CES 2015

Anteprima Samsung ATIV Book 9 e ATIV One 7 Curved

Samsung punta sul design per il suo nuovo notebook e per un PC all in one.

anteprima Samsung ATIV Book 9 e ATIV One 7 Curved
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Il nome di Samsung viene spesso fuori quando si parla di smartphone o televisioni, meno quando si parla di PC e notebook. In questo campo la concorrenza, per il colosso coreano, è serrata, con aziende che operano da molti anni in questo segmento. Nonostante questo, durante il CES di Las Vegas sono stati presentati due prodotti interessanti, anche se non a buon mercato, che vanno ad ampliare la gamma Samsung in questo settore. Si tratta del notebook ATIV Book 9, aggiornato rispetto alla precedente versione che porta lo stesso nome, e del PC all in one ATIV One 7 Curved. Entrambi i prodotti sono caratterizzati da un design che sembra essere davvero riuscito, elegante e mai pacchiano, mentre l’hardware interno ricalca in larga parte quello delle proposte della concorrenza nei rispettivi segmenti. Tutti e due i modelli saranno disponibili alla vendita nel primo trimestre dell’anno, per cui non ci vorrà molto prima di vedere nei negozi i due nuovi arrivati.

Samsung Ativ Book 9

L’arrivo dei processori Intel CORE m ha, come previsto, dato una scossa al settore dei notebook, soprattutto per quanto riguarda il design, che sembra ora subire meno la concorrenza delle soluzioni della mela. Il nuovo ATIV Book 9 conferma quanto si è visto di buono in questo campo negli ultimi mesi, grazie a una linea davvero riuscita. Innanzitutto, l’intera scocca è in metallo con un finish opaco, che previene le impronte digitali, lasciando inoltre trasparire una sensazione di qualità non indifferente. A colpire molto favorevolmente è il peso, di soli 950 g, che rende questo ATIV 9 perfetto per essere trasportato, considerato anche lo spessore di 1.2 cm. Tutto questo è possibile grazie alla già citata CPU Intel Broadwell, nella variante 5Y10c, che funziona senza l’ausilio di alcuna ventola, rendendo di fatto il notebook inudibile. Entrando nello specifico della CPU, si tratta di un modello uscito a novembre, dopo le prime tre varianti presentate alla fine dell’estate. All’interno ospita due Core con tecnologia Hyper Threading con una frequenza base di 800 Mhz, mentre con il Turbo Mode si arriva a 2.0 Ghz, con 4 Mb di cache L3. La parte grafica è affidata alla GPU Intel HD5300, integrata nel processore; il TDP dichiarato per questo 5Y10c è di 4.5 W, consentendo consumi ridotti e di conseguenza una buona autonomia, che Samsung dichiara essere di 10.5 ore.
Lo schermo è da 12.2” con risoluzione 2.560x1.600 pixel. La particolarità di questo scherma sta nel fatto di essere totalmente fruibile anche negli ambienti esterni, grazie alla luminosità di 700 nits. La versione base comprende 4 Gb di RAM e un SSD da 128 Gb, integrando anche due porte USB 3.0, un lettore di schede SD e un’uscita Micro HDMI. Niente Ethernet? Per limitare lo spessore, Samsung ha preferito non includerla, ma visto che si tratta di una connessione fondamentale, nella confezione di vendita è incluso un dongle USB per sopperire a questa mancanza. Il prezzo per questa versione è di 1199$, mentre per quella con 8 Gb di RAM e 256 Gb di SSD il costo sale a 1399$.

Ativ One 7 Curved

Le soluzioni all in one sono perfette per chi desidera dispositivi in grado di funzionare occupando poco spazio, strizzando anche l’occhio all’estetica. Non si tratta ovviamente di prodotti per chi cerca le massime prestazioni, ma hanno saputo ritagliarsi il loro spazio. Per questo Samsung ha realizzato l’ATIV One 7 Curved. L’aspetto estetico è particolarmente curato, grazie alla scocca del display in metallo nero opaco con finiture cromate e alla forma concava del pannello, la prima utilizzata in questo genere di prodotti. Le cornici del display sono sottili e anche la base d’appoggio trasmette una sensazione di qualità che lascia il segno.

Passando all’hardware vero e proprio, all’interno troviamo una CPU i5 con architettura Broadwell-U e GPU HD5500, di recente presentate da Intel. Lo schermo offre una risoluzione di 1920x1080 pixel, il tutto in una diagonale di 27”, offrendo una definizione forse leggermente bassa per queste dimensioni. Sono disponibili 8 Gb di RAM DDR3 e un hard disk da 1 Tb 5400 rpm, una scelta, quella di non integrare l’SSD già a partire dal modello base, ampiamente discutibile, visto l’impatto di questa tecnologia nell’utilizzo quotidiano. Il sistema integra anche due speaker da 10 W, due porte USB 2.0 e due 3.0, un lettore di schede di memoria 3 in 1 e due porte HDMI, una delle quali è un ingresso, che consente di collegare sorgenti video esterne, senza dimenticare il Bluetooth.
L’Ativ One 7 Curved sarà disponibile per marzo negli Stati Uniti ad un prezzo di 1299.99$.

Samsung Ativ Book 9 e Ativ One 7 Curved I nuovi dispositivi Samsung fanno del design il loro punto forte. L’ATIV Book 9 sembra essere stato sviluppato per dare battaglia ai MacBook Air, anche a quelli che devono ancora uscire, visto che la dimensione del display è identica a quella della, probabile, futura versione da 12”. Il peso di 950 g è davvero un valore aggiunto, che promette una portabilità ottima, con un hardware adatto a gestire ogni situazione di lavoro, a patto di non dover puntare troppo sulla grafica. Diverso il discorso per l’ATIV One 7 Curved, un dispositivo interessante, ma che senza SSD già a partire dal modello base non può consentire quella velocità e quella reattività del sistema operativo che solo questa tecnologia è in grado di dare.