Anteprima Oppo 3000

Snapdragon 410 e schermo da 4.7" HD per il nuovo arrivato in casa Oppo.

anteprima Oppo 3000
Articolo a cura di

Gli smartphone prodotti da compagnie cinesi sono ormai molto diffusi in Europa, grazie ai vantaggi che questi terminali offrono; nonostante la diffidenza iniziale, ora è ben noto che marchi come Meizu e Xiaomi producano dispositivi di buona qualità a prezzi davvero competitivi.
Attualmente questi device sono conosciuti ed apprezzati soprattutto all'interno del mondo degli appassionati di tecnologia, ma lentamente anche il resto della popolazione inizia ad interessarsi a questi nuovi brand.
Tra le società cinesi di maggior rilevanza internazionale troviamo Oppo, che ha lanciato in Asia un nuovo smartphone, Oppo 3000; la presentazione del terminale non ha sollevato alcun clamore o entusiasmo, molto probabilmente a causa del rapporto qualità-prezzo, che non è di sicuro tra i migliori in circolazione, infatti il costo del device si aggira attorno a 226 euro (1599 Yuan). Oppo 3000 per ora è disponibile solo in Cina, ma non è detto che la vendita non venga estesa in futuro anche al mercato internazionale.

Caratteristiche tecniche

La scheda tecnica del prodotto mostra la presenza di un display da 4.7 pollici di diagonale con una risoluzione 720p, di un processore Qualcomm Snapdragon 410 da 1,2 GHz con architettura a 64-bit e GPU Adreno 306, 1 GB di memoria RAM e 8 GB di storage interno, espandibili fino a 128 Gb per mezzo dello slot microSD.
Il comparto fotografico è composto da una fotocamera principale Sony IMX179 da 8 Megapixel con apertura f/2.0 e da una fotocamera frontale da 5 Megapixel con ottica gradangolare.

Sul piano della connettività troviamo il supporto 4G, Wi-Fi b/g/n, LTE, Bluetooth e GPS; l'alimentazione del terminale è affidata ad una batteria da 2000 mAh dotata di tecnologia Quick Charge 2.0. Le dimensioni sono pari a 68,8 × 137 millimetri con uno spessore pari a 8,95 millimetri. L'intero sistema si basa su Android 4.4 KitKat personalizzato con ColorOS 2.01.
Per quanto riguarda il design, ci troviamo di fronte a un terminale che presenta alcune delle linee tipiche della casa asiatica, piuttosto anonime a dire la verità, confermando come, a livello di design, la strada sia ancora lunga da percorrere per Oppo, che dovrà fare di più per conquistare i palati più esigenti.

Oppo 3000 Rispetto a molti smartphone provenienti dalla Cina, Oppo 3000 non sembra possedere quel rapporto qualità prezzo che distingue questi device dalla massa. Essendo destinato al mercato cinese, questo smartphone dovrà vedersela direttamente con Meizu, Xiaomi &co, la cui offerta vede la presenza di terminali dalle caratteristiche migliori o simili ma con costi più bassi; non sappiamo quindi quanto successo Oppo 3000 potrà avere in un paese nel quale regnano i brand dei terminali di fascia medio-bassa. Se questo smartphone fosse stato dotato di più RAM e di un design più accattivante, forse sarebbe stato più appetibile ed il prezzo sarebbe stato maggiormente giustificato.