Le migliori fotocamere Reflex, Mirrorless e Compatte sotto i 400 euro

Nonostante la concorrenza spietata degli smarpthone, il mercato delle macchine fotografiche è ricco di alternative. Ecco le migliori sotto i 400 euro.

guida Le migliori fotocamere Reflex, Mirrorless e Compatte sotto i 400 euro
Articolo a cura di

Il settore delle macchine fotografiche consumer non sta passando un buon periodo. Da una parte la grande concorrenza degli smartphone, che riescono a realizzare scatti sempre migliori dal punto di vista qualitativo (in questo articolo vi spieghiamo anche come ottenere il massimo dalla camera del vostro telefono), dall'altra un mercato saturo, pieno di modelli più o meno simili fra loro, che trasformano una normale scelta in un'operazione a dir poco ardua. Proprio per questo motivo abbiamo pensato di fare una selezione dei prodotti più convenienti disponibili ora sul mercato, scegliendo le migliori camere Reflex, Mirrorless e Compatte sotto i 400 euro. I prezzi che abbiamo preso come riferimento, a cui bisogna aggiungere eventuali costi di spedizione applicati da ogni singolo negozio, sono segnalati da TrovaPrezzi.it, si tratta dunque di dispositivi reperibili su internet in Italia.

Nikon D3300 in kit con obiettivo 18-55mm [REFLEX]

Primo gradino del podio Reflex per la piccola Nikon D3300, che al suo interno nasconde un sensore CMOS in formato DX da 24,2 megapixel. Garantisce un'ottima qualità d'immagine salvando file JPEG Fine 1:8 e RAW a 12 bit (seppur compressi). È una macchina adatta sia a chi conosce i controlli avanzati sia - e soprattutto - a chi vuole scattare senza troppi pensieri; sono molte le modalità preimpostate per ogni occasione, oltre alla guida che vi segue passo passo in caso di bisogno. Lavora anche ad alti ISO per fronteggiare qualsiasi situazione di luce, fino a 12.800 ed espansione fino a 25.600. Prezzo a partire da 370 euro.

Canon 1300D in kit con obiettivo 18-55mm [REFLEX]

La prima Reflex "di livello base" di Canon si presenta con un sensore APS-C da 18 megapixel e nel complesso rappresenta un ottimo compromesso qualità/prezzo. Supporta gli ISO fino a 6400 e può espandere la sensibilità fino a 12.800; i suoi punti migliori però risiedono nel nuovo processore DIGIC 4+ e nel nuovo schermo LCD da 3 pollici da 940k pixel, il doppio della densità rispetto alla sorella minore 1200D. Prezzo a partire da 315 euro.

Canon 100D in kit con obiettivo 18-55mm [REFLEX]

Appena un gradino sopra la 1300D, nel parco di medio livello Canon, se ne sta la 100D, una macchina che offre una grande qualità fotografica a bassi e ad alti ISO. Presenta un sensore CMOS da 18 megapixel, un processore d'immagine DIGIC 5 e una corposa dotazione software, capace di farvi aggiungere filtri alle fotografie e realizzare piccoli montaggi video. La 100D infatti realizza ottimi filmati in FullHD 1080p con messa a fuoco continua, da vedere in anteprima sull'ampio schermo touchscreen da 3,2 pollici con tecnologia ClearView. Prezzo a partire da 350 euro.

Sony a5000 in kit con obiettivo 16-50mm [MIRRORLESS]

Le Mirrorless sono le nuove nate nel settore e probabilmente ne rappresentano il futuro: sono leggere, permettono assoluta libertà grazie agli obiettivi intercambiabili e scattano immagini fantastiche grazie a sensori grandi quanto quelli delle sorelle Reflex APS-C. In questo senso la Sony a5000 incarna la perfezione sotto i 400 euro, con un sensore CMOS APS HD Exmor da 20,1 megapixel, un processore BIONZ X, un range ISO che spazia da 100 a 16.000. Ha anche uno schermo da 3 pollici ribaltabile di 180 gradi, imperdibile per gli amanti dei selfie, ed è compatibile con gli obiettivi della serie E di Sony.
Prezzo a partire da 328 euro

Nikon 1 J5 in kit con obiettivo 10-30mm [MIRRORLESS]

Se si sorvola sul fatto di avere una gamma di obiettivi dedicata chiamata 1 Nikkor , con tutte le difficoltà del caso (anche se basta un adattatore per montare la serie regolare Nikon), la Nikon 1 J5 è davvero una macchina eccezionale sotto tutti i punti di vista, sempre rimanendo sotto i 400 euro ovviamente. Il suo corpo dal design vintage protegge un sensore CMOS CX da 13,2x8,8mm da 20,8 milioni di pixel e un processore EXPEED 5A, indicato particolarmente per gli amanti della fotografia sportiva, grazie ai 20 fotogrammi al secondo con autofocus a 170 aree e i video in mobilità. Registra filmati fino alla risoluzione 4K/15p, 1080/60p o Slow Motion a 120fps e possiede pulsanti per il controllo diretto dei video, integra inoltre la tecnologia WiFi NFC per il trasferimento delle immagini veloce e senza fili.
Prezzo a partire da 399 euro

Olympus OM-D E-M10 SOLO CORPO [MIRRORLESS]

Olympus definisce la sua E-M10 una "system camera sottile e leggera", con un ottimo rapporto qualità/prezzo aggiungiamo noi. Chi ricorda, o ancora meglio ha vissuto, l'era analogica non può dimenticare le mitiche OM-1, OM-2 della casa giapponese; ora lo stesso design di un tempo, più o meno, viene ripreso a piene mani, per fare da involucro alle ultime tecnologie. A differenza delle altre due camere prese in esame appena sopra, la E-M10 presenta un mirino elettronico che consente un miglior controllo dello scatto, oltre a garantire un'esperienza fotografica nel senso più "classico" del termine, Reflex Style. Il WiFi integrato la rende compagna ottimale per i nostri smartphone, mentre il sistema di stabilizzazione dell'immagine evita che gli scatti con poca luce vengano mossi. A differenza degli altri modelli, il prezzo indicato sotto è per il kit SOLO CORPO, bisogna dunque aggiungere il costo di un obiettivo.
Prezzo a partire da 379 euro

Sony DSC-RX100 [COMPATTA]

Se le Reflex vi sembrano troppo ingombranti e le Mirrorless troppo immature, non vi resta che affidarvi alle sempre ottime Compatte. Affidabili, portatili, semplici da usare con obiettivo fisso e integrato. La DSC-RX100 di Sony offre un sensore CMOS da 1", più piccolo rispetto agli APS-C ma più grande rispetto alla maggior parte delle compatte in commercio, un range ISO molto ampio (125-6400) e ben 20.2 megapixel. La killer feature però, che nessuna delle altre macchine viste sinora può vantare in kit, è un obiettivo ZEISS Vario-Sonnar con apertura f/1.8 quando lo zoom è impostato a 0x. Zoomando, a 3.6x il diaframma tende a chiudere a f/4.9, ma in questa fascia di prezzo è più che accettabile, per trovare compatte con obiettivi dal grande zoom e diaframma 1.8/2.8 bisogna salire almeno a 550/600 euro.
Prezzo a partire da 365 euro

Sony DSC-HX300 [COMPATTA]

Restando in casa Sony, si può acquistare una camera dal grande rapporto qualità/prezzo scegliendo la DSC-HX300. Abbiamo ancora 20,4 megapixel, il sensore però è un CMOS Exmor R da 1/2,3", più piccolo rispetto alla DSC-RX100, il clou di questa camera sta invece nell'obiettivo, con focale da 4,3 a 215mm, il che significa che abbiamo uno zoom 50x. 2.8 l'apertura massima, dunque abbiamo anche una grande luminosità, che finisce però a 6.3 con zoom massimo. Molto ampio il range degli ISO, da 80 a 12.800, ed è anche possibile girare video AVCHD 1080/50p. Al contrario della maggior parte delle macchine compatte, questa DSC-HX300 è più ingombrante, sembra una piccola reflex, una condizione necessaria per chi sogna uno zoom senza confronti. Per i più esigenti, su Amazon si trova anche la versione aggiornata, la DSC-HX400V, a 399 euro.
Prezzo a partire da 299 euro

Panasonic Lumix LX7 [COMPATTA]

Chiudiamo la nostra carrellata di consigli con un brand che in campo fotografico sa sempre farsi notare, Panasonic. La sua LX7 è una macchina compatta deliziosa, oltre che qualitativamente soddisfacente; il design ricorda molto una mirrorless, eppure sulla parte frontale vi è un obiettivo fisso LEICA DC Vario-Summilux f1.4/2.3, luminosissimo e perfetto per ogni condizione di luce, con zoom ottico 3.8x. Una lente che si fa notare anche per il grande angolo di visione, equivalente a 24mm di una reflex Full Frame, con zoom massimo a 90mm. La LX7 non brilla per numero di pixel, "solo" 10.1 milioni, ma sappiamo bene che il loro numero è molto relativo e non riflette in modo diretto la qualità del sensore.
Prezzo a partire da 329 euro

Altre guide per Guida all'acquisto della macchina fotografica