Winblu PBA Gaming, recensione del desktop made in Italy con i7-7700k e GTX 1070

Recensiamo oggi un desktop da gaming della linea PBA di Winblu, che monta un processore i7-7700k e una GPU GTX 1070.

recensione Winblu PBA Gaming, recensione del desktop made in Italy con i7-7700k e GTX 1070
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di
Andrea Zanettin Andrea Zanettin segue da sempre con passione tutto ciò che riguarda la tecnologia: qualsiasi cosa abbia un chip stuzzica la sua curiosità. Sviluppa anche applicazioni per vari sistemi operativi (sia su ambiente desktop che mobile). Potete seguirlo su Twitter, Instagram, Facebook e Google+.

Il gaming su PC è più sfaccettato di quanto si pensi e oggi comprende le soluzioni più disparate, per andare incontro alle diverse esigenze degli utenti. C'è chi preferisce assemblare da sé la propria gaming machine, c'è invece chi preferisce utilizzare un laptop da gioco anche tra le mura di casa, o ancora chi decide di farsi assemblare un computer ad hoc dedicato al gioco. Oggi andiamo a recensire un PC da gaming appartenente proprio a quest'ultima categoria, targato Winblu , montante un processore Intel Core i7-7700k e una GPU GTX 1070. Iniziamo la nostra disamina!

Design e caratteristiche

Il design scelto da WinBlu è minimale, con una griglia frontale che lascia intravedere l'interno del PC e tasto d'accensione, porte USB 3.0 e jack audio posti in alto nella parte frontale. Sempre sul frontale, ricoperto di policarbonato di buona qualità, campeggiano il logo WinBlu, la scritta "Powered by ASUS" e il classico adesivo "Intel Core i7", che dimostrano come la società tenga a sottolineare i componenti di qualità montati. Il resto del case è realizzato interamente in metallo nero, molto solido al tatto, con la paratia laterale sinistra caratterizzata da un pannello in plexiglas da cui osservare la disposizione delle componenti interne. Nella parte posteriore troviamo una ventola in estrazione e tutte le connessioni disponibili.
Passando alle caratteristiche tecniche, troviamo un processore Intel Core i7-7700k che garantisce la possibilità di overclock a differenza della versione liscia. La RAM a bordo è pari a 16GB (Hypex Fury a 2666 Mhz), mentre la scheda video è una NVIDIA GeForce GTX 1070 targata Asus. Quest'ultima garantisce ottime prestazioni lato gaming, che andremo ad analizzare dettagliatamente più avanti. Lo storage è supportato da un SSD Kingston da 480GB, che assicura al sistema elevati tempi di risposta e garantisce caricamenti più veloci durante le sessioni di gioco. Altro elemento su cui WinBlu punta moltissimo è la scheda madre ASUS ROG Strix Z270F Gaming.

Una scheda madre completa

ASUS ROG Strix Z270F è una gaming motherboard Intel LGA-1151 ATX con chipset Z270, compatibile con il sistema Aura per l'illuminazione e con Aura Sync, per gestire i led di diverse componenti da un unico hub (a patto che siano tutte compatibili). Supporta RAM DDR4 fino a 3866 MHz e include due slot PCIe 3.0 x 16 (supporto x16, x8/x8), uno PCIe 3.0 x16 (x4 mode), quattro PCIe 3.0 x 1, sei SATA 6Gb/s e doppio slot M.2 integrato per un'ampiezza di banda PCIe di 32Gbps per i dischi SSD di ultima generazione. Oltre a questo, la scheda madre in questione permette un overclock del sistema in un click e una connettività migliore grazie alle tecnologie Gigabit Ethernet, LANGuard e GameFirst, quest'ultimo utile per gestire la priorità dei pacchetti di rete.
Da non dimenticare anche il sistema audio ROG SupremeFX audio , che garantisce delle ottime prestazioni sonore grazie al doppio amplificatore per cuffie e alle tecnologie Sonic Studio 3 e Sonic Radar 3. Insomma, si tratta di una scheda madre davvero ottima e completa di tutte le caratteristiche che servono in un PC da gioco.

Esperienza d'uso

Il PC in questione si è rivelato impeccabile nell'utilizzo di tutti i giorni, con un sistema operativo fluido e che non ha mai mostrato alcun tipo di problema o lag. Il campo prescelto di questo desktop, però, è sicuramente il gaming, con una GTX 1070 che mostra tutta la sua potenza anche con gli ultimi titoli usciti sul mercato. Abbiamo deciso di testare il tutto sia con titoli recenti che con alcuni più datati ma che si difendono ancora bene a livello grafico. La risoluzione a cui sono stati fatti girare i vari titoli è la classica Full HD.
Partiamo da The Witcher 3: Wild Hunt, recentemente eletto da PC Gamer come il miglior videogioco di sempre per PC, che nella configurazione giunta in redazione ha fatto registrare una media di 65 fps con le opzioni grafiche al massimo (escluso HairWorks). Passando ad un altro titolo recente, Batman: Arkham Knight ha raggiunto una media di oltre 90 FPS nel benchmark interno. Overwatch, invece, ha fatto registrare valori molto alti, con una media di ben 150 FPS, ma d'altronde stiamo parlando di un titolo dai requisiti piuttosto leggeri. Infine Just Cause 3 è rimasto sempre sopra i 80 FPS, non mostrando cali di sorta. Si tratta indubbiamente di numeri buoni, che confermano la natura gaming del prodotto.

Chi è Winblu e cosa offre la linea PBA Gaming

Per chi non lo sapesse, Winblu è una importante realtà italiana del personal computing. Presente sull'intero territorio nazionale attraverso una catena capillare di rivenditori, propone una vasta gamma di soluzioni per l'azienda ed il privato, dai classici PC desktop a workstation e server. I personal computer Winblu sono progettati e realizzati da una fabbrica situata a Calto, in provincia di Rovigo. Una struttura altamente specializzata che può vantare una lunga esperienza nell'industrializzazione di personal computer, workstation e server. Possiamo, dunque, parlare a tutti gli effetti di "PC made in Italy". Tutte le soluzioni Winblu sono garantite per 24 mesi On Site.

La linea PBA Gaming, di cui fa parte il PC recensito oggi, offre tante configurazioni differenti con processori che variano dall'Intel Core i5 all'Intel Core i7 di settima generazione. Il chipset, invece, varia da un Intel B250 a un Intel Z270, mentre la memoria RAM parte da 16GB e può arrivare fino ad un massimo di 64GB. Diverse possibilità anche per la GPU, con scelte a partire da una GTX 1050 fino ad arrivare alla GTX 1080. Il sistema operativo varia tra Windows 10 e Windows 10 Professional a 64 bit.

Winblu Il desktop da gaming della linea PBA di Winblu si difende molto bene sul fronte della fluidità di gioco, con un’affidabile GTX 1070 che fa il suo sporco lavoro, e funziona ovviamente alla grande nell'utilizzo quotidiano, grazie ai suoi componenti di alto livello. Si tratta di una configurazione assolutamente interessante, che ci ha convinto sia nel design che nelle prestazioni lato gaming e da ufficio. I prezzi partono da 1333€ per una configurazione con i5 7500 e GTX 1050 fino ad arrivare ai 2100€ per il modello di prova. Cifre importanti, ma che permettono di mettere le mani su un PC pronto all'uso e molto potente, almeno nelle configurazioni più avanzate.

8