A Milano la vecchia Fiat 500 diventa elettrica

Officine Ruggenti trasforma in elettrici vari modelli di auto compresa la vecchia Fiat 500, un mito del passato adattato al 2017.

speciale A Milano la vecchia Fiat 500 diventa elettrica
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Quando si pensa alla Fiat 500 elettrica viene subito in mente la versione a emissioni zero della citycar torinese venduta negli USA a partire nel 2013. Scendendo nel dettaglio si tratta di una vettura prodotta da Fiat con l'aiuto di Bosch, dotata di un motore elettrico da 111 CV ed una velocità massima di 137 km/h. La batteria da 24 kWh consente un'autonomia tra i 130 km e i 160 km, accumulatore ricaricabile in circa 4 ore.
Infine un dettaglio curioso, Marchionne ha sempre dichiarato il suo odio per questa vettura, "Spero che non compriate la 500 elettrica, perché ogni volta che ne vendo una perdo 14.000 dollari", ha dichiarato nel 2014 il CEO di FCA. 500 elettrica venduta inizialmente a 32 mila dollari, 20.500 dollari grazie agli incentivi californiani. Dall'Italia arriva ora la proposta di Officine Ruggenti e Newtron Engineering, un kit in grado di trasformare una vecchia 500 in un'auto con propulsione elettrica, una tecnologia utilizzabile anche su altre vetture.

La vecchia 500 diventa elettrica grazie ad un'azienda italiana

Inaugurato qualche giorno fa nel capoluogo lombardo, Officine Ruggenti è un atelier fondato dall'imprenditore Andrea Garibbo che restaura, trasforma e personalizza diversi modelli di auto, compresa la vecchia Fiat 500; vetture che vengono equipaggiate con un moderno powertrain elettrico fornito da Newtron Engineering. Si tratta di un'azienda italiana che ha sviluppato un apposito un kit in grado di trasformare un'autovettura a motore termico in una elettrica o ibrida; kit utilizzabile su vetture classiche, ma anche su modelli più recenti come la Smart.
Un kit omologato che grazie all'entrata in vigore del Decreto retrofit (D.M.T. n. 219 del 1 dicembre 2015) semplifica le operazioni burocratiche per questo tipo di trasformazioni. Basta solo un aggiornamento della carta di circolazione, che rimane quella originale, così come la targa dell'auto. "Avevo comprato un'auto d'epoca, ma vivendo in centro a Milano non potevo usarla liberamente perché è una Euro 0. Così ho scoperto le trasformazioni di Newtron Engineering e sono rimasto letteralmente folgorato dall'idea di riconvertire le vecchie auto in macchine elettriche" ha dichiarato Andrea Garibbo, imprenditore milanese, raccontando la nascita delle Officine Ruggenti. "Il nostro è un grande gesto di amore verso queste auto, e anche verso le città, che finalmente potrebbero vedere le strade ripopolate di grandi icone del design riconvertite all'elettrico".
Tornando alla Fiat 500, chi possiede già un vecchio esemplare di questa citycar può darle una seconda vita trasformandola in una scattante vettura elettrica. Il vecchio motore termico viene espiantato, restituito al proprietario e sostituito da un'unità elettrica da 13,5 o 20 CV che si collega alla vecchia trasmissione. Rimane quindi anche il cambio originale, ma vista l'elevata coppia del propulsore elettrico si viaggia praticamente sempre in terza marcia. La prima e la seconda servono per avere maggior spunto in salita, con la quarta necessaria per raggiungere la velocità massima di circa 90 km/h.

Per quanto riguarda i costi i prezzi sono variabili; in generale per una 500 è necessario spendere 5.900 euro più Iva per la trasformazione, a cui bisogna aggiungere la batteria, disponibile in varie soluzioni da 7,5 a 15 kWh. Accumulatore al litio-ferro-fosfato alloggiato nel cofano anteriore che garantisce un'autonomia di circa 150 km se si opta per la batteria da 15 kW, acquistabile con prezzi tra i 6000 e i 9500 euro a seconda della tipologia scelta. In alternativa è anche possibile noleggiare gli accumulatori a partire da 89 euro al mese. Non manca la ricarica rapida che consente di caricare all'80% la batteria in circa 40 minuti, mentre con una normale ricarica si va dalle 3 alle 5 ore. Inoltre Officine Ruggenti, oltre ai servizi di restauro, è anche in grado di dotare la 500 di varie tecnologie moderne come la chiusura centralizzata, hot-spot Wi-Fi o il navigatore satellitare.
In alternativa questa azienda, che aprirà il suo primo store in autunno, proporrà in futuro anche un sistema alimentazione ibrido plug-in per vari modelli di vetture classiche. Infine chi non possiede una Fiat 500 può anche acquistarla già trasformata in elettrica e restaurata in ogni dettaglio grazie alla collaborazione tra Officine Ruggenti e Officine Amarcord, divisione della Newtron Engineering che si occupa della riqualificazione delle auto classiche.
Anche in questo caso i prezzi sono variabili a seconda delle caratteristiche dell'esemplare acquistato (anno di costruzione, potenza del motore e batteria), ma si tratta comunque di cifre abbastanza elevate, la 500 elettrica parte infatti da poco meno di 29 mila euro.

Fiat Da Officine Ruggenti arriva un’idea davvero interessante ed originale per trasformare una vecchia 500 rumorosa ed inquinante in un moderno veicolo elettrico adatto per la città e dotato anche di moderne tecnologie, dal Wi-Fi al navigatore satellitare. Tecnologia, inoltre, che può essere anche impiegata in vetture moderne come la Smart. Infine chi non possiede una 500 può anche comprarla già modificata e restaurata in ogni minimo dettaglio.