Anteprima Pebble Time Round: da novembre a 299€

Arriverà a novembre il nuovo Time Round, il primo Pebble con display circolare in grado di rivaleggiare con i big del settore, grazie alla sua cassa circolare sottilissima, disponibile a un prezzo di 299€.

anteprima Pebble Time Round: da novembre a 299€
Articolo a cura di

Quando le grandi aziende tecnologiche non avevano ancora inondato il mercato degli indossabili con smartwatch di ogni genere e forma, è stata la Pebble Technology Corporation a far capire al pubblico che gli orologi tecnologici potevano avere un futuro, grazie ad una campagna Kickstarter memorabile. In un mese, dall'aprile al maggio 2012, l'azienda statunitense racimolò più di dieci milioni di dollari sulla nota piattaforma di crowdsourcing e dopo un anno e due mesi iniziarono le spedizioni del suo primo modello di smartwatch, chiamato semplicemente Pebble. Il catalogo della promettente start-up si è arricchito nel 2015 con il modello di seconda generazione, il Pebble Time, disponibile nella versione Classica e Steel. A sorpresa poi, poche settimane fa, Pebble ha annunciato il Time Round, il primo Pebble con display circolare e design alla moda, in grado di rivaleggiare con i big del settore.

Il più sottile e leggero al mondo, ma con qualche compromesso

A giudicare da quanto offre attualmente il mercato degli smartwatch, la principale difficoltà che i produttori stanno incontrando nella realizzazione dei propri prodotti è quella di racchiudere la tecnologia necessaria all'interno di un form-factor compatto e alla moda. Spesso ci troviamo di fronte a smartwatch dotati di ottime feature hardware e software ma con un aspetto troppo goffo per far colpo sull'utente comune, oppure belli da vedere ma inutili in termini di funzionalità. Il Pebble Time Round sembra aver raggiunto il perfetto bilanciamento tra questi due aspetti. E' stato definito come lo smartwatch "più leggero e sottile al mondo", grazie allo schermo circolare da 1.25 pollici, al peso di soli 28 grammi e allo spessore pari a soli 7.5 millimetri. Il design circolare minimalista, insieme alle colorate varianti della cassa, disponibile in nero, argento oppure oro rosa, e dei cinturini, 20 o 14 millimetri di larghezza, in pelle o in plastica, a seconda delle proprie preferenze, si adatta ad un pubblico molto vasto, da quello sportivo a quello più elegante e alla moda, grazie anche alla certificazione IPx7.
Il display del Pebble Time Round, non dotato di tecnologia touch, è un e-paper da 1.25 pollici, limitato in quanto a colori supportati, solo 64, ma ideale per chi preferisce avere il quadrante del proprio orologio always-on, ed evitare che vada in standby per risparmiare energia. Su tutti i modelli disponibili il display "attivo" è circondato da una cornice circolare fissa realizzata con colori e finiture diverse. Entrambe le parti sono protette da un vetro 2.5D Gorilla Glass che ne assicura un'ottima protezione contro graffi e urti. Ai lati della cassa sono visibili dei tasti fisici (tre a destra e uno a sinistra), ben nascosti se si guarda lo smartwatch frontalmente, utili per navigare tra i vari menù dell'interfaccia.
A differenza degli altri modelli Pebble, che garantivano una settimana di utilizzo con una ricarica, il Time Round offre un'autonomia energetica limitata: 48 ore (rispetto alla concorrenza si tratta comunque di un gran passo in avanti). La causa, ovviamente, è da imputare allo spessore estremamente compatto, ma gli ingegneri Pebble hanno saputo implementare una tecnologia di carica in grado di assicurare una giornata di utilizzo con soli 15 minuti di ricarica. Il Pebble Time Round utilizza un connettore magnetico, simile a quello in uso con Apple Watch, e può essere rifornito di energia da qualsiasi porta USB. Presenti anche un microfono per interagire con i comandi vocali e un motore integrato per ricevere feedback tattili con notifiche e allarmi.

Il quadrante del Pebble Time Round è animato dall'ormai collaudato PebbleOS, piaciuto sui precedenti modelli e ora adattato alla forma circolare del nuovo prodotto. Le numerose personalizzazioni dedicate alle forme e alle colorazioni di quadrante e lancette previste da questo sistema operativo consentono di perfezionare senza alcun problema lo stile dell'orologio in base alla cassa e ai cinturini prescelti. Perfetto il lavoro di Pebble sull'adattamento dei vari menù e delle schermate di notifica allo forma circolare del display. La palla passa ora in mano agli sviluppatori, che dovranno mettere mano ai nuovi SDK per confezionare delle applicazioni ad hoc. La base utenti infatti, è molto ampia, essendo il Pebble Time Round compatibile, come i suoi predecessori, con il sistema operativo Android (4.3 e successive versioni) e iOS (8 e successive versioni).
Il Pebble Time Round è disponibile al pre-ordine sul sito ufficiale della compagnia statunitense. Il prezzo di vendita, unico per entrambi i modelli disponibili, con cinturino da 14 o 20 millimetri, è pari a 299 euro, in linea con gli smartwatch Android Wear di ultima generazione. Spedizioni previste tra novembre e dicembre.

Altri contenuti per Pebble Time Round