoft, che poco dopo l’acquisizione ufficiale ha deciso di chiudere le produzioni di Nokia X, Asha e Series 40, puntando tutto sul brand Lumia.
Uno degli esponenti di maggiore successo di questa linea di prodotti è stato il Lumia 520, un terminale molto apprezzato nel mercato degli smartphone Windows Phone. I motivi di questa popolarità vanno ricercati nelle caratteristiche tecniche leggermente superiori agli altri smartphone della stessa categoria, unite ad un prezzo decisamente competitivo. Anche se non sarà facile bissare il successo di questo dispositivo, Microsoft è pronta mettere sul mercato il nuovo Nokia Lumia 530, che secondo la società è "il più democratico della gamma Lumia", visto che è stato pensato per fornire ottime funzionalità ad un prezzo accessibile alla maggior parte delle persone. La presentazione del prodotto è avvenuta il 1 agosto in Vietnam, particolare che lascia intendere come Redmond voglia puntare forte sui mercati emergenti per il suo nuovo terminale. Per farlo, il colosso statunitense ha premuto l'acceleratore sull’abbattimento dei costi, dato che il dispositivo sarà venduto al prezzo di 110$ in Asia, mentre per l’Italia si parla di cifre inferiori ai 100€. Durante l’evento, Microsoft ha introdotto anche un programma VIP, che garantirà agli utenti Lumia delle offerte esclusive, come ad esempio degli sconti da utilizzare presso rivenditori di marchi famosi, come Calvin Klein e Diesel. Per ora questo programma è riservato al mercato vietnamita ma non è ancora dato sapere se l'iniziativa verrà o meno estesa al resto del mondo. Offerte commerciali a parte, saranno le caratteristiche tecniche a decretare il successo o il fallimento di questo prodotto, meglio dunque dare uno sguardo a quanto avrà da offrire.

Caratteristiche tecniche

Nokia Lumia 530 si presenta come uno smartphone dal design accattivante e divertente, come vuole la tradizione Lumia. La scocca posteriore è intercambiabile e disponibile nelle colorazioni verde, bianco, arancione e grigio. Se paragonato al suo predecessore, è sicuramente meno sottile, 11.7 mm contro i 9.9 mm del precedente modello, e più pesante, 129 grammi invece dei 124 grammi del 520. Anche le linee sono meno eleganti, ma per un dispositivo di questa fascia di prezzo ci si può accontentare.
Gli ingegneri hanno deciso di equipaggiare un display LCD da 4 pollici con una risoluzione FWVGA (854x480). I tasti fisici non saranno purtroppo presenti, perciò una parte dello schermo sarà dedicata ai pulsanti software, diminuendo leggermente la superficie utilizzabile. Sotto la scocca è installato un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 200 da 1,2 GHz e una GPU Adreno 320. La RAM a disposizione è pari a 512 MB, che sembra poco di fronte ai 2 Gb dei top di gamma, ma bisogna ricordare che Windows opera un'eccellente ottimizzazione delle applicazioni e risulta leggero e scattante anche in presenza di hardware poco performante.
Per l'archiviazione dei dati il dispositivo è dotato di una ROM da 4 GB, la metà rispetto a Nokia Lumia 520, che ne aveva 8, mentre la memoria interna è espandibile fino a 128 GB tramite il supporto alle MicroSD. Con il nuovo sistema operativo 8.1 è possibile installare le applicazioni su SD anziché sulla memoria interna, per cui non dovrebbero esserci problemi da questo punto di vista. L'unica fotocamera installata è quella posteriore, che ha un sensore da 5 megapixel come il predecessore ma, a differenza di Nokia Lumia 520, non può registrare video a 720p, limitandosi ad effettuare delle riprese a 854x480; è presente la funzione di autofocus ma non il flash a LED.
La batteria rimane da 1430 mAh e dovrebbe garantire fino a 22 giorni di stand-by, 10 ore di chiamate con connessione 2G e 51 ore di riproduzione musicale.
É possibile scegliere tra una versione single-SIM e una dual-SIM: Microsoft afferma che quest'ultima permette di passare da una scheda all'altra in tutta semplicità, aiutando gli utenti a gestire meglio il proprio traffico dati. Per quanto riguarda la connettività, sono presenti gli standard 3G, Wi-Fi e Bluetooth, ma non il 4G, per mantenere bassi i costi di produzione

Windows Phone 8.1

Il nuovo smartphone è basato sul sistema operativo Windows Phone 8.1. Tra le novità presenti vanno segnalate il centro notifiche, attivabile con un semplice swipe, e la nuova tastiera a trascinamento Word Flow, che rende la digitazione più rapida. Vista la sempre maggiore attenzione riposta nei servizi cloud, One Drive offre ora ben 15 GB di spazio per archiviare e sincronizzare dati tra il dispositivo e PC, computer portatili e tablet.
Il nuovo aggiornamento di Windows, arrivato da poco anche in Italia in via ufficiale, fornisce una terza colonna di Live Tile per poter accedere più facilmente alle funzioni preferite e ha portato con sé novità anche alle applicazioni dedicate alle immagini, offrendo nuove funzionalità nella modifica degli scatti.

Disponibile anche Cortana, l'assistente digitale che può aiutare l'utente a chiamare, inviare SMS e prendere appunti, utilizzabile anche per tenere traccia dei propri impegni e nel cercare informazioni sul dispositivo e nel web. Per ora questa funzionalità è disponibile solamente negli Stati Uniti, mentre in altri paesi è presente solo in versione beta. Per quanto riguarda l’Italia bisognerà aspettare ancora qualche mese, ma alla fine anche il nostro paese riceverà l’atteso assistente vocale.
Anche il calendario è stato completamente rinnovato: ad esempio, tappando su un giorno, è possibile vederne tutti i dettagli, comprese le previsioni meteo, andando a migliorare una funzione poco sviluppata nella precedente versione del software.
Internet Explorer è stato aggiornato e migliorato, includendo l'opzione InPrivate browsing per aprire sessioni di navigazione private, la modalità lettura e delle impostazioni che permettono di risparmiare traffico dati mentre si naviga.

Nokia Lumia 530 Osservando la scheda tecnica di questo dispositivo, difficilmente si indovinerebbe che si tratta del successore di Lumia 520, visto che non vi sono grossi miglioramenti nel comparto hardware, se si esclude la CPU. Tuttavia il prezzo è decisamente onesto viste le specifiche del telefono, e potrebbe invogliare molti all'acquisto (ricordiamo che il Lumia 520 venne lanciato al costo di 199€). Se con l'immissione sul mercato della famiglia X Microsoft ha commesso l'errore di non valutare le tasse e gli oneri nei diversi paesi, questa volta è riuscita a mantenere basso il prezzo di lancio nonostante le differenze territoriali. La chiave di volta è rappresentata dal sistema operativo, che consente di avere performance del tutto rispettabili su un dispositivo con hardware di fascia bassa; ciò è lampante soprattutto se confrontiamo i Windows Phone di fascia bassa con i terminali Android della stessa tipologia. Si può quindi concludere che con Lumia 530 Microsoft punta ad un utente non molto esigente a livello di hardware ma che comunque desidera uno smartphone che sia veloce e funzionale. L'unico neo potrebbe essere rappresentato dall'assenza del flash e della fotocamera anteriore, indispensabile per le videochiamate Skype. A questo punto non resta altro che attendere la prova su strada del prodotto, per verificare se il contenimento dei costi non abbia posto troppi limiti a questo Lumia 530.