Cinque alternative gratis a Microsoft Office

Da OpenOffice a LibreOffice, passando per FreeOffice e Google Docs, ecco cinque alternative gratuite a Microsoft Office.

guida Cinque alternative gratis a Microsoft Office
Articolo a cura di

Al giorno d'oggi, i computer dotati del sistema operativo Windows offrono una versione di prova di Microsoft Office, la suite del colosso di Redmond dedicata alla produttività. Il software, tra i più popolari e completi attualmente sul mercato, permette di creare e modificare documenti di testo, presentazioni per riunioni e convegni o, ancora, di riorganizzare database e gestire il proprio indirizzo di posta elettronica. Una volta scaduta la versione di prova, all'utente viene offerta la possibilità di acquistare una licenza completa al costo di 69€ all'anno o, in alternativa, 7€ al mese. Tuttavia, diverse software-house hanno messo a punto decine di alternative gratuite a Microsoft Office, tutte con feature decisamente interessanti. Da OpenOffice a LibreOffice, ecco dunque le cinque migliori alternative gratuite a Microsoft Office.

OpenOffice

Tra le numerose alternative gratuite alla suite di Microsoft, OpenOffice è senza ombra di dubbio la più conosciuta e apprezzata dagli utenti di tutto il mondo. Il software, gestito da Apache Software Foundation, è costantemente aggiornato e supportato da una vasta comunità sempre pronta a migliorarne le funzionalità e a segnalare gli eventuali bug. La suite di Apache offre agli utenti un ricco editor di testo completo di dizionario e correzione automatica, un software dedicato alla creazione di presentazioni, un foglio di calcolo molto simile a Excel, un basilare programma di grafica, un gestore di database ed un'applicazione che permette di creare equazioni e formule per i propri documenti. Ovviamente, i file realizzati tramite la suite di Microsoft possono essere visualizzati e modificati in tutta tranquillità su OpenOffice. Apache offre inoltre una pratica versione portatile di OpenOffice che permette di archiviare la suite su un hard disk esterno o su una chiavetta USB, in modo da utilizzarla facilmente su più PC e portarla sempre con sé. OpenOffice è disponibile in italiano ed è compatibile con i sistemi operativi Windows, Mac OS e Linux.

LibreOffice

Nato da una costola di OpenOffice, LibreOffice è subito riuscito a ritagliarsi un posto di rilievo tra le migliori alternative gratuite a Microsoft Office. Il progetto è nato nel 2010, in risposta all'acquisizione di OpenOffice e dei relativi diritti intellettuali da parte del colosso statunitense Sun. Un gruppo di programmatori, allarmato dalla deriva capitalista del progetto originale, decise infatti di dar vita a LibreOffice, suite basata sui principi e dettami Open Source. Il software è sviluppato e costantemente aggiornato da utenti provenienti da ogni parte del mondo, pronti ad offrire la migliore esperienza possibile a costo zero. LibreOffice presenta un elaboratore di testi che ben si presta ad ogni tipo di documento, un foglio elettronico intuitivo e facile da utilizzare, un software per la creazione di presentazioni multimediali, un programma di grafica, un gestore di database, un editor dedicato ad equazioni e formule matematiche ed un pratico modulo per la creazione di grafici. Ovviamente, i file creati con la suite di Microsoft sono perfettamente compatibili con LibreOffice. Non manca inoltre una versione portatile di LibreOffice che permette di archiviare il tutto su un supporto esterno, in modo da utilizzare facilmente la suite su più PC e portarla sempre con sé. LibreOffice è disponibile in italiano ed è compatibile con i sistemi operativi Windows, Mac OS e Linux.

WPS Office

WPS Office è una suite semplice, completa e intuitiva. Il software, precedentemente conosciuto con il nome di Kingsoft Office, offre un ricco elaboratore di testi compatibile con tutti i più noti formati di testo ad oggi esistenti, un foglio di calcolo adatto ad ogni esigenza ed un applicativo dedicato alla creazione ed alla modifica di presentazioni. WPS Office permette inoltre di salvare i propri documenti su cloud, in modo da riprenderli ed elaborarli su ogni postazione disponibile. La suite dispone poi di un'interessante modalità, assente su Microsoft Office, che contribuisce a ridurre l'affaticamento della vista impostando uno sfondo verde. Al momento, il prodotto è privo di una traduzione italiana, ma non si escludono future localizzazioni nella nostra lingua. WPS Office vanta altresì un'applicazione dedicata su dispositivi Android e iOS, che permette agli utenti di visualizzare e modificare i propri elaborati da tablet o smartphone, il tutto in maniera semplice ed intuitiva. L'app presenta infatti un'interfaccia user-friendly che ben si adatta alle ridotte dimensioni dei device portatili, incentivando in tal modo la produttività. Ovviamente, WPS Office è compatibile anche con i sistemi operativi Windows, Mac OS e Linux.

FreeOffice

Disponibile per Windows, Linux e Android, FreeOffice rappresenta una valida alternativa al pacchetto Microsoft Office. La suite, sviluppata da SoftMaker, offre un elaboratore di testi dalla grafica lineare e accattivante, un foglio di calcolo adatto ad ogni necessità ed un'applicazione dedicata alla creazione di presentazioni e diapositive. Ovviamente, i file realizzati tramite Microsoft Office possono essere visualizzati e modificati in tutta tranquillità sulla controparte gratuita messa a punto da SoftMaker. Presente inoltre la funzione Rileva modifiche, che memorizza le variazioni apportate ad un documento e consente di analizzarle in un secondo momento. Il correttore automatico presente nella suite FreeOffice garantisce altresì il pieno supporto a ben cinquantotto diversi idiomi e permette di tenere traccia dei propri errori in modo semplice ed intuitivo. FreeOffice può essere infine installato su una qualsiasi chiavetta USB, in modo da poterne beneficiare su qualunque PC ed aumentare la produttività. La suite sviluppata da SoftMaker è stata recentemente tradotta in italiano ed offre il pieno supporto agli schermi touch su Windows e Android.

Google Docs

Nato dall'integrazione tra Writely e Google Spreadsheets, Google Docs rappresenta una tra le migliori alternative gratuite a Word attualmente disponibili. La suite è perfettamente integrata con Google Drive, il servizio di cloud storage sviluppato dalla compagnia di Mountain View, e permette di creare, modificare e salvare nuovi documenti sul proprio account, il tutto senza dover scaricare alcun programma sul proprio PC. Google Docs è infatti accessibile tramite browser web ma, all'occorrenza, ogni utente può installare l'apposita applicazione e continuare a lavorare offline, salvando una copia del proprio elaborato sul disco locale. La suite di Big G offre un editor di testi che ben si presta ad ogni tipo di documento, un foglio elettronico semplice ed intuitivo ed un servizio dedicato alla creazione di presentazioni multimediali. Non manca inoltre una sezione dedicata alla realizzazione di questionari e sondaggi di ogni tipologia e genere. Google Docs permette infine agli utenti di condividere il proprio lavoro con alcuni contatti selezionati, che potranno commentare e modificare l'elaborato in tempo reale. La suite è integrata in tutti i servizi offerti da Big G ed è ovviamente disponibile anche su Android e iOS grazie ad un'applicazione dedicata.