IFA 2013

Anteprima Samsung Galaxy Note 3

Tutto ciò che c'è da sapere sul nuovo Galaxy Note 3 di Samsung.

anteprima Samsung Galaxy Note 3
Articolo a cura di
Andrea Scrimieri Classe 1989, blogger di professione, appassionato di tecnologia e di tutto ciò che appartiene al genere multimediale - film, serie TV, musica - nonché assiduo lettore ed amante dei videogiochi. Potete seguirlo su Twitter e Google+

L’estate è passata, ma la tecnologia non si ferma mai. Agosto è finito ed è arrivata una ventata di aria fresca dall’IFA di Berlino, un importante appuntamento per tutti gli amanti della tecnologia e, più in generale, per coloro che sono interessati a conoscere i futuri prodotti che verranno rilasciati sul mercato.
La schiera di compagnie che hanno partecipato include naturalmente anche Samsung, che ha rubato la scena per annunciare una serie di importanti prodotti quali Galaxy Gear, Note 3 e Note 10.1. Le informazioni sul nuovo smartphone/tablet sono molte, ma vediamo di metterle tutte insieme per farci un’idea di cosa aspettarci non appena questo arriverà sul mercato.

Le misure contano

Partiamo da quello che maggiormente interessa ai potenziali acquirenti di questo nuovo dispositivo: le caratteristiche tecniche. L’aspetto del Galaxy Note 3 appare molto simile a quello del predecessore pur differenziandosi per alcuni aspetti chiave: un design più sottile ed uno schermo Super AMOLED Full HD di dimensioni maggiori. Dai 5.5’’ del Note 2, Samsung mostra coraggio e decide di andare oltre, arrivando ad una diagonale di ben 5.7’’.
Il colosso sudcoreano tuttavia non si è limitato ad introdurre un display più grande, ma ha anche lavorato molto sull’aspetto esteriore del device. In questo caso per la scocca posteriore, forse per donare un aspetto maggiormente “pregiato” e classico, è stato preferito l’uso di un materiale in simil-pelle al posto della plastica. Novità anche per quanto riguarda i bordi, caratterizzati nel Note 3 da una finitura metallica. L’aumento delle misure non ha comunque influito né sul peso, né sullo spessore, rispettivamente pari a 168g e 8.3mm.

La potenza non è mai abbastanza

Cosa cambia, però, in termini di dotazione hardware? Il Galaxy Note 3 è equipaggiato di un processore Qualcomm Snapdragon 800 quad-core da 2,3GHz nella versione LTE, mentre la versione 3G si caratterizzerà per un processore octa-core Exynos 5 da 1.9Ghz, entrambe con RAM da 3GB. E’ presente il supporto alle schede microSD e gli utenti potranno scegliere tra due tagli di memoria: 32GB e 64GB. La fotocamera posteriore integra un sensore da 13-megapixel, con supporto alla registrazione di video 1080p (full HD) e 2-megapixel per quella frontale, mentre la capacità della batteria è di 3200mAh, garantendo anche in questo nuovo modello un’autonomia sufficiente per sfruttare al meglio la potenza generata dai nuovi processori.

S-Pen: il futuro dell'interazione secondo Samsung

Passando al lato software il Note 3 monta Android 4.3, personalizzato naturalmente con l’interfaccia Touchwiz. Principalmente le novità relative al software del phablet riguardano quasi esclusivamente la S-Pen e la nuova feature “Air Command”. Si tratta essenzialmente di un menu radiale che verrà visualizzato sul display con un semplice tap del pennino, consentendo di accedere con facilità a cinque strumenti: Action Memo, Scrapbook, Screen Write, S Finder e Pen Window.
Action Memo permette agli utenti di trascrivere brevi note facilmente accessibili e di eseguire una serie di azioni, dall’inviare un numero di telefono al chiamarne uno appena annotato. Scrapbook è l’equivalente del Web Clipper di Evernote e consente di archiviare qualsiasi contenuto trovato durante la navigazione sul browser, su YouTube o nella galleria di immagini. Screen Write eseguirà uno screenshot di qualsiasi elemento si trovi sul display del dispositivo, S Finder permetterà di trovare con facilità file e documenti archiviati nelle cartelle del Note 3 e Pen Window, infine, consentirà di utilizzare una porzione dello schermo per avviare e visualizzare contemporaneamente una seconda applicazione.
Il Galaxy Note 3 sarà in vendita in Europa dal 25 settembre in tre colori - bianco, nero o rosa - ed il lancio verrà accompagnato dalla disponibilità di custodie colorate in plastica ed in ecopelle. Il prezzo attualmente non è noto, ma considerando quello del modello precedente è lecito credere che si aggirerà intorno ai 699€ per la versione da 32GB.

Samsung Galaxy Note 3 Non c’è dubbio che il Note 3 rappresenti un’importante upgrade rispetto al predecessore. La cover posteriore in simil-pelle garantisce un aspetto più elegante e sicuramente più pregiato rispetto a quella in plastica, mentre lo schermo da 5.7’’ potrebbe in effetti essere considerato un azzardo, viste le dimensioni generose del dispositivo. Al contrario, e questo potrà essere valutato soltanto in seguito al lancio sul mercato, è possibile che una scelta di questo genere possa rappresentare una sintesi ideale tra smartphone e tablet, unendo il meglio di entrambi i dispositivi.