Anteprima One Education Infinity: notebook 2 in 1 modulare ideato per i bambini

Arriva su Indiegogo un interessante notebook 2 in 1 modulare realizzato per scopi educativi, facilmente aggiornabile e dal costo contenuto, solo 249$, nato da una costola del progetto One Laptop Per Child.

anteprima One Education Infinity: notebook 2 in 1 modulare ideato per i bambini
Articolo a cura di

Nel 2005 fu lanciato il programma OLPC (One Laptop Per Child) con l'obiettivo di creare un laptop economico dal costo di 100 dollari, in grado di ridurre il problema del digital divide, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo. Questo portatile, denominato XO-1, era stato concepito per dare ad ogni bambino e scuola del mondo l'accesso alla conoscenza e alle moderne forme di educazione, grazie ad Internet ed alle nuove tecnologie digitali. Purtroppo, a livello globale il progetto si è rivelato un fallimento, soprattutto nei paesi più poveri, riuscendo però a sopravvivere a livello locale grazie ad alcune fruttuose iniziative.
Tra queste ricordiamo quella portata avanti da One Education, organizzazione partner di OLPC, che negli anni è riuscita a distribuire più di 50.000 computer in Australia, Nuova Zelanda, Isole Fiji e nelle Filippine. Ora One Education punta ad un progetto più ambizioso, creare un notebook modulare, con architettura 2 in 1, concepito espressamente per scopi educativi. Analizziamo nel dettaglio le caratteristiche principali di questo progetto, denominato Infinity.

Infinity

Il primo concept di questo notebook è stato mostrato a febbraio, riuscendo ad attirare l'attenzione di famose testate giornalistiche internazionali, come NBC e Fortune.
L'utilizzo delle nuove piattaforme modulari, in ambito educativo, presenta diversi vantaggi in molteplici ambiti. In generale, queste tecnologie consentono, in pochi istanti, la sostituzione delle varie parti di un dispositivo elettronico, senza richiedere particolari conoscenze hardware o software. I dispositivi modulari sono quindi prodotti facilmente aggiornabili anche dai bambini, che possono in questo modo iniziare a conoscere le componenti fondamentali dell'hardware di un notebook o tablet.
Questa nuova tecnologia consente, inoltre, alle scuole di risparmiare una notevole quantità di denaro, sostituendo rapidamente solo le componenti guaste o obsolete. Queste ultime possono anche essere riciclate e donate, ad esempio, ad altri istituiti scolastici. Infine, con le piattaforme modulari, si riduce la quantità complessiva di rifiuti elettronici da smaltire.

Caratteristiche generali

Analizziamo ora nel dettaglio la struttura dell'Infinity. Si tratta di un notebook 2 in 1 con la base che può essere facilmente rimossa. Questa, oltre alla tastiera ed al touchpad, include una pratica e robusta maniglia per trasportare il portatile anche senza una borsa. In generale Infinity è pensato per resistere agli urti, con parti in robusta plastica ed una copertura in silicone colorata, facilmente sostituibile, che protegge le principali componenti elettroniche. Queste sono suddivise in tre moduli alloggiati nell'Infinity Hub, la struttura principale che ospita anche il modulo dello schermo touchscreen.
Le varie componenti assemblabili sono molto grandi e suddivise per colore. La più importante, in arancione, è il "Core" che ospita la CPU, la RAM, la memoria ed il Wi-Fi. Il modulo viola è per le fotocamere, una anteriore ed una posteriore. Infine all'interno del modulo blu è alloggiata la batteria.
Nell'Infinity Hub troviamo, invece, gli speaker e le porte USB. Rispetto ai primi concept presentati a febbraio, è stato eliminato il quarto modulo che avrebbe dovuto contenere il WiFi, ora all'interno del Core.
Tutti le varie parti sono facilmente sostituibili in pochi istanti e utilizzano la connessione USB-C per comunicare con l'lnfinity Hub. Gli utenti con maggiori competenze elettroniche potranno, inoltre, aprire il case in plastica dei singoli moduli ed accedere direttamente all'elettronica al loro interno, per studiarne le caratteristiche o eseguire eventuali riparazioni.

Specifiche tecniche

One Education sta cercando di raccogliere, su Indiegogo, 50.000 dollari necessari a completare lo sviluppo del progetto ed iniziare la produzione su larga scala. Le specifiche definitive potrebbero mutare prima del suo arrivo sul mercato, previsto per il prossimo settembre.
Per ora la configurazione di partenza prevede l'impiego di un modulo schermo da 8,9 pollici con risoluzione 2560 X 1600. All'interno del Core troviamo, invece, un processore Quad Core non ancora specificato, con una frequenza di 1,4 Ghz, affiancato da 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna, espandibile utilizzando una MicroSD. Oltre al WiFi ci sarà il collegamento Bluetooth, una fotocamera anteriore VGA ed una posteriore da soli 2 Mpx. Infine la batteria ha una capacità di 7000 mAh.
Essendo previsto l'impiego di questo notebook soprattutto nelle scuole, One Education sta anche sviluppando un caricabatterie in grado di alimentare 10 Infinity contemporaneamente.
One Education pensa di produrre, in futuro, ulteriori moduli capaci di espandere le caratteristiche di questo portatile. La compagnia è al lavoro su moduli Core con maggiori prestazioni, su fotocamere con una risoluzione maggiore e su diversi tipi di batterie. Infine, questo notebook potrà ospitare altri tipi di schermo, ad esempio, con maggiore resistenza agli urti, ai graffi e con protezione Gorilla Glass.
Passiamo ora ad analizzare le caratteristiche software di questo laptop. L'Infinity, grazie alla sua architettura modulare, potrà utilizzare vari sistemi operativi. Inizialmente ospiterà Android Lollipop, ma One Education è anche al lavoro su una distribuzione Linux realizzata appositamente per il suo portatile. Infine, è anche previsto lo sviluppo, in futuro, di un modulo Core con Windows 10.
All'interno di questo prodotto saranno installate anche le One Education Apps, applicazioni appositamente sviluppate per facilitare le varie attività di studenti ed insegnanti.
Attualmente si sta completando la fase di sviluppo dei primi prototipi. All'inizio del prossimo anno inizierà la fase di ottimizzazione del design generale, cercando di ridurre lo spessore complessivo dell'Infinity e migliorare i sistemi di aggancio delle varie componenti. Se i piani di sviluppo verranno rispettati, nella prossima primavera verrà avviata la fase di test che precederà l'inizio della produzione su larga scala, prevista per l'estate. Come già detto in precedenza, le prime consegne sono in programma per settembre 2016.
Infinity è già ordinabile sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, con un prezzo di 249 dollari (235 Euro).

One Education Infinity Il progetto portato avanti da One Education con il suo notebook/tablet Infinity è sicuramente ammirevole. L’idea di un portatile, in configurazione 2 in 1, facilmente aggiornabile e a basso costo, potrebbe rivelarsi un’idea interessante, in particolare per le scuole con un budget ridotto. Difficile esprimere un giudizio sulle sue caratteristiche tecniche ancora in via di definizione. La configurazione proposta su Indiego non è particolarmente conveniente, in particolare a causa della ridotta quantità di RAM (solo 1 GB) e delle fotocamere di bassa qualità. Ci sono, comunque, anche aspetti positivi come lo schermo ad alta risoluzione e la possibilità di aggiornare i moduli Core con versioni contenenti vari sistemi operativi (Android, Linux o Windows). Vedremo come evolverà il progetto nei prossimi mesi sperando riesca a raggiungere gli obiettivi previsti dalla campagna di raccolta fondi.