Yamaha MusicCast YAS-306 Recensione: una soundbar elegante e smart

Dal produttore giapponese arriva una soundbar con subwoofer integrati dotata di un'evoluta piattaforma per streaming audio e multi-room.

recensione Yamaha MusicCast YAS-306 Recensione: una soundbar elegante e smart
Articolo a cura di

L'acquisto di una soundbar può rappresentare una valida soluzione se si è alla ricerca di un sistema audio facile da installare e che non occupi troppo spazio. Non è infatti sempre semplice allestire un impianto audio nel proprio salotto, trovare lo spazio per almeno 6 casse, far passare i cavi e configurare il tutto. Per questo motivo molti utenti si sono rivolti alle soundbar, una soluzione sempre più diffusa e apprezzata dal mercato ed in grado di offrire in molti casi ottime prestazioni. Oggi vi presentiamo la Yamaha YAS-306, una soundbar dotata di due subwoofer integrati e dotata della tecnologia Yamaha MusicCast, un'evoluta piattaforma dedicata al multi-room e allo streaming audio. Scopriamo, quindi, tutte le caratteristiche di questo prodotto partendo dal suo design.

Yamaha YAS-306: design e connessioni

La Yamaha YAS-306 si presenta con un design tradizionale: un semplice parallelepipedo ricoperto da tessuto nero, sia sul frontale che sulla parte superiore. Zona dove troviamo un inserto in plastica lucida dove sono stati inseriti vari led dedicati alle sorgenti e alle diverse funzionalità integrate; assente invece il display. Ai lati troviamo altri due inserti in plastica lucida con i condotti bass reflex dei due subwoofer integrati. Questa soundbar, infatti, non viene fornita con un sub esterno che può essere però acquistato separatamente dall'utente. Sul lato posteriore è presente un vano al cui interno sono alloggiati tutti gli ingressi: una S/PDIF ottica (a cui collegare la TV) ed una coassiale per un'altra sorgente (da utilizzare ad esempio per un lettore Blu-ray). Non manca un classico ingresso RCA ed un'uscita per un eventuale Sub attivo; assenti invece le porte HDMI. È infine presente anche una USB dedicata solo agli interventi dell'assistenza tecnica e la connessione Bluetooth; non manca la porta Ethernet ed il Wi-Fi da utilizzare per la piattaforma MusicCast che vedremo più avanti. Sempre sul lato posteriore sono stati installati i vari pulsanti dedicati al controllo della soundbar e l'emettitore IR per l'invio dei segnali alla TV. Concludiamo con le dimensioni della YAS-306 pari a 950 x 72 x 131 mm per un peso di 4,9 kg. Ricordiamo che questa soundbar può essere montata anche a parete.

Caratteristiche tecniche

All'interno della Yamaha YAS-306 sono alloggiati due mid-woofer da 5,5 cm, due tweeter da 19 mm e altrettanti subwoofer da 7,5 cm accordati in bass reflex con amplificazione da 2x30W (6 ohms, 1 kHz, 10% THD) e 60W per il sub (3 ohms, 100 Hz, 10% THD). Questa soundbar adotta la tecnologia Air Surround Xtreme per un'uscita virtuale 7.1 ed è inoltre dotata di varie modalità surround per adattarsi ai contenuti riprodotti (musica, film, trasmissioni televisive, sport o videogiochi) accessibili tramite l'app dedicata. Inoltre è possibile attivare tramite telecomando la funzione di "Bass Extension" per il potenziamento dei bassi e l'impostazione "Clear Voice" per una riproduzione più chiara dei dialoghi nei film o nelle trasmissioni televisive. Citiamo inoltre il controllo del ritardo audio ed il volume separato del subwoofer, sempre tramite telecomando. Ricordiamo la possibilità di usare il telecomando del televisore per controllare volume e alimentazione della soundbar e la funzione Compressed Music Enhancer per incrementare la qualità audio in Bluetooth. Questa soundbar è in grado di accendersi automaticamente quando viene collegata ad un dispositivo via Bluetooth ed è inoltre capace di collegarsi a delle cuffie sempre Bluetooth; in questo modo è possibile ad esempio trasferire l'audio del TV direttamente a degli auricolari senza fili, attivando la funzione dedicata presente nell'app Yamaha. La soundbar Yamaha YAS-306 è disponibile con finitura black o silver, al prezzo di listino di 369,00 euro.


Yamaha MusicCast: piattaforma per multi-room e streaming audio

La soundbar YAS-306 integra al suo interno l'interessante piattaforma Yamaha MusicCast dedicata al multi-room e allo streaming audio. Elemento centrale di questa tecnologia è l'app MusicCast Controller, per dispositivi iOS e Android, che consente di selezionare varie sorgenti da riprodurre sulla soundbar integrandosi con l'app di Spotify (è necessario un abbonamento Premium con il supporto del servizio Connect), Napster, numerosissime Internet radio e altri servizi come Tidal. E' possibile, inoltre, ascoltare la propria musica preferita memorizzata su smartphone, tablet, Nas o Pc tramite Dlna. In particolare si può godere di brani nei formati MP3, WMA, AAC, Apple LossLess, WAV e FLAC fino a 192 kHz e a 24 bit e audio in Dolby Digital, Dolby Pro Logic II e DTS. Inoltre è possibile ascoltare la propria musica preferita grazie alle connessioni wireless, Bluetooth (manca purtroppo il codec aptX) o AirPlay. Passiamo ora al multi-room con l'app MusicCast che consente di gestire tutti i dispositivi compatibili Yamaha presenti in casa. E' possibile condividere l'audio di dispositivi esterni come TV o lettori Blu-ray connessi alla YAS-306 e anche i contenuti audio ricevuti via Bluetooth da smartphone o tablet possono essere distribuiti ai dispositivi MusicCast presenti nelle varie stanze. In generale si tratta di un'app ben realizzata che integra l'identificazione del tipo di musica riprodotta (codifica e campionamento) e la presentazione delle copertine dei brani in ascolto; inoltre consente l'accensione e lo spegnimento dell'unità e la gestione dei vari ingressi con relativo volume, grazie ad un'interfaccia intuitiva e ben realizzata. Infine collegare ad Internet, in WiFi, questa soundbar è molto semplice sfruttando la semplice procedura guidata presente nell'app MusicCast.

Prestazioni audio

Conclusa l'analisi delle caratteristiche della YAS-306 passiamo alle performance di questo prodotto. L'unità di Yamaha riesce a produrre un audio di buona qualità con un ampio fronte sonoro; ottima la riproduzione delle frequenze medie e alte con dialoghi sempre molto dettagliati. Giudizio solo discreto, invece, per la gamma bassa con i due subwoofer integrati non in grado di competere con un'unità esterna. La riproduzione delle frequenze più basse, pur chiaramente udibili, risulta infatti poco profonda ed incisiva. Questo prodotto offre comunque prestazioni soddisfacenti durante la visione dei film con una buona riproduzione delle colonne sonore. Stessa valutazione anche in ambito musicale con un audio dettagliato e dalla potenza più che discreta, ma dai bassi un po' carenti. Come già accennato in precedenza, ottimo il giudizio sulla piattaforma MusicCast, molto versatile e semplice da utilizzare. App in grado di rimpiazzare completamente il piccolo telecomando fornito in dotazione, dotato di tasti delle giuste dimensioni. Concludiamo con gli aspetti che meno ci hanno convinto di questa soundbar partendo dalle varie funzioni dedicate al miglioramento della qualità audio che si sono rivelate poco utili con un effetto surround praticamente inesistente. Poco utili anche i Led installati nella parte superiore della soundbar, invisibili con l'unità posizionata su un ripiano. Davvero un peccato l'assenza delle porte HDMI che limita la versatilità del prodotto.

Yamaha MusicCast YAS-306 Da Yamaha arriva una soundbar di buona qualità dotata di un’ottima piattaforma dedicata allo streaming audio e al multi-room. Un prodotto ideale per chi non può o non vuole allestire un classico impianto audio in salotto, facile da installare e da configurare. Le sue prestazioni sono soddisfacenti con un audio dettagliato, un ampio fronte sonoro, ma dai bassi un po’ carenti. Un peccato infine l'assenza di un vero display e sopratuttto delle porte HDMI.

7.5