Come mettere al sicuro il proprio account Amazon da frodi e furti di identità

Tenere al sicuro il proprio account su Amazon significa tenere fuori portata tanti dati sensibili, come l'indirizzo di casa o la carta di credito.

guida Come mettere al sicuro il proprio account Amazon da frodi e furti di identità
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste, mentre d'estate si dedica alla MTB. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Se siete nella folta schiera di utenti che fa shopping su Amazon, allora sarete sicuramente interessati a fare qualcosa in più rispetto alla maggioranza delle persone per mettere al sicuro i vostri acquisti ma soprattutto i dati personali. Sul noto sito di e-commerce sono infatti conservati tantissimi dati sensibili: si va dal numero di carta di credito all'indirizzo di casa, passando per il numero telefonico ed altre informazioni private. Se l'account venisse violato sarebbe davvero un colpo basso, ma fortunatamente ci sono poche e semplici regole che potete adottare per rendere il tutto estremamente sicuro. Un account inviolabile non esiste, ma minimizzare il rischio è qualcosa di auspicabile, soprattutto su un sito come Amazon. I passi da seguire sono sostanzialmente tre, tutti elencati in questo articolo.

Attivare la verifica in due passaggi

Il metodo più interessante per rendere sicuro il proprio account su Amazon è sicuramente la verifica in due passaggi. Moltissimi utenti non hanno attiva questa funzionalità, andando quindi a rendere meno protetti i propri dati. Ma cos'è di preciso la verifica in due passaggi? Si tratta semplicemente di un metodo che aggiunge un livello di sicurezza extra al vostro account: per entrare ed effettuare correttamente il login non c'è soltanto bisogno di inserire la password, come si fa di solito, ma è necessario avere a portata anche un codice che viene mandato sul vostro smartphone. In questa modo, se un malintenzionato volesse entrare sul vostro profilo su Amazon e tentasse di indovinare la vostra password, avrebbe bisogno anche di avere accesso al vostro cellulare: se indovinasse la password, infatti, si renderebbe necessario ottenere il suddetto codice in aggiunta. La verifica in due passaggi, comunque, non fa diventare magicamente il vostro account inviolabile, ma sicuramente rende esponenzialmente più difficile la violazione. Un sofisticato attacco di tipo man-in-the-middle potrebbe comunque rendere vano l'utilizzo di questo ulteriore strato di sicurezza, ma si tratta di un caso piuttosto remoto.
Un altro passo da chiarire è che il sito italiano di Amazon non offre attualmente questa funzionalità; il bello è però che, andando sulla controparte americana, cioè su amazon.com, ed effettuando il login con le stesse credenziali (le varianti estere di Amazon condividono le stesse informazioni con quella italiana), si può attivare il sistema e renderlo operativo anche sul sito italiano.
Per attivarlo, quindi, è necessario andare su amazon.com, effettuare il login e entrare nelle impostazioni del proprio account. Una volta nel menù, basta seguire il percorso "Your Account > Login & Security Settings", e poi cliccare sul bottone "Edit" sulla destra di "Advanced Security Settings". A questo punto si è pronti per cominciare la procedura di configurazione cliccando sul tasto "Get Started". Il processo è completamente automatizzato: vi verrà chiesto di inserire la nazione del nostro numero telefonico e il numero stesso, per poi ricevere il codice sullo smartphone per confermare il tutto. A tal punto vi verrà chiesto di impostare un mezzo di backup, ovvero di scegliere una SIM dalla quale effettuare l'accesso nel caso la vostra venga smarrita. Una volta terminato il setup tutto è già pronto, senza fare altro. Tornate sul sito italiano di Amazon e potrete già usufruire della verifica in due passaggi sul vostro account.

Disabilitare gli acquisti 1-Click, almeno su mobile

1-Click è un metodo di acquisto veloce su Amazon, per comperare senza scegliere con quale carta di credito pagare, a che indirizzo spedire e che modalità di spedizione preferire. Questi dati, infatti, vengono impostati di default a determinati valori, per poi essere utilizzati ogniqualvolta si impiega la modalità di acquisto 1-Click. Generalmente, è sempre buona norma disattivare questa funzionalità, ma su uno smartphone è ancora più rilevante: essa può infatti essere un problema se il nostro smartphone venisse sfortunatamente rubato, in quanto il malintenzionato potrebbe effettuare acquisti in maniera veloce e senza troppi intoppi.

Per rendere inattiva tale funzione basta andare nelle impostazioni dell'account (su mobile basta effettuare uno swipe verso destra per far comparire il menu della app), andare in "Impostazioni 1-Click" e disattivare da qui il servizio cliccando sull'apposito tasto. Consigliamo comunque di non utilizzare tale feature per non rischiare di incorrere in acquisti indesiderati, ma di rifarsi sempre al modello di pagamento e di acquisto standard.

Impostare una password forte

Sembrerà banale, ma molti utenti utilizzano una password troppo semplice, rischiando che un malintenzionato possa indovinarla senza troppi problemi. Molti poi scelgono una password utilizzata anche su siti differenti, rendendo ancora più facile violare l'account. Questo perché nel caso venissero violati i database di un sito generico, le password sarebbero note agli attaccanti, e di conseguenza potrebbero essere utilizzate anche per tentare l'accesso ad altri servizi.
Le regole generali per scegliere una password forte prevedono di non utilizzare informazioni che possano essere facilmente indovinate, come la propria data di nascita, il nome del proprio animale domestico, la via della propria abitazione e così via. È buona norma impiegare password alfanumeriche, ovvero composte da numeri e lettere, con magari qualcuna di queste in maiuscolo. Se poi volete aggiungere qualcosa di ancora più robusto allora scegliete di inserire anche uno o più caratteri speciali, come la chiocciola, il trattino, il punto esclamativo, etc. Utilizzando delle password complesse è chiaramente più facile andare incontro a dimenticanze, ma in tal caso potreste pensare all'utilizzo di un servizio per la gestione delle password, come LastPass.

Amazon Tra i consigli di sicurezza elencati in questo articolo vi consigliamo senza ombra di dubbio di seguire soprattutto quello relativo alla doppia autenticazione, che fa salire drasticamente la sicurezza del vostro account. Andare sul sito americano potrebbe essere un po’ artificioso, soprattutto per chi non conosce l’inglese, ma vi assicuriamo che ne vale la pena. Nel caso aveste problemi potete chiedere certamente nei commenti. Non c’è metodo di sicurezza inviolabile, ma utilizzare l’autenticazione a due fattori, scegliere una password forte e disabilitare gli ordini 1-Click rende sicuramente il proprio account molto più sicuro, rendendo per lo meno più difficile la vita ai malintenzionati.