Anteprima ZTE Axon Lux, Axon Mini e Axon Watch

ZTE presenta tre nuovi dispositivi, tra cui il top di gamma Axon Lux, realizzato con scocca in metallo, SoC Snapdragon 810 e ben 128 GB di memoria interna, che promette davvero molto bene.

anteprima ZTE Axon Lux, Axon Mini e Axon Watch
Articolo a cura di

ZTE ha svelato il suo nuovo device di fascia alta: si chiama Axon Lux ed è indirizzato, per ora, agli Stati Uniti. Il prezzo di lancio è di 625$ dollari; il prodotto è pre-ordinabile dal sito di ZTE ma dovrebbe essere disponibile presto anche su Amazon e altri siti di e-commerce. Le spedizioni dovrebbero partire alla fine di questo mese e nella confezione sarà incluso un paio di auricolari in-ear JBL E13. Attualmente non sappiamo se questo smartphone arriverà mai in Europa, magari con un altro nome; per questo dovremo attendere eventuali comunicati da parte del produttore. Sicura invece la presenza di una variante per il mercato cinese, come anche l'arrivo di altri due prodotti, l'Axon Mini e l'Axon Watch.

Un vero top di gamma

La scheda tecnica mostra uno schermo con diagonale da 5.5 pollici e risoluzione QHD; Axon fa poi affidamento sul celebre SoC Qualcomm Snapdragon 810 octa-core a 2GHz, accompagnato da una GPU Adreno 430, 4 GB di RAM e ben 128 GB di storage interno non espandibile.
Il comparto fotografico è composto da una fotocamera posteriore duo (13 megapixel + 2 megapixel) dotata di dual Flash LED ed in grado di registrare video in 4k e da una fotocamera frontale da ben 8 megapixel, perfetta per gli autoscatti.
ZTE sottolinea la presenza di un chip audio SKM 4961 Hi-Fi, che dovrebbe garantire una riproduzione sonora eccellente. Non mancano nemmeno due microfoni che promettono di registrare in modo chiaro voci distanti fino a sei metri dal telefono. La batteria adottata è da 3000 mAh e supporta la ricarica rapida, ma purtroppo non è removibile. Axon Lux supporta la connessione 4G LTE fornita dagli operatori statunitensi AT&T e T-mobile, ma funziona anche sotto rete Verizon o Sprint.
Il corpo del device è costituito da metallo e sarà disponibile in diverse colorazioni: Ion Gold, Chromium Silver, Phthalo Blue. Lo smartphone misura 154x75 millimetri ed è spesso 9.3 millimetri, di certo non è il più sottile al mondo e nemmeno il più leggero, visti i 175 grammi di peso. Il tutto si basa sul sistema operativo Android 5.1.1 Lollipop.
Sul mercato cinese invece arriverà una variante, meno spinta come specifiche, che perde il suffisso "Lux". Ma non è solo il nome a cambiare, visto che la RAM passa a 3 GB, mentre lo schermo scende di risoluzione, con una più ordinaria Full HD. In compenso, la variante cinese guadagna degli inserti in pelle nella backcover e un sensore per le impronte digitali.
A giovarne è il prezzo di vendita, che passa da 625$ a 435$.

Axon Mini e Axon Watch

Le presentazioni non sono finite in casa ZTE, visto che sul mercato arriveranno altri due nuovi device, l'Axon Mini e l'Axon Watch. Del primo si sa davvero poco, l'unica specifica trapelata fino a questo momento riguarda la presenza di un display Super AMOLED da 5.2". Qualcosa di più di una voce parla invece della presenza, in questo modello, della tecnologia Force Touch, che trasformerebbe l'Axon Mini nel primo smartphone dotato di questa caratteristica.
Diverso il discorso per l'Axon Watch, uno smartwacth che difficilmente vedremo nel nostro paese. Il display è un modello circolare da 1.4" con risoluzione di 400x400 pixel. Al suo interno trovano spazio un sensore per il battito cardiaco e un GPS, che lo rendono un perfetto compagno per l'attività fisica. A disposizione ci sono anche 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna. Il sistema operativo non sarà Android Wear ma Tencent OS, sviluppato direttamente da ZTE.

ZTE ZTE propone uno smartphone high-end dotato di caratteristiche davvero interessanti, ad un prezzo inferiore rispetto ad altri brand, e questo è sicuramente un punto a suo vantaggio. Si auspica che il SoC in dotazione si comporti in modo migliore di come ha fatto su altri device, e non innalzi eccessivamente le temperature. Viste le scarse informazioni sulla variante mini ci asteniamo dal fare alcun commento, mentre per Axon Watch, abbiamo forti dubbi su una sua possibile commercializzazione al di fuori dell’Asia, visto il sistema operativo adottato.