Anteprima Samsung Galaxy S5 Neo

Samsung è pronta a lanciare un nuovo smartphone di fascia medio-alta, basato sul processore Exynos 7580 e su uno schermo da 5.1" Full HD, senza dimenticare la certificazione IP 67.

anteprima Samsung Galaxy S5 Neo
Articolo a cura di

A breve Samsung lancerà la versione mid-range del Galaxy S5, ribattezzata con il suffisso Neo. Si tratta dell'erede spirituale del Galaxy S3 Neo, che ha avuto un buon successo di pubblico, aiutato anche dal nome, che riesce a fare breccia nei desideri degli acquirenti. Anche se a un primo sguardo le caratteristiche non sembrano discostarsi troppo da quelle del modello ex top di gamma, i cambiamenti riguardano alcuni aspetti fondamentali dell'hardware. Attualmente non siamo a conoscenza della data di lancio e della disponibilità sui vari mercati, dovremo quindi attende notizie da parte del produttore; diverso il discorso per quanto riguarda il prezzo, diffusosi nelle ultime ore in via non ufficiale.

Caratteristiche tecniche

La scheda tecnica del Galaxy S5 Neo è venuta fuori più volte nelle ultime settimane, comparsa in diversi negozi online esteri. La differenza più sostanziosa rispetto al Galaxy S5 standard è rappresentata dal SoC Exynos 7580, formato da una CPU octa-core Cortex-A53 a 1.6 GHz con architettura a 64 bit e da una GPU Mali-T720. Questo sostituisce lo Snapdragon 801 presente nel modello originale.
Il display montato è un Super AMOLED da 5.1 pollici con risoluzione 1920x1080 pixel, mentre il comparto fotografico è composto da un sensore posteriore da 16 megapixel e da uno frontale da 5 megapixel.
Il resto delle specifiche prevedono 2 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna e una batteria da 2800 mAh. Gradita la presenza della certificazione IP 67, vero valore aggiunte della serie S5 nei confronti di quella attuale, mentre il software dovrebbe basarsi su Android 5.1.1 Lollipop. Iniziano anche a circolare le prime indiscrezioni sui prezzi, che vedono l'S5 Neo piazzarsi intorno ai 429€. Precisiamo che i dati riportati non sono ancora stati confermati, per cui bisognerà attendere l'ufficialità da parte di Samsung prima di trarre le dovute conclusioni.
Interessanti i benchmark pubblicati in rete sul processore Exynos 7580, che riportano dei risultati davvero ottimi, mostrando un SoC di buon livello. L'Exynos 7580 ottiene in single core un punteggio di 724 punti mentre in multi core raggiunge i 3724. Considerando che lo Snapdragon 615, utilizzato spesso dalla concorrenza in molti esponenti della fascia media, totalizza 663 punti in single core e 2728 in multi core, possiamo dire che almeno sulla carta questo processore è davvero ottimo.
Ricordiamo però che i benchmark rappresentano solamente numeri, e non si riflettono automaticamente in prestazioni più o meno buone; l'esperienza di utilizzo infatti deriva da tutto l'insieme, dal lavoro armonico di tutti i componenti dello smartphone, non solo del processore. In ogni caso restano comunque dei risultati degni di nota, che fanno sperare in buone prestazioni da parte di questo chip.

Samsung Galaxy S5 Neo Questo smartphone promette molto bene e sembra avere le carte in regola per ripetere il successo avuto da Samsung Galaxy S3 Neo. Il processore potrebbe riuscire a dare ottime soddisfazioni, ma tutto dipende dalle altre specifiche tecniche e da come verranno gestite, senza dimenticare anche l'ottimizzazione software. Attendiamo quindi il lancio del nuovo smartphone di Samsung, confidando che il prezzo possa subire almeno una piccola revisione al ribasso una volta che il terminale sarà commercializzato.