Anteprima VAIO Z Canvas: tablet High-End con pennino N-Trig

Negli Stati Uniti ed in Giappone è disponibile all'acquisto l'ultimo prodotto del brand VAIO, lo Z Canvas, un tablet dotato di specifiche di alto livello e di pennino attivo, indirizzato al segmento professionale.

anteprima VAIO Z Canvas: tablet High-End con pennino N-Trig
Articolo a cura di

Vaio Z Canvas è un device davvero fuori dal comune, un tablet PC che non ha attualmente paragoni sul mercato. Un prodotto potente, progettato e realizzato con molta cura, a cui sulla carta non sembra mancare davvero nulla per avere successo. Si tratta però di un 2-in-1 particolare, certamente non adatto a tutti gli utenti, anche per l'esborso elevato necessario per poterlo acquistare. Proprio il prezzo che è forse l'unica nota dolente di un dispositivo pressoché perfetto: la versione base sarà venduta a ben 2199 dollari, che arriveranno fino a 3099 per il modello più potente.
Vaio Z Canvas è uno dei primi prodotti della nuova società in mano a Japan Industrial Partners. Nel 2014 l'azienda ha comprato da Sony il brand "Vaio" e tutta la divisione PC, acquisendone inoltre gran parte del personale. La mano degli "ex" ingegneri Sony è chiaramente visibile in questo nuovo tablet, che è contraddistinto da un'altissima qualità costruttiva e da un ottimo design, caratteristiche che in passato avevano fatto le fortune del marchio Vaio. Lo Z Canvas è il primo dispositivo ad essere distribuito anche negli Stati Uniti, dopo alcuni mesi in cui era stato venduto esclusivamente in Giappone. Al momento non è chiaro se il device arriverà in futuro anche in Europa.

Caratteristiche tecniche

Vaio Z Canvas include una scheda tecnica decisamente interessante, tra le migliori attualmente disponibili sul mercato per un 2 in 1. All'interno è presente un processore quad core Intel Haswell i7- 4770 HQ, con clock a 2.20GHz, fino a 3.4GHz con Turbo Boost. Un processore certamente non recentissimo, ma che consente di eseguire anche operazioni molto pesanti senza particolari problemi. Basti pensare che troviamo la medesima CPU anche su notebook di fascia alta, come l'ultimo Macbook Pro Apple, o portatili dedicati al gaming, come l'MSI GT72 Dominator ad esempio. La parte grafica è gestita dalla GPU integrata Intel Iris Pro Graphics 5200, una soluzione ideale per questo tipo di device ibridi. Avremo infatti potenza in abbondanza per le nostre applicazioni: Photoshop, AutoCad, Adobe Premiere Pro non saranno un problema per questo Z Canvas, permettendo di sfruttare a pieno la risoluzione nativa dello schermo. Il device è caratterizzato da un display da 12,3 pollici, alla risoluzione di 2560 x 1704 pixel, con un rapporto di 3:2. Un IPS precalibrato di fabbrica che copre il 95% della gamma cromatica Adobe RGB. L'ottima fedeltà dei colori lo rende ideale per i professionisti, quali ad esempio grafici e fotografi. Buoni anche la luminosità, intorno ai 250 nits, ed il contrasto, con neri profondi. Il tablet Vaio integra anche un digitalizzatore attivo N-Trig, lo stesso che è possibile trovare anche sui Surface: presenti ben 1.024 livelli di sensibilità alla pressione e tecnologia palm rejection. L'utilizzo della penna, con due pulsanti incorporati ma senza gommino, dovrebbe assicurare un'ottima esperienza utente, almeno alla pari con l'ultimo tablet di Microsoft. Vaio Z Canvas è disponibile per l'acquisto in diversi formati, tutti con Windows 10 a bordo: 8 o 16 GB di memoria RAM e 256 GB, 512 GB o 1 TB di storage mediante SSD, con interfaccia SATA o PCIe x4. Si parte da 2199 dollari (8GB + 256GB), per arrivare ai 3,099 dollari del modello con il maggior quantitativo di memoria.
Ma veniamo a quello che poteva essere il vero punto dolente del tablet, il calore ed i consumi eccessivi. L'utilizzo di componenti tanto prestanti avrebbe potuto ridurre drasticamente l'autonomia del Vaio Canvas Z, inficiando, in maniera pesantemente negativa, il giudizio complessivo su questo prodotto. Per fortuna il team di progettisti sembra essere riuscito ad ovviare al problema, includendo ben tre ventole che si occupano di mantenere basse le temperature, che non dovrebbero raggiungere mai valori allarmanti. La batteria ai polimeri di litio da 63Wh dovrebbe inoltre assicurare una discreta autonomia, intorno alle 7 ore con un utilizzo bilanciato, in linea con tablet della stessa categoria.
Vaio Z Canvas è caratterizzato da uno chassis unibody in alluminio anodizzato, particolarmente curato esteticamente e davvero piacevole alla vista. Unico vero "punto debole" è rappresentato dalle dimensioni della scocca, decisamente più voluminosa rispetto ai prodotti realizzati dalla concorrenza. La componentistica scelta dalla società in fase di progettazione, non ha infatti consentito di ridurre lo spessore del tablet, che raggiunge quindi 1,37 centimetri. Anche il peso, 1,2 chili, non è certamente trascurabile, considerando che arriviamo facilmente a 1.5 chilogrammi se aggiungiamo anche la tastiera.

Le dimensioni generose di Vaio Z Canvas hanno permesso però di integrare un grande quantitativo di porte: due USB 3.0, una HDMI, uno slot per schede SD, jack audio da 3,5 mm, Gigabit Ethernet ed una mini DisplayPort. Un numero di connessioni decisamente elevato, e francamente difficile da trovare in altri tablet presenti sul mercato. Non mancano naturalmente il WiFi ac, Bluetooth 4.1, cam frontale da 0,92 megapixel e posteriore da 8 megapixel. Assente invece la connettività 3G LTE. Sulla back cover troviamo inoltre uno stand, molto resistente e regolabile a piacimento ad ogni angolazione, che si occupa di supportare il device durante l'utilizzo. La tastiera in dotazione, non retroilluminata, dovrebbe assicurare una buona precisione durante la digitazione, nonostante lo spessore ridotto e la corsa breve dei tasti ad isola. Incluso inoltre un trackpad dalle dimensioni importanti, che dalle prime review sembra comportarsi particolarmente bene.

VAIO Z Canvas Il Vaio Z Canvas è un prodotto dalle caratteristiche tecniche incredibili. Un device che unisce ad un’ottima qualità costruttiva prestazioni davvero eccezionali, facilmente alla pari con notebook di fascia molto alta. Un tablet che può diventare la scelta ideale per un'utenza professionale, considerando anche il buon quantitativo di porte disponibili e l’ottimo display pre-calibrato di fabbrica. Vaio Z Canvas perde qualcosa in termini di trasportabilità se confrontato con soluzioni simili, come il Surface Pro 4, ma guadagna molto in termini di potenza assoluta, decisamente superiore a quella offerta dalla concorrenza. Da non sottovalutare, inoltre, la presenza dell’ottima tastiera inclusa nel prezzo e, soprattutto, l'integrazione del digitalizzatore attivo N-Trig, aspetto che amplia in maniera importante le possibilità offerte dal terminale. Vaio Z Canvas è un tablet PC che viene certamente venduto ad un prezzo molto alto, cifra che può però essere giustificata dall'effettiva qualità dei componenti interni e dalla cura con cui è stato progettato ogni singolo aspetto del dispositivo. Non ci troviamo certamente di fronte ad un prodotto destinato al grande pubblico, perché è costoso e fin troppo potente per l'utente comune. Chi invece necessita per lavoro di un 2 in 1 versatile e incredibilmente prestante, dovrà tenere in seria considerazione anche il tablet Vaio, sperando in suo arrivo a breve anche nel Vecchio Continente.