Anteprima Xiaomi Mi TV 3: 60 pollici 4K a circa 690€ in Cina

Xiaomi colpisce ancora nel segno con la sua nuova Mi TV 3, dotata di un pannello 4K da 60" realizzato da LG, proposta in Cina a un prezzo di 4999 RMB, circa 690€, per un ottimo rapporto qualità/prezzo.

anteprima Xiaomi Mi TV 3: 60 pollici 4K a circa 690€ in Cina
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Quando si parla di Xiaomi capita spesso di incontrare prodotti dall'incredibile rapporto qualità/prezzo. Non stiamo parlando solo degli smartphone, perché ultimamente la casa cinese sta diversificando sempre di più il suo line-up di prodotti. Tra questi, troviamo anche le televisioni, visto che la Mi TV è appena giunta alla sua terza incarnazione, migliorandosi ancora una volta ma mantenendo un prezzo incredibile per gli standard a cui siamo abituati in Europa. Come già accaduto in passato, il prodotto arriverà qui da noi grazie ai negozi specializzati nell'importazione dalla Cina, anche se purtroppo questo da anche la certezza che il prezzo a cui lo potremo acquistare non sarà mai basso come quello proposto da Xiaomi nella madrepatria. Resta il fatto che le capacità produttive del brand asiatico non sembrano conoscere limiti, tanto che vedremo Xiaomi destreggiarsi in contesti ancora più distanti dalla telefonia, dalla mobilità personale agli accessori legati alla domotica.

Xiaomi Mi TV 3

Ciò che stupisce di più della nuova Mi TV 3 è la sua natura modulare, visto che gran parte dell'elettronica non alloggia nella scocca dello schermo. Ma andiamo con ordine e partiamo descrivendo il display utilizzato, un pannello da ben 60" con risoluzione 4K realizzato da LG, con uno spessore massimo di 36.7 mm nel supporto da tavolo e solo 11.6 mm per quanto riguarda lo schermo vero e proprio. La struttura del TV è realizzata in metallo, con cornici in alluminio tagliate con punta di diamante, mentre il display è in grado di coprire l'85% dello spazio colore NTSC, almeno secondo quanto dichiarato dall'azienda in sede di presentazione, e integra la tecnologia di compensazione del moto MEMC, che dovrebbe migliorare la resa dei soggetti in movimento. Le specifiche tecniche si fermano qui, anche perché è nella soundbar, venduta a parte, che risiedono le connessioni e il processore per gestire le funzionalità Smart. La scocca è realizzata anche in questo caso in alluminio, con i alcuni tasti di controllo posti al centro dello chassis. Sul retro troviamo 3 porte HDMI, 2 USB, 1 VGA, una porta ethernet, una connessione dedicata al subwoofer e la presa per l'antenna. Interessante come tutti questi ingressi arrivino al TV grazie a un solo cavo, chiamato Mi Cable, diminuendo il disordine che spesso si trova dietro ai televisori. La parte computazionale è gestita da una CPU MStar 6A928, basata su un Quad Core Cortex A17 da 1.4 Ghz e GPU Octa Core Mali-T760, quest'ultima in grado di visualizzare lo standard H.265 e i video in 4K a 60 fps. Troviamo poi 2 GB di RAM DDR3, 8 GB di eMMC, Wi-Fi b/g/n/ac e il Bluetooth 4.1. Il software è basato su Android 5.1 Lollipop, personalizzato con l'interfaccia utente Xiaomi. L'audio viene riprodotto attraverso 2 tweeter e 4 mid-range woofer, che raggiungono frequenze comprese tra i 60Hz e i 22 KHz, a cui eventualmente aggiungere il Mi Subwoofer, realizzato anche questo in alluminio e connesso senza fili, venduto a parte. A disposizione degli utenti troviamo anche un telecomando bluetooth, con sensore di movimento a 6 assi e funzione di ricerca vocale.

Grazie a questa soluzione, i futuri acquirenti potranno aggiornare la propria TV senza il bisogno di dover cambiare pannello, un po' come avviene da diverso tempo su alcune TV Samsung. La differenza è che questa soundbar può essere utilizzata anche con altri tipi di dispositivi, come proiettori e PC. Una bella comodità e soprattutto un bel risparmio, a patto che Xiaomi dia supporto a questo standard in futuro.
Ma veniamo ai prezzi, davvero incredibili per i nostri standard. Xiaomi Mi TV 3 è venduta a un prezzo di 4999 RMB, circa 690€, con la soundbar prezzata a 999 RMB, circa 140€. Per quanto riguarda gli accessori, il Subwoofer viene proposto a 599 RMB (80€) mentre il telecomando è acquistabile a 90 RMB, più o meno 15€ al cambio.

Xiaomi Mi TV 3 La TV 4K proposta da Xiaomi, se arrivasse in Italia a questo prezzo, cosa che non avverrà, sarebbe un vero e proprio fenomeno commerciale. Come anticipato però, la disponibilità nel nostro paese dipende dai negozi specializzati, che alzeranno certamente il costo d’acquisto. Basti pensare che la seconda versione di questo prodotto è disponibile a 1249€, cifra più alta rispetto al costo in patria. Ad ogni modo, Xiaomi Mi TV 3 è una TV davvero interessante, che anche in Europa potrebbe avere un largo seguito, nonostante il sovrapprezzo. Resta da verificare la qualità reale del pannello, ma siamo certi che Xiaomi non deluderà di certo le aspettative, per un prodotto che racchiude in sé caratteristiche uniche, ovviamente unito alla soundbar, un acquisto praticamente obbligato per poterlo sfruttare al meglio.