Anteprima Sony Xperia C4

Sony aggiorna il suo Selfie Phone con uno schermo Full HD, un nuovo processore e una fotocamera frontale da 5 Megapixel con ottica da 25 mm Exmor R, per autoscatti sempre più fedeli.

anteprima Sony Xperia C4
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Nel giro di poco tempo, la moda dei selfie si è trasformata da fenomeno del momento a pratica consolidata, grazie anche alle fotocamere frontali degli smartphone, che hanno colto la palla al balzo e si sono evolute di conseguenza. Ogni grande brand che si rispetti ha a listino un Selfie Phone, mentre anche i normali smartphone integrano ormai fotocamere frontali di dimensioni sempre maggiori. Sony, in cerca di rilancio nel settore della telefonia, aveva già messo in commercio il proprio device dedicato agli amanti degli autoscatti, anche se è passato piuttosto inosservato. Si tratta dell'Xperia C3, un terminale basato su SoC Snapdragon 400 e fotocamera frontale da 5 Megapixel con ottica grandangolare, una configurazione divenuta lo standard per le camere anteriori. Proprio per questo, la corporation giapponese ha deciso di aggiornare il proprio Selfie Phone con l'Xperia C4, che porta in dote una CPU più prestante, uno schermo aggiornato e un sensore frontale migliorato.

Caratteristiche tecniche

Le novità sul nuovo smartphone Sony sono molte rispetto alla precedente variante, a partire dalla CPU. I giapponesi hanno deciso di abbandonare la piattaforma Qualcomm in favore di Mediatek, adottando una CPU MT6752 Octa Core da 1.7 Ghz a 64 bit, che utilizza una GPU Mali-T760. Importante l'aggiornamento per quanto riguarda lo schermo, che passa da una risoluzione di 1280x720 pixel a una più definita Full HD, mantenendo la diagonale da 5.5" vista sul predecessore. Aumenti in vista anche per RAM e memoria interna, che raggiungono rispettivamente quota 2 Gb e 16 Gb, raddoppiandone la disponibilità e dando la possibilità agli utenti di espandere lo storage fino a 128 Gb tramite Micro SD.

Le fotocamere beneficeranno certamente dell'esperienza Sony in questo campo, sfruttando al meglio il sensore da 13 Megapixel posteriore con HDR ma soprattutto quello da 5 Megapixel anteriore con obiettivo grandangolare di 25 mm e tecnologia Exmor R, che permette di catturare immagini ampie e luminose, grazie anche al flash LED. Le personalizzazioni software non mancheranno ovviamente, con la possibilità di migliorare i propri scatti o addirittura di collocare una faccia diversa sul proprio viso, un po' come accade nell'ottimo HTC Desire Eye. La connettività prevede la presenza del Wi-Fi, del Bluetooth 4.1, dell'NFC e dell'LTE, senza ovviamente dimenticare l'aGPS. La scheda tecnica mostra come sono state previste diverse ottimizzazioni per il suono (Sony 3D Surround Sound, Clear Audio +, Clear Bass e Manual Equaliser). Ad alimentare il tutto è una batteria da 2600 mAh, un amperaggio forse non elevatissimo ma aiutato anche dalla presenza dello Stamina Mode.

Design e disponibilità

Le linee proposte nel nuovo terminale abbandonano la spigolosità vista nel precedente modello per un design più arrotondato. Frontalmente, a farla da padrona è la fotocamera da 5 Megapixel, che sporge leggermente dalla scocca. Sul sito ufficiale Sony non si fa riferimento all'uso di materiali particolari o alla resistenza alla polvere e all'acqua, per cui queste caratteristiche non sono presenti.


Il colpo d'occhio generale rimane comunque molto piacevole, per un'estetica curata e dal look premium. Il terminale sarà disponibile entro l'estate in Italia in versione single SIM ad un prezzo non ancora comunicato.

Sony Xperia C4 Il nuovo Selfie Phone di Sony presenta un look riuscito e semplice, con una fotocamera frontale maggiorata in grado di attirare il pubblico interessato a questa funzione. Il display Full HD è certamente un plus rispetto alla versione passata, anche se probabilmente andrà ad incidere sul prezzo di vendita, che si preannuncia in linea con altri smartphone mid-range, per cui difficilmente sarà sotto ai 300€, anche se saremo felici di essere smentiti.