Recensione Cooler Master Wakeup Folio

Protezione totale per il vostro iPad

recensione Cooler Master Wakeup Folio
Articolo a cura di

Vi avevamo già accennato nello scorso speciale dedicato al World Mobile Congress quanta intraprendenza e professionalità contraddistingua il noto brand Cooler Master, da poco anch’esso affacciatosi sul florido bacino d’investimento mobile, in festeggiamento del suo 20esimo anniversario.
Le novità e gli articoli introdotti per questo esordio col botto sono stati molteplici, ma in attesa che l’intera linea di prodotti mobile faccia capolino tra i nostri banchi di prova nel corso dell’anno, possiamo focalizzare la nostra attenzione su quello che è attualmente, a detta della stessa Cooler Masters, uno scoppiettante successo commerciale per l’azienda taiwanese: vogliamo intendere le Wake Up Folio per iPad 2 e per il nuovo iPad, le cover studiate per offrire il massimo confort e la massima sicurezza per i tablet più desiderati del momento.
Wake Up folio è un prodotto assai anonimo nell’aspetto, dato che anche a prima vista non si fatica a scambiarlo per una sfacciata copia delle più famose smartcover di Apple, sia a causa delle scanalature sul frontalino protettivo, del tutto identiche alle controparti americane, sia per le colorazioni e i materiali scelti per le rifiniture principali, vale a dire poliuretano o eco pelle . Grossomodo quindi, è vero che l’idea alla base delle Wake Up Folio si appoggia a quella delle originali Smart Cover, con le sezioni di copertura che vanno ad adagiarsi perfettamente sullo schermo dell’ipad quando lo si vuole riporre in cartella e indurre in stand by, oppure che si arrotolano su se stesse fino a fungere da piadistallo quando si vuole disporre del proprio tablet per guardare filmati, giocare o lavorare per lunghi intervalli di tempo; tuttavia, l’apporto degli ingegneri Cooler Master è stato considerevole, avendo posto rimedio molti mesi prima delle ultime “Smart Case”, a una grossa e mal riposta lacuna del progetto originale Apple, ossia la protezione della scocca posteriore in alluminio. Se le originali Smart Cover, infatti, terminano la loro funzione a ridosso del bordo, al quale sono ancorate con la clip magnetica, le Wake Up Folio di Cooler Master sono invece costituite da un’unica unità di design comprendente sia la smartcover pieghevole anteriore, sia un resistente back case. La porzione di poliuretano/pelle in pratica prosegue sul posteriore, incorporando un profilo plastico molto sottile, del tutto pedissequo al design originale del tablet e dal peso complessivo di 236,5g, fino a lasciare scoperte solo delle terminazioni in plastica bianca che ricoprono l’altoparlante e le regioni vicine ai due connettori e tasti per il volume e blocco. Dall’interno invece, il rivestimento è in microfibra grigia sulla porzione in poliuretano/pelle e inoltre sui bordi ci sono dei sottili appoggi di sicurezza.

Feedback triangolare.

Per scoprire appieno i vantaggi o i possibili difetti delle Wake up Folio, abbiamo affidato tre campioni a tre differenti figure professionali che hanno saputo restituirci dei feedback oggettivi e variegati, in base alle loro peculiari esigenze d’utilizzo. Il primo, un agente commerciale, ha trovato la Wake Up Folio in poliuretano grigio un accessorio molto cool da affiancare alla propria 24 ore, e questa nota di sicuro farà piacere ai tecnici Cooler Master. D’altro canto però, egli ravvisa una certa scomodità, per quelle che sono le sue abitudini, nel non poter disporre di altre tasche per conservare documenti cartacei; e il che tuttavia non rappresenterebbe una critica diretta alle Wake Up Folio, quanto piuttosto esprime un errato indirizzamento al prodotto da parte dell’utente, il quale farebbe bene a rivolgersi a una tipologia di cover completamente differente come per esempio la Cormo Sleve dell’Elegance Collection 2012, tanto per rimanere in Cooler Master. Il secondo campione è stato un musicista, per l’esattezza un pianista, molto ferrato in ambito informatico ed esperto di musica elettronica. Già possessore di una Smart Cover originale Apple, con entusiasmo l’ha sostituita per qualche giorno con una fiammante Wake up Folio in poliuretano arancione. Il verdetto è stato molto positivo, dato che per farsi spazio tra i suoi spartiti in PDF, è spesso costretto a lasciare il proprio iPad su leggii che non lasciano il retro in alluminio al sicuro; perciò Wake up Folio, ha dichiarato, fa davvero a caso suo perché lo fa sentire protetto da accidentali graffi sul guscio in alluminio e sente di consigliarla a chiunque, al posto dell’originale Smart Cover. Per finire il terzo utente, un graphic designer, ha posto la sua attenzione sul peso aggiuntivo, che non incide nell’uso con iPad 2, ma che incomincia forse ad essere rilevante sui 650g del Nuovo iPad; per di più a suo parere la cover posteriore in plastica bianca priva iPad del fascino dell’alluminio e forse l’avrebbe preferita trasparente.

Cooler Master Wakeup Folio In definitiva, sul riscontro degli utenti selezionati, Wake Up Folio potrebbe essere la scelta ideale per un pubblico di consumer per via delle sgargianti colorazioni a disposizione e gli abbinamenti in plastica bianca, ma in verità, potrebbe anche costituire una variante distintiva per qualche fruitore business, che ritiene fondamentale proteggere efficacemente il proprio iPad e al tempo stesso puntare a uno stile essenziale e sportivo. Il peso aggiuntivo che Wake Up Folio applica al tablet Apple è di soli 236,5g, pochi se si considerano le due porzioni in plastica e poliuretano/pelle affiancati a iPad 2, forse troppi quando invece si utilizza il nuovo iPad. Il prezzo è anche abbastanza concorrenziale rispetto alle originali Smart Cover o alle ultime più costose Smart Case, con circa 5 Euro in meno rispetto alle prime e 15 Euro in meno delle Smart Case; inoltre, la differenza in termini di qualità non è poi così evidente. Motivo per cui sentiamo di consigliarvele, a conferma del già grande successo commerciale che per Cooler Master costituiscono.