HomTom HT50 Recensione, battery phone low cost per gli amanti dei selfie

Dalla Cina arriva un phablet economico dotato di fotocamera anteriore da 13 MP e batteria da 5500 mAh: ecco lo HomTom HT50.

recensione HomTom HT50 Recensione, battery phone low cost per gli amanti dei selfie
Articolo a cura di

Continua il nostro viaggio nel mondo degli smartphone cinesi low cost. Oggi torniamo ad occuparci di HomTom, marchio che vi abbiamo presentato qualche tempo fa con la recensione dell'HT37, un cellulare con schermo da 5 pollici decisamente economico e acquistabile a circa 80 euro. Questo brand cinese ha di recente arricchito la sua gamma con l'HT50, un phablet con schermo da 5.5 pollici che si distingue oltre che per il suo costo ridotto (120 euro su Amazon) anche per la presenza di una capiente batterie da 5500 mAh e per una camera anteriore da 13 MP. Scopriamo, quindi, le caratteristiche complete di questo smartphone a partire dal suo design.

HomTom HT50, design classico ma che sa distinguersi

HomTom HT50 si presenta con forme abbastanza tradizionali, ma con alcuni elementi di design che riescono a distinguere questo prodotto dalla concorrenza. Il frontale non riserva particolari novità con ampie cornici e i tasti Android touch non retroilluminati. Ricordiamo solamente la pellicola protettiva già preapplicata in fabbrica ed il piccolo led RGB per le notifiche. La vista laterale si fa più interessante con un profilo concavo che corre lungo tutto lo smartphone ed uno spessore abbastanza contenuto, considerando la batteria da 5.500 mAh non removibile. Nella parte destra troviamo il pulsante di alimentazione e quello del volume, mentre in basso è stata inserita la porta Micro USB, con la presa delle cuffie posizionata in alto. Il posteriore è sicuramente il lato più interessante di questo phablet completamente realizzato in plastica, con la cover removibile che presenta una particolare zigrinatura che aumenta il grip dello smartphone. Posteriormente troviamo anche il sensore per le impronte digitali (non sempre preciso) e lo speaker. Una volta rimossa la cover è possibile accedere ai vani per due Micro SIM e la microSD fino a 64 GB. Concludiamo ricordando le dimensioni dell'HomTom HT50 pari a 156,5 x 78,5 x 8,9 mm per un peso di 197 grammi. Questo phablet è disponibile nelle colorazioni Black, Silver e Royal Blue.

Caratteristiche tecniche, 3 GB di RAM e due camere da 13 MP

Passiamo ora ad analizzare le specifiche tecniche dell'HT50, un phablet con schermo IPS da 5.5 pollici con risoluzione HD (1280x720). A bordo è stato montato un SoC MediaTek MT6737 con CPU quad core ARM-A53 fino a 1.3GHz e Mali-T720, affiancato da 3 GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile (174 MB occupati al primo avvio). Completano le specifiche di questo smartphone le due fotocamere da 13 megapixel, una davanti ed una sul retro, e la batteria da 5500 mAh con ricarica rapida MediaTek PumpExpress 2.0. Concludiamo la rassegna delle specifiche tecniche ricordando la presenza del Bluetooth 4.0, del WiFi b/g/n e la compatibilità con le reti 4G (è presente anche la banda da 800Mhz). Non mancano USB OTG e la sempre utile radio FM, assente invece la bussola digitale.


Software con Android 7 personalizzato da HomTom

L'HT50 monta Android in versione 7 (con aggiornamenti di sicurezza del 5 luglio) accompagnato da un launcher essenziale di HomTom, privo di app drawer e caratterizzato da icone dal design "metallico". Interfaccia proprietaria che presenta un curioso bug; attivando la modalità di risparmio energetico il contenuto delle cartelle create dall'utente diventa invisibile. Passando al menù Impostazioni troviamo la nota utility Miravision per il setting del display e l'aggiunta di alcune gesture a schermo per il lancio di varie app e per il controllo di varie funzioni dello smartphone come il volume e l'avvio della fotocamera. Citiamo inoltre il "Telephony Motion" che include vari tipi di gesti che consentono ad esempio di rispondere automaticamente ad una chiamata avvicinando lo smartphone all'orecchio. Ricordiamo inoltre la possibilità di utilizzare il lettore di impronte per eseguire varie funzioni come lo scorrimento delle foto nella Galleria e l'utility Duraspeed per la gestione delle app in background. Il software dell'HT50 è totalmente in lingua italiana ad eccezione di alcune personalizzazioni di HomTom come le varie funzioni appena citate; è presente già il Play Store e la suite Office Documents to Go.

Esperienza d'uso

Durante l'utilizzo quotidiano, l'HomTom HT50 è in grado di offrire una buona esperienza d'uso con un sistema sempre reattivo e fluido nonostante i bassissimi valori registrati dai benchmark. Su AnTuTu questo smartphone totalizza 29281 punti, mentre su Geekbench fa registrare 572 punti in single core e 1592 in multi core. Più che discrete le performance su Chrome e con i giochi come Asphalt Xtreme, merito anche del display solo HD. Uno schermo con un temperatura colore fredda, dalla buona luminosità e con ampi angoli di visuale. Positiva la valutazione sull'audio nonostante lo speaker alloggiato al posteriore. Nessun problema dal comparto telefonico Dual Sim. Occupiamoci ora del comparto fotografico con il sensore posteriore da 13 MP in grado di scattare foto di discreto livello alla luce del Sole, ma dai colori un po' freddi. Analoga valutazione anche per le macro e per i video (solo HD). In condizioni di bassa luminosità cala il dettaglio con un rumore abbastanza evidente. Molto buoni i selfie grazie al sensore anteriore da ben 13 MP, che consente scatti dettagliati e dai colori naturali. L'interfaccia della fotocamera è la classica Mediatek già vista su altri smartphone cinesi. Non manca l'HDR, la modalità Bellezza, Panorama e vari filtri applicabili in tempo reale. Concludiamo con la batteria non removibile, che riesce a garantire un'autonomia di quasi due giorni con un uso intensivo dello smartphone (con circa 7 ore di schermo acceso); accumulatore ricaricabile in circa 2 ore e mezza. HomTom HT50 è acquistabile su Amazon Italia al prezzo di 119 euro; nella confezione è presente un caricatore fino a 9V/2A ed una seconda pellicola protettiva per lo schermo.

HomTom HT50 Da HomTom arriva un phablet low cost che si distingue per la capiente batteria da 5500 mAh e per la camera anteriore da ben 13 MP. Uno smartphone dotato anche di sensore per le impronte, che può vantare una buona dotazione di memoria ed un prezzo adatto a tutte le tasche. Tra gli aspetti che meno ci hanno convinto, i tasti non retroilluminati, l’assenza della USB Type-C e il launcher fin troppo essenziale realizzato da HomTom.

7.6