Recensione Nokia Lumia 735

Nokia Lumia 735 è il primo seflie phone dell'azienda finlandese.

recensione Nokia Lumia 735
Articolo a cura di

Come sappiamo, Nokia è un brand che riesce spesso a conciliare molto bene qualità e prezzo, basta osservare alcuni modelli della serie Lumia di fascia medio-bassa, che forniscono all'utente un'ottima esperienza d'uso ad un costo del tutto accessibile. Questo è possibile anche grazie al sistema operativo Windows Phone, che è in grado di garantire buona prestazioni anche se alla base c'è un asset non del tutto eccellente. Nokia Lumia 735 è stato progettato per essere un cosiddetto selfie phone, senza però essere un dispositivo con prestazioni poco soddisfacenti, come vedremo.
Lo smartphone è attualmente in vendita ad un prezzo che si aggira tra i 230 e i 250€.

Design ed ergonomia

Nokia Lumia 735 possiede delle forme che ricordano il tipico stile Lumia, soprattutto la serie 800; i colori disponibili sono l'arancio, il grigio, il verde e il nero. La parte superiore e quella inferiore dello smartphone sono piatte, mentre lateralmente abbiamo una curvatura, che rende davvero confortevole tenere in mano il dispositivo.
La scocca posteriore in policarbonato lucido può essere completamente rimossa facendo leva sull'angolo destro dello smartphone: questo gesto permetterà di avere accesso alla nanoSIM, allo slot microSD e alla batteria rimovibile. Il fatto di poter cambiare la batteria è certamente un vantaggio, che consente di ampliare le ore di utilizzo, comprandone un'altra, oppure di sostituirla senza problemi in caso di malfunzionamenti. L'ergonomia risulta eccellente, merito delle dimensioni, pari a 134,7 mm in altezza x 68,5 di larghezza e 8.9 mm di spessore, per un perso di 134,3 g.
Bisogna dire però che le linee non sono certo all'avanguardia: gli amanti del tipico design Nokia ameranno certamente questo 735, ma un pochino di innovazione in più, soprattutto dopo aver visto il Lumia 930, non avrebbe guastato.

Hardware e Performance

Con la versione 8.1 Windows Phone continua ad essere un sistema operativo davvero efficiente. Lo smartphone possiede un processore quad-core Snapdragon 400 da 1.2 GHz, 1 GB di RAM e 8 GB di storage interno. Queste specifiche potrebbero far storcere il naso a chi è abituato alle schede tecniche dei terminali Android, ma gran parte del gioco qui lo fa il sistema operativo; quando si ha un buon SO, le specifiche citate sopra sono sufficienti a fornire una fantastica esperienza d'uso all'utente. L'interfaccia di Windows è davvero ben progettata, il tutto è scorrevole e senza alcuno scatto nello scrolling, inoltre tutti i comandi sono sempre stati veloci nel rispondere al tocco dello schermo.
Il display è un 4.7 pollici con risoluzione 1280x720 (316 ppi) ed è davvero un ottimo schermo, forse uno dei migliori in questa fascia di prezzo. Grazie alla tecnologia OLED, tutto appare molto definito e i colori sono brillanti e vivi. Presente anche la tecnologia ClearBlack, che migliora la visibilità all'aperto grazie a una maggiore saturazione dei colori. Nella pratica, lo smartphone si può usare tranquillamente sotto la luce del sole e la visualizzazione è davvero buona. Come per il Lumia 930 è assente la modalità Glance, che permette di vedere le notifiche a schermo spento, a causa del pannello OLED utilizzato.

Il device possiede solamente 8 GB dedicati allo storage interno e questa è forse la cosa più fastidiosa di questo Nokia Lumia 735; purtroppo, tra lo spazio necessario a Windows Phone 8.1 e quello delle applicazioni native alla fine non resta molto per l'utente. L'utilizzo di una MicroSD è dunque caldamente consigliato se si vogliono installare applicazioni di terze parti o anche solo avere una ben rifornita playlist musicale.
Per quanto riguarda la batteria da 2200 mAh installata, con un utilizzo intenso si arriva a sera ma nulla di più. Facendo qualche compromesso si può aumentare la durata, grazie anche alla modalità risparmio energetico, ma forse conviene caricarlo tutti i giorni, sfruttando il device senza troppi compromessi. Ricordiamo inoltre che è supportata la ricarica wireless tramite l'apposita base di ricarica, venduta a parte.
Ottima la connettività, che integra il Wi-FI b/g/n, il GPS e il modulo LTE. Buono l'audio in capsula auricolare ma non granché quello dell'altoparlante, vista la presenza di uno speaker mono, che fa perdere corposità al suono. Come nei modelli più performanti inoltre, è possibile registrare l'audio ambientale multicanale, grazie al supporto per lo standard Dolby Digital Plus 5.1.
Passando ai sensori, sono disponibili quello di luce ambientale, che funziona molto bene, l'accelerometro, il sensore di prossimità per lo spegnimento automatico dello schermo e la bussola.

IL COMPARTO FOTOGRAFICO

Oltre ad essere attualmente uno dei migliori smartphone di fascia media, questo device è stato sponsorizzato come "selfie-phone". Questo vuol dire che Nokia Lumia 735 è stato costruito con un occhio di riguardo verso il comparto fotografico anteriore e include delle ottimizzazioni software che permettono di catturare degli autoscatti di ottima qualità.
È stata installata una fotocamera frontale da 5 megapixel con grandangolo f/2.4, che riesce a svolgere egregiamente il suo lavoro. La camera posteriore invece è un modello da 6.7 Mpix con flash LED e ottica Zeiss, come da tradizione Nokia. Entrambe le fotocamere montate sul device sono davvero buone per un utilizzo legato ai social network e permettono di scattare foto di qualità, a patto di non dover fare zoom alle immagini catturate, visto che in questo caso il limite dei 6.7 Mpix si fa sentire. Da segnalare la discreta risposta dello smartphone agli scatti in scarse condizioni di luminosità, che sono risultati all'altezza, anche se il rumore di fondo era comunque presente.
[youtube_rmkNiLRFZKI
Passando al software, esso e davvero personalizzabile: è possibile utilizzare delle opzioni manuali per il bilanciamento del bianco e altre impostazioni legate all'immagine. Ma l'applicazione regina di questo telefono è certamente "Lumia Selfie", dal momento che è dedicata agli autoscatti. In questa app non ci sono tutte le impostazioni che permettono di bilanciare i vari parametri dell'immagine, ma il tutto è reso più semplice ed automatico; l'aspetto interessate è che il selfie non si limita alla fotocamera frontale, ma viene esteso anche a quella posteriore. La domanda sorge spontanea: come fa l'utente ad inquadrarsi, se non ha modo di vedere il proprio volto sullo schermo? Semplicemente, Nokia ha pensato di unire al riconoscimento facciale un segnale sonoro che comunica all'utente se è centrato nell'immagine oppure no: vengono emessi diversi "beep" quando lo smartphone riconosce il viso all'interno del riquadro e dopo pochi secondi lo scatto è assicurato.
Gli effetti applicabili sono molti e consentono ad esempio di modificare e migliorare occhi, sorriso e denti (con risultati a volte inquietanti) e di applicare una serie di filtri per personalizzare le immagini. In generale, questa selfie suite risulta completa e semplice da usare, raggruppando in un unico strumento diverse funzioni.
Un punto assai negativo per un cellulare che viene chiamato "selfie-phone" è l'assenza di un pulsante dedicato alla fotocamera, che sarebbe molto utile agli utenti per attivare la fotocamera al volo; di fronte a questa mancanza però viene in aiuto il software, che permette di aggiungere la fotocamera alla finestra notifiche o direttamente nella start screen.

Lumia Denim

Lumia 735 integra Lumia Denim, l'aggiornamento di Windows Phone dedicato ai terminali Nokia, annunciato all'IFA 2014.
Con Denim, sono presenti tutti i miglioramenti di Windows Phone 8.1 Update 1, come le cartelle nella Home e un nuovo motore di rendering per il browser Internet Explorer, senza dimenticare la risoluzione di vari bug.
Tutte le applicazioni più importanti hanno cambiato nome nelle ultime settimane: quelle Nokia hanno perso il nome dello storico brand finlandese in favore di Lumia (ad esempio Nokia ReFocus è diventato Lumia ReFocus) mentre Bing ha lasciato il posto ad MSN, come nel caso di MSN Salute e Benessere.
Funzioni assenti in questo 735 sono quelle che permettono di attivare Cortana a telefono spento semplicemente dicendo "Hey, Cortana", possibile solo dal SoC Snapdragon 800 in poi, come anche fast charge, per la ricarica rapida del terminale.
In generale confermiamo la completezza messa in campo attualmente dalla piattaforma Microsoft, che continua a migliorarsi con ogni nuova versione del software. Qualcosa dal punto di vista delle app manca ancora, non tanto per la loro presenza o assenza, quanto per la qualità delle stesse, che spesso non risulta all'altezza delle versioni disponibili su altre piattaforme.

Nokia Lumia 735 La serie Lumia vanta la presenza di smartphone davvero ottimi, anche nella fascia media e in quella bassa; Nokia Lumia 735 è tra questi, dal momento che, oltre ad avere delle specifiche tecniche davvero buone, la presenza di Windows Phone 8.1 riesce a valorizzare al massimo ogni componente. La fotocamera frontale funziona molto bene ed è interessante l'applicazione dedicata interamente ai selfie. La possibilità di scattare degli autoscatti anche utilizzando la fotocamera posteriore per mezzo del riconoscimento facciale, unito al segnale sonoro, rappresenta forse più una curiosità ed un vezzo più che una reale esigenza, dal momento che il device possiede già un sensore frontale da 5 megapixel. In conclusione, l'opinione su questo smartphone della famiglia Lumia è senz'altro positiva, poiché per il prezzo con cui viene proposto è un buon terminale, che certamente può attrarre i più giovani, ma anche chi non pretende un hardware da top di gamma e non esige dei display con risoluzioni stratosferiche, che per un utilizzo quotidiano sono spesso superflui.