Hands on Panasonic GF5 e Lumix G X Vario

Grandi novità in Panasonic per quanto riguarda la fotografia

hands on Panasonic GF5 e Lumix G X Vario
Articolo a cura di

Grandi novità in Panasonic per quanto riguarda la fotografia; durante l’anteprima per la stampa a cui noi di Everyeye.it abbiamo partecipato, ci è stata data l'occasione di toccare con mano la nuova GF5 e soprattutto il nuovissimo obiettivo intercambiabile Digitale Micro 4/3.
Ecco le nostre impressioni.

La fotocamera: GF5

Partiamo subito dalla nuova nata dell’ormai consolidata famiglia GF, la DMC-GF5, che abbiamo potuto maneggiare per qualche minuto così da farci un’idea di cosa ci aspetta. Innanzitutto la qualità dell’immagine è migliorata sensibilmente grazie alla maggiore sensibilità che adesso arriva fino a 12.800 ISO su un sensore Live MOS da 12.1 MegaPixel effettivi. Inoltre sono disponibili 14 nuovi effetti e la modalità Scene Guide, che analizza la scena che stiamo inquadrando e ci consiglia l’effetto da utilizzare per enfatizzarla al meglio. In pratica è come se la macchina stessa ci insegnasse a sfruttare tutte le sue capacità, caratteristica molto interessante specialmente per i neofiti, che impareranno a padroneggiare gli effetti prima attraverso lo Scene Guide per poi successivamente arrivare a fare tutto da soli con il passare del tempo.
Il corpo centrale si è rivelato agile e leggero a nudo (misura appena 107.7 x 66.6 x 36.8 mm per 225 grammi di peso), inoltre tutti i menu sono completamente gestiti su un display LCD da 3” completamente touch screen, con un’interfaccia abbastanza intuitiva e ben 920.000 pixel al suo interno. Un autofocus tra i più veloci della categoria, appena 0,9 secondi, mentre per immortalare i soggetti più sfuggenti possiamo ricorrere allo scatto sequenziale da 4 frame al secondo. Naturalmente la GF5 è può girare video in qualità Full HD in formato AVCHD a 30/25 fps, ma rispetto ad altre fotocamere è in grado di tagliare rumori esterni registrati durante la ripresa, in modo da avere anche un audio chiaro e pulito in modalità riproduzione. Buona anche la atteria da 940 mAh in grado di reggere per ben 340 foto. La GF5 è disponibile da subito in Nero, Marrone, Bianco e Rosso.

L’obiettivo: Lumix G X Vario

Naturalmente una buona macchina non vale niente senza un ottimo obiettivo, ecco per cui saltare fuori il nuovissimo Lumix G X Vario H-Hs12035, un obiettivo Intercambiabile Digitale Micro Quattro Terzi da 12-35mm che si sposa benissimo con la GF5. Presentato come fiore all’occhiello di Panasonic, il Lumix G X Vario sfrutta un esclusivo rivestimento Nano Surface che minimizza i fastidiosi riflessi ed effetti “ghost”, dispone di una luminosità di F2.8 su tutta la gamma dello zoom e soprattutto integra un avanzatissimo stabilizzatore ottico motorizzato POWER O.I.S. che compensa qualsiasi tipo di movimento involontario, dal più piccolo e rapido al più ampio e lento. Il Lumix G X Vario dispone anche di un sistema di messa a fuoco interno che consente di avere ottimi risultati a livello di risoluzione e contrasto, in aggiunta sfrutta un sistema passo-passo che rendo più morbida la messa a fuoco e silenziosa la messa a fuoco, sia in fase di scatto che mentre si sta girando un video. Compatto nelle dimensioni grazie all’inclusione di quattro lenti asferiche il Lumix G X Vario sta in 73,8 mm di lunghezza per 305g di peso, facile per cui trovargli posto in quasi tutto le borse da fotografia. Il Lumix G X Vario sarà disponibile verso Luglio-Agosto, mentre il prezzo non è stato ancora comunicato.