Mediacom PhonePad X532U Recensione: entry level dalle dimensioni contenute

Lo smartphone targato Mediacom si propone come una valida alternativa per chi cerca uno smartphone dalle dimensioni contenute, seppur con qualche limite.

recensione Mediacom PhonePad X532U Recensione: entry level dalle dimensioni contenute
Articolo a cura di

Mediacom si è imposta in maniera interessante nel nostro paese grazie a smartphone dalle caratteristiche interessanti proposti a prezzi accessibili per tutti. Una strategia che trova pienamente conferma nel PhonePad X532U, un cellulare estremamente interessante che, al netto dei limiti di cui parleremo di seguito, ci ha convinto, ovviamente se contestualizzato al segmento a cui si rivolge, che corrisponde alla fascia bassa del mercato. Con un prezzo di circa 150€ lo smartphone Mediacom offre tutto quello che serve all'utente medio. Il problema, per questo device, non sono tanto le sue prestazioni effettive, quanto il fatto che alla stessa cifra, oggi, si possono avere dispositivi ben più carrozzati dal punto di vista hardware, capaci di offrire un'esperienza globale d'uso migliore.

Scheda tecnica

Mediacom PhonePad X532U 4G è uno smartphone di fascia bassa, come confermato dalle sue specifiche tecniche, che ne fanno un entry level interessante ma che non spicca dalla massa. Lo schermo è da 5 pollici di tipo LCD con tecnologia IPS e risoluzione di 1280x720 pixel, mentre il processore è un MediaTek MT6753 Octa Core con frequenza di clock da 1,3 Ghz e 3 gigabyte di RAM, quindi è lecito aspettarsi prestazioni in linea con gli atri dispositivi della stessa fascia di mercato. Il comparto fotografico è composto da una lente posteriore da 13 megapixel, con tanto di flash con tre LED, e frontale da 5 megapixel.
Altre caratteristiche del telefono includono un lettore per le impronte digitali, presente sulla scocca frontale sotto al pulsante Home, supporto dual SIM 4G ed una batteria a da 2500 mAh. La memoria interna, da 16 gigabyte, può essere espansa attraverso lo slot microSD presente nei pressi della batteria. Il sistema operativo, invece, è Android 6.0, personalizzato con l'interfaccia grafica proprietaria dell'azienda italiana.

La prova

La scocca del PhonePad X532U è interamente in plastica, un materiale che sempre più spesso non viene utilizzato anche nei device di fascia bassa. Ci saremmo aspettati quanto meno delle cornici in metallo o alluminio, dal momento che la plastica sembrava ormai quasi del tutto superata anche in questo segmento di mercato. Il policarbonato ha il suo effetto anche sul grip, rendendo il dispositivo piuttosto scivoloso. In compenso però le dimensioni contenute (143 x 70.5 x 8 mm) permettono un'ottima ergonomia, anche se ci saremmo aspettati un pesi leggermente inferiore rispetto ai 143 g dichiarati.
Da lodare la reattività del sensore per le impronte digitali, che ci ha davvero stupito sin dai primi istanti in cui abbiamo provveduto a registrare le nostre impronte. Grazie alle ottimizzazioni software, infatti, è possibile abbinare una funzione o applicazione specifica per ogni impronta, in modo tale da rendere ancora più immediato l'utilizzo, sbloccando lo smartphone e lanciando un'app nello stesso momento. Permane però qualche incertezza nel riconoscimento dell'impronta, che non sempre viene rilevata correttamente.
Non ci ha invece impressionato il display, a causa della risoluzione, ferma all'HD, anche se in questa fascia di prezzo ci si può passare tranquillamente sopra. Diverso invece il discorso per quanto riguarda il comparto fotografico, che non spicca certo dalla massa. Nonostante il sensore da 13 megapixel, la velocità di scatto è piuttosto bassa, mentre le foto scattate in condizioni di scarsa luminosità non riescono a rappresentare in modo accettabile la scena, generando molto rumore.
Buone invece le indicazioni derivanti dall'esperienza d'uso quotidiana. La navigazione internet è rapida, così come l'invio dei messaggi attraverso WhatsApp, Skype o i vari client per le email. In generale è tutto il sistema operativo a risultare fluido, per un device che da questo punto di vista non teme i diretti concorrenti. Trattandosi di una proposta entry level, indirizzata ad un pubblico che utilizzerà funzioni basilari, si tratta di una buona notizia.
La batteria, da 2500 mAh, ha fatto segnare una durata inferiore alla classica giornata quando abbiamo utilizzato il device in maniera intensa per i nostri test, ma con un uso normale l'obbiettivo di arrivare a sera è raggiungibile.
Il sistema operativo è Android 6.0, personalizzato con un'interfaccia piuttosto semplice, che non porta con sé funzioni avanzate, scelta che reputiamo saggia da parte del produttore.

Mediacom PhonePad X532U 4G Il MediaCom X532U ha un prezzo di 150€ circa, giustificato dalla scheda tecnica del terminale. Nel complesso, al netto di un comparto fotografico abbastanza deludente, anche se contestualizzato alla fascia di mercato a cui si rivolge, il dispositivo ci è piaciuto, e siamo certi che potrebbe rappresentare una soluzione valida per coloro che sono alla ricerca di un device da utilizzare come secondo telefono, o per chi ha la necessità di avere un cellulare secondario in grado di supportare due SIM contemporaneamente. Probabilmente non offre il massimo della produttività, ma visto il costo è senza dubbio un’opzione da tenere in considerazione.

7