Netflix: trucchi, consigli e segreti per usarlo al meglio via browser

Netflix è un servizio molto diffuso in Italia, sfruttato spesso anche da PC. Ecco alcuni consigli per sfruttarlo al meglio via browser.

guida Netflix: trucchi, consigli e segreti per usarlo al meglio via browser
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Gli appassionati di cinema e serie TV hanno trovato in Netflix una valida alternativa agli operatori televisivi tradizionali. Anche se il suo catalogo pecca un po' sul fronte cinematografico, almeno in Italia, l'offerta è in continua espansione, il tutto con un'interfaccia e in generale un'esperienza d'uso tra le migliori oggi disponibili. Se da Smart TV, telefoni e tablet l'utilizzo del servizio è legato alle app, e quindi piuttosto limitato nella personalizzazione, via browser le cose sono decisamente diverse, visto che su PC si può cercare di adattare il servizio alle proprie esigenze con alcuni accorgimenti. Accorgimenti che prevedono l'utilizzo di plug in o di siti dedicati alla piattaforma di streaming, che riescono spesso ad espanderne le potenzialità.

Utilizzare la ricerca tramite generi

L'interfaccia di Netflix è una delle migliori del settore e offre un'ottima grafica e consigli tarati sui gusti degli utenti. Se da un lato questo permette un'esperienza d'uso personalizzata, dall'altro trovare nuovi contenuti da vedere non è sempre così immediato, con i consigli che tagliano spesso fuori titoli molto interessanti. Altro problema lo abbiamo se volgiamo cercare un contenuto con specifiche indicazioni, come ad esempio l'anno di uscita, oppure sfruttando i numerosi sottogeneri con cui il colosso dello streaming cataloga film e serie TV. In questo caso, sul web sono disponibili diversi siti che offrono un aiuto notevole agli utenti che desiderano effettuare ricerche specifiche, molto aggiornati e capaci di dare uno spaccato più chiaro di quanto disponibile. In Italia, un servizio di questo tipo è offerto dal portale Netflix Lovers, che oltre a segnalare tutte le nuove uscite offre anche una ricerca avanzata nel database, con parametri come genere, voto, data di uscita, qualità video e sotto categoria. Una volta trovato quello che si cerca, il portale offre un link diretto a Netflix, molto comodo per iniziare in un attimo la visione del contenuto selezionato.

Per i più piccoli ma non solo

Le app per Smart TV, telefoni e tablet permettono di impostare un account "Bambini", semplice e veloce da configurare. Il problema di questo sistema è che il livello di personalizzazione è molto basso, e un account bambino è tarato per un'utenza decisamente giovane. Come fare se si vuole personalizzare meglio questo aspetto? Basta accedere al servizio via browser ovviamente, entrare nelle impostazioni del proprio account e selezionare "Filtro Famiglia". Se non lo si è mai fatto, il sito richiede la creazione di un PIN, che una volta impostato da accesso a una schermata che consente di personalizzare meglio l'account attivo in quel momento, offrendo diversi livelli di controllo parentale. Da qui si può impostare una visione adatta ai bambini piccoli, ai ragazzi, agli adolescenti oppure completamente libera, per tarare al meglio l'account in base ai contenuti.

Sottotitoli personalizzati

I sottotitoli sono molto utili per guardare film e serie TV in lingua originale, ma vengono spesso utilizzati anche nei contenuti tradotti. Netflix ha previsto per l'utente diverse possibilità di personalizzazione di questa funzione, anche per andare incontro a particolari esigenze visive. Per creare dei sub tarati sulla propria vista basta andare nelle impostazioni del proprio account e cliccare su "Aspetto dei sottotitoli". Da qui si può scegliere la dimensione dei sottotitoli, molto importante per chi ha problemi di vista, il carattere, la tipologia di ombra intorno al testo e il suo colore, oltre a diverse opzioni per aumentarne il contrasto rispetto al video, altro aspetto essenziale in presenza di particolari problemi visivi. Una funzione utile e facile da usare.

Impostazione manuale della qualità video

Netflix consente una personalizzazione molto più intensa con l'utilizzo via browser, permettendo di agire in modo semplice sulla qualità audio e video. Anche se il servizio offre uno streaming adattivo efficace, ci sono situazioni in cui un utente potrebbe avere la necessità di impostare manualmente questo aspetto. Per farlo ci sono due strade. La prima, quella canonica, prevede ancora una volta di passare attraverso le impostazioni del proprio account. Qui scegliendo l'opzione "Impostazioni di riproduzione", si possono scegliere quattro livelli di qualità video, tra "Auto", "Basso", "Medio" e "Alto", oltre che attivare/disattivare la riproduzione automatica dell'episodio successivo. Un metodo alternativo, e più preciso per impostare la qualità video, può essere utilizzato direttamente mentre si sta guardando un film o una serie TV. Con il video in riproduzione, basta infatti premere la combinazione di tasti CTRL+ALT+SHIFT+S per far comparire un menù speciale a video, con cui impostare manualmente la qualità di riproduzione. Con la combinazione di tasti CTRL+ALT+SHIFT+D invece si ha accesso alle statistiche avanzate sulla riproduzione video, utile ma non certo una funzione adatta a tutti gli utenti.

Qualche scorciatoia

Utilizzando Netflix via browser si può sfruttare la tastiera per il controllo della riproduzione, attraverso delle shortcut che danno una accesso rapido ad alcune funzioni. Si può ad esempio attivare la modalità a pieno schermo, mandare avanti o indietro veloce il video e qualche altra chicca. Ecco l'elenco completo dei tasti:
Spazio - Riproduci/Pausa
Invio - Riproduci/Pausa
PgSU - Riproduci
PgGiù - Pausa
F - Schermo intero
Esc - Chiudi schermo intero
Maiusc+freccia Sinistra - Indietro
Maiusc+freccia Destra - Avanti veloce
Freccia verso l'alto - Volume su
Freccia verso il basso - Volume giù
M - Attiva/Disattiva audio

Ridurre a finestra un video

Durante la visione di un contenuto potrebbe capitare di avere la necessità di cambiare finestra sul browser web, o semplicemente si vuole vedere il proprio film preferito mentre si fa altro. Per chi ha necessità di questo tipo arriva in aiuto un pratico plug in per Chrome chiamato PIP Video. Questo permette di includere il video in una finestra flottante sullo schermo e funziona anche con altri servizi di streaming, come YouTube. Una funzione utile e che offre un altro modo di sfruttare Netflix al meglio.

Flix Plus

Flix Plus è una delle migliori estensioni per Chrome disponibile per Netflix. Questa mette a disposizione molte opzioni e varia in modo intenso l'interfaccia del servizio. Ad esempio è possibile gestire le categorie proposte, nascondendo quelle che non interessano. Il PlugIn integra anche link diretti ai voti su IMDB e Metacritic dei contenuti, oltre ad essere del tutto spoiler free: le trame di film e serie TV sono infatti offuscate, ma basta passarci sopra con il mouse per poterle leggere. Ma Flix Plus fa anche di più, permettendo una completa gestione dell'interfaccia, personalizzabile in base alle proprie esigenze. Ad esempio si possono riattivare le sinossi dei contenuti, decidere quali servizi aggiuntivi visualizzare nell'interfaccia e molto altro. Insomma, un'estensione che potrebbe fare la felicità degli utenti più esigenti.