Recensione Artizlee DZ09, smartwatch con SIM a meno di 30€

Direttamente dalla Cina arriva un interessante WatchPhone dotato di molteplici funzionalità, dallo slot SIM alla fotocamera, acquistabile a una cifra che si aggira intorno ai 30 euro.

recensione Artizlee DZ09, smartwatch con SIM a meno di 30€
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Molti appassionati di tecnologia sono ancora scettici riguardo agli smartwatch. Secondo i detrattori di questi dispositivi, si tratterebbe di oggetti inutili e con ampi margini di miglioramento, soprattutto per quanto riguarda l'autonomia. Nonostante le critiche, il mercato dei dispositivi indossabili continua ad espandersi giorno dopo giorno. Un settore che nel secondo trimestre del 2015 è cresciuto del 223,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con 18,1 milioni di unità vendute complessivamente.
Sul mercato esistono, ormai, moltissimi modelli diversi, adatti ad ogni budget. Da dispositivi costosi e sofisticati come l'Apple Watch a prodotti decisamente più semplici ed economici.
Negli ultimi giorni abbiamo provato l'Artizlee DZ09, uno smartwatch estremamente economico che integra al suo interno un vero e proprio cellulare. Vediamo in dettaglio tutte le sue caratteristiche.

Design e caratteristiche tecniche

Sin dal primo sguardo sono chiare le somiglianze di questo smartwatch con il Samsung Gear 2, da cui riprende anche il design del cinturino, realizzato in gomma dalla qualità economica. Andando nel dettaglio, la struttura dello Artizlee è realizzata in plastica con una lamina metallica, di buona fattura, attorno al display. Le sue dimensioni sono di 43,5 X 40 X 9,8 mm con un peso di 57 gr. Sulla parte sinistra è presente lo speaker e la porta Micro-USB. In basso troviamo l'unico pulsante che consente di accendere e spegnere lo smartwatch, di risvegliarlo dallo stand-by e di tornare alla Homepage. Il display ha una grandezza di 1,56 pollici con risoluzione 240x240 pixel. Nella parte superiore troviamo, invece, la fotocamera da 0,3 MPX , affiancata dal microfono.
Diamo ora uno sguardo alle caratteristiche tecniche di questo dispositivo. Cuore del DZ09 è il SoC MTK6260A a 533 Mhz e a 32 bit. Questo è affiancato da 128 MB di RAM e 64 MB di Rom.
All'interno dell'MT6260A è presente un modem Gsm/Gprs (non è supportato il 3G) con supporto alla frequenze di 850/900/1800/2100 MHz che, abbinato allo slot Micro Sim presente nello smartwatch, consente di utilizzarlo come un comune cellulare. Una volta rimossa la piccola cover posteriore abbiamo anche accesso alla batteria rimovibile da 380 mAh e allo slot per la MicroSD. E' possibile utilizzare una scheda con capacità fino a 32 GB , quasi indispensabile vista la ridottissima memoria interna libera, solo 500 Kb.
Questo smartwatch si può interfacciare con il telefono grazie alla connessione Bluetooth in versione 3.0 . Può essere direttamente collegato al PC, tramite il cavo USB-MicroUSB, fornito in dotazione. Verrà riconosciuto come un archivio di massa, potendolo così utilizzare come una comune Pen Drive. Lo smartwatch è disponibile nei colori grigio e bronzo, al prezzo competitivo di 27 Euro.

Configurazione e sistema operativo

Il DZ09, viste le sue caratteristiche hardware, ha una duplice natura. Da un lato è un vero e proprio cellulare capace di funzionare autonomamente, dall'altro, si può collegare, via Bluetooth, con uno smartphone per visualizzare vari tipi di notifiche, per essere impiegato come vivavoce e per comandare diverse funzionalità del nostro cellulare.
Per far dialogare i due dispositivi dovremo scaricare l'App "Bt Notification" attraverso il codice QR visualizzato sul display dello smartwatch. In alternativa è possibile installare l'applicazione ufficiale "Mediatek Smartdevice" disponibile sia per Android che per iOS. Dobbiamo però segnalare che molto utenti Apple hanno trovato grosse difficoltà nel far comunicare questo wearable con i loro iPhone, riscontrando problemi nella visualizzazione delle notifiche. Con il sistema operativo di Google non abbiamo, invece, avuto complicazioni, con una connessione abbastanza stabile. Una volta installata l'applicazione, potremo effettuare il pairing tra orologio e smartphone con la stessa procedura impiegata nei normali dispositivi Bluetooth.
L'Artizlee DZ09 monta un sistema operativo proprietario simile a quello dei cellulari presenti sul mercato qualche anno fa. Per risvegliarlo dallo stand-by è necessario premere il pulsante sotto il display, che ci farà visualizzare una delle tre watch face disponibili. Con un semplice tocco al centro dello schermo potremo scegliere quella che preferiamo. La scelta purtroppo è molto limitata ma la grafica è di buona qualità. Peccato per l'assenza di una watch face con display digitale.
Effettuando uno slide in qualsiasi direzione avremo accesso al menù del DZ09. Al centro dello schermo sono presenti due collegamenti rapidi al tastierino numerico e alla rubrica mentre nella parte alta sono presenti varie icone (l'indicatore della batteria, chiamate perse, rete cellulare, ecc).
Con uno slide verso il basso potremo accedere ad un menù a tendina identico a quello presente sui tradizionali cellulari che permette di visualizzare le notifiche e controllare vari widget (attivazione del Bluetooth, della modalità silenziosa e di quella Aereo e regolazione della luminosità del display).
Nella parte bassa della Home sono presenti due pulsanti software, il primo a sinistra permette di accedere al menù, mentre il secondo, denominato "Strumenti", serve per visualizzare un collegamento rapido, non personalizzabile, ad alcune funzioni dell'orologio (Lettore musicale, Agenda, ecc). Nel menù "Impostazioni" potremo gestire sia la parte telefonica sia tutte le funzionalità dell'orologio, in particolare la luminosità e la durata della retroilluminazione (da 5 a 59 s). Ottima la possibilità di personalizzazione della parte audio che consente di impostare vari profili (riunione, all'aperto, ecc) a seconda delle condizioni di utilizzo dello smartwatch.

Funzionalità principali

Diamo ora uno sguardo alle funzionalità principali dell'Artizlee DZ09, iniziando dalla rubrica. Direttamente dallo smartwatch potremo effettuare chiamate sia sfruttando la SIM inserita al suo interno, sia utilizzando il collegamento Bluetooth al nostro smartphone. In quest'ultimo caso l'orologio si comporterà come un Kit vivavoce. Se invece decideremo di utilizzare solo il DZ09 potremo anche accoppiarlo ad un auricolare Bluetooth, attraverso la funzionalità "BT Dialer".
Come nella rubrica, anche nell'app dei messaggi potremo decidere se inviare un SMS direttamente dallo smartwatch o utilizzare il nostro cellulare. La sezione Messaggi è ben realizzata con la possibilità di utilizzare tre diversi tipi di tastiera. Nel DZ09 sono presenti una tradizionale QWERTY, un sistema di scrittura a mano libera ed un metodo di input basato sul T9. Quest'ultima tastiera si è dimostrata la migliore, nonostante i pulsanti dalle ridottissime dimensioni. Consente, infatti, di scrivere lunghi SMS, abbastanza facilmente e senza troppi errori grazie al buon sistema di predizione del testo.
Come già detto in precedenza, con questo smartwatch saremo in grado di leggere le notifiche presenti sul nostro cellulare, provenienti dalle varie App installate, ad esempio, Facebook, Twitter, Whatsapp ecc. Queste vengono mostrate con dei popup, accompagnati da un un breve suono e da una leggera vibrazione. Purtroppo una volta visualizzate rimarranno comunque come "non lette" sul telefono principale.
Passiamo ora ad analizzare la parte multimediale dell'Artizlee DZ09, iniziando dal Player Audio. Si tratta di un software decisamente essenziale che ci consente solo di regolare il volume e passare da una canzone all'altra. Questo orologio è in grado di accedere ai brani musicali ( Mp3 e file .Wav) presenti nel nostro cellulare che verranno riprodotti tramite il piccolo speaker integrato. Lo smartwatch può anche essere usato come un semplice telecomando, una volta collegato il nostro cellulare a delle cuffie, tramite il jack da 3,5 mm. Se invece lo utilizzeremo come telefono principale saremo in grado di riprodurre le canzoni memorizzate all'interno della MicroSD, sia tramite l'altoparlante integrato, sia attraverso cuffie stereo Bluetooth. Nelle nostre prove abbiamo associato direttamente il DZ09 a delle cuffie wireless della Nokia ottenendo una buona qualità di riproduzione, grazie al supporto del protocollo A2DP. Dobbiamo però segnalare delle brevi interruzioni del collegamento che si sono manifestate durante i nostri test, soprattutto quando lo smartwatch non era molto vicino alle cuffie.
Una funzionalità, davvero inusuale, che ci ha particolarmente sorpreso, è il Video player. Questo dispositivo è, infatti, in grado di riprodurre DIVX e file in formato Mp4. La qualità è abbastanza buona ma risulta davvero difficile guardare un film viste le ridottissime dimensioni del display.
A bordo dell'Artizlee troviamo anche una fotocamera. Purtroppo la qualità delle foto e dei video è decisamente bassa a causa del sensore da soli 0,3 MPX. Un vero peccato visto che il software per il controllo del sensore permette la regolazione di vari settaggi e l'utilizzo di diversi filtri. Ricordiamo che è anche disponibile una versione con una fotocamera da 2 MPX, che dovrebbe fornire risultati migliori. E' anche possibile visualizzare sul display dell'orologio le immagini catturate dalla camera del cellulare, tramite il "Remote capture" .
Troviamo anche un pedometro, non precisissimo, ma abbastanza affidabile, accompagnato da uno Sleep monitor.
Ricordiamo, infine, che a bordo di questo smartwatch sono presenti un utile calendario, una calcolatrice, un File manager, una sveglia ed un registratore. Praticamente inutile, invece, il browser integrato, vista l'assenza dell'UMTS e le ridottissime dimensioni del display.

Esperienza d'uso

Il sistema operativo di si è mostrato sempre stabile e veloce, con l'accesso alla rubrica e ai messaggi dello smartphone che avviene in un secondo circa. Il design generale dell'interfaccia è molto buono con simpatici effetti di transizione tra le schermate principali del menù. Questo è facilmente personalizzabile sia nella disposizione delle icone, sia nei colori dello sfondo. Il display, nonostante la risoluzione inferiore rispetto ai "veri" smartwatch, è di buona qualità essendo ben visibile all'aperto, anche se gli angoli di visione non sono certo eccezionali.
Lo speaker ha una potenza discreta ma non è adatto ad ambienti particolarmente rumorosi, con il microfono che da dei risultati sufficienti solo se tenuto non troppo lontano dalla bocca. Ottime invece le performance della batteria che garantisce fino a due giorni di autonomia se non si abusa troppo dell'altoparlante e delle varie funzionalità integrate.
Tra i maggiori difetti ricordiamo una traduzione solo parziale dei menù, in alcune parti totalmente errata. L'interfaccia, inoltre, in alcune sezioni, non è molto intuitiva, con alcune funzioni poco curate come, ad esempio, quelle relative al fitness.

Artizlee DZ09 In generale, il DZ09 ha un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. La qualità costruttiva non è scadente come altri prodotti della stessa categoria ed il sistema operativo è veloce, stabile e ricco di funzionalità. In particolare abbiamo apprezzato l’ottima autonomia e la versatilità del prodotto. Come cellulare si comporta abbastanza bene sia nella gestione degli SMS sia durante le chiamate, soprattutto se accoppiato ad un auricolare Bluetooth. Purtroppo siamo lontani dalle performance dei veri smartwatch. Non è possibile installare nuove App o aggiungere watch face e quando si elimina una notifica sull'orologio, questa non viene cancellata dal telefono. In conclusione ricordiamo che questo wearable viene venduto anche sotto altri marchi, ma nella maggior parte dei casi è identificato sempre con la sigla DZ09.

7