AMD Ryzen 5 e Ryzen 3: tutti i modelli annunciati e periodo di uscita

I processori Ryzen 7 di fascia alta sono finalmente tra noi, ma quest'anno arriveranno molti altri modelli, adatti a tutte le tasche.

speciale AMD Ryzen 5 e Ryzen 3: tutti i modelli annunciati e periodo di uscita
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Con l'arrivo dei processori Ryzen, AMD ha deciso di concentrarsi sui modelli dediti alla fascia alta, in quanto l'azienda ha tutta l'intenzione di colmare il gap con Intel in questo settore. Ryzen 7 1800X, Ryzen 7 1700X e Ryzen 7 1700 sono i primi processori Ryzen ad arrivare sul mercato, arrivo iniziato in grande stile, viste le prestazioni del modello di punta, di cui potete trovare un'accurata recensione a questo link.
I processori Ryzen 5, dedicati invece alla fascia mainstream, e le CPU Ryzen 3, indirizzate infine al settore entry level, arriveranno in un secondo momento rispetto a Ryzen 7. La roadmap di AMD prevede il rilascio di Ryzen 5 tra aprile e giugno, seguito a ruota da Ryzen 3, in arrivo entro agosto.

AMD Ryzen 5, 6 core e 12 thread

I modelli appartenenti alla linea Ryzen 5 sono un mix di processori con quattro core e sei core, in base allo specifico modello. Tutti includeranno il simultaneous multithreading, e quindi avremo un massimo di 12 thread disponibili per il sistema operativo. Il modello di punta si chiama Ryzen 5 1600X, che avrà ovviamente sei core a bordo; questa CPU si fregia di una velocità di clock base pari a 3,6 GHz, con la possibilità di accelerare a 4,0 GHz tramite il turbo. Il TDP del 1600X è pari a 95 W, simile ai modelli ufficiali appartenenti alla serie Ryzen 7. Questo chip dovrebbe essere prezzato a 259 $, poco meno del diretto concorrente Intel Core i5-7600K.
Per quanto riguarda questo modello sono già trapelati alcuni benchmark piuttosto interessanti, che lo paragonano proprio al suddetto processore Intel: i numeri recitano il dominio del modello di AMD per quanto riguarda le prestazioni con applicazioni multi thread, con un vantaggio prestazionale del 69%. Sappiamo però che Kaby Lake, soprattutto grazie alle frequenze operative più alte, possiede invece una velocità sostenuta nell'elaborazione di dati utilizzando un singolo core, ma ricordiamo che anche il Ryzen 5 1600X è overcloccabile, per cui con dei clock più sostenuti potrebbe arrivare molto vicino alla variante di Intel, costando però meno e avendo sei core a disposizione, che in determinati scenari possono sempre far comodo, soprattutto in ottica futura.
Per quanto riguarda invece i processori a quattro core ed otto thread, abbiamo in cima il Ryzen 5 1400X, con una frequenza base di 3,5 GHz e una frequenza boost di 3,9 GHz. Il 1400X dovrebbe andare a competere con l'Intel Core i5-7400. Ryzen 5 comprende anche le CPU Ryzen 5 PRO 1600, Ryzen 5 1500, Ryzen 5 PRO 1500, Ryzen 5 1400X, Ryzen 5 PRO 1400, Ryzen 5 1300 e Ryzen 5 PRO 1300.

AMD Ryzen 3, quattro core a buon prezzo

Il fanalino di coda delle famiglia Ryzen è la gamma Ryzen 3, in cui saranno inseriti dei processori più semplici a livello architetturale, ma dotati comunque di quattro core. La più grossa rinuncia deriva dalla mancanza del simultaneous multithreading, che non fa "raddoppiare" i core fisici a livello software. Tutti i modelli Ryzen 3 sono stati progettati per competere con la serie Intel Core i3 e con i Pentium.
Il più veloce modello della famiglia entry level della casa di Sunnyvale sarà il Ryzen 3 1200X, con una frequenza di base pari a 3,4 GHz che può giungere fino ad un massimo di 3,8 GHz. Ovviamente il numero di core è fissato a quattro, ed il tutto avrà un costo pari a 149 $, decisamente meno del prezzo di vendita dell'Intel Core i3-7350K, il modello col quale va a competere.

Il resto della famiglia include i processori AMD Ryzen 3 PRO 1200, AMD Ryzen 3 1100 e il Ryzen 3 PRO 1100. Così come le CPU Ryzen 5, anche i modelli di fascia più bassa dovrebbero avere accesso alla nuova soluzione di raffreddamento di AMD, originariamente conosciuta come Wraith. Questo dissipatore è stato utilizzato come base per progettare altri due sistemi di raffreddamento più indicati e più specifici per altrettanti ambiti: stiamo parlando del Wraith Spire e del Wraith Stealth, con il primo che offre le prestazioni migliori e con il secondo che invece punta sulla silenziosità

AMD Le informazioni ufficiali rilasciate da AMD confermano che il lancio dei processori Ryzen 5 e Ryzen 4 arriverà nei periodi indicati. Si partirà da un prezzo base di 149 $ per portarsi a casa il processore Ryzen 3 meno veloce di tutti, per salire fino a 259 $ per invece acquistare il prodotto Ryzen 5 più rapido che, come tutti i modelli dell’appena menzionata gamma, ottiene il supporto al simultaneous multithreading rispetto alla linea Ryzen 3. Nonostante le CPU Ryzen 5 e Ryzen 3 siano sicuramente meno interessanti di quelle appartenenti a Ryzen 7, AMD sta cercando di fare bene su tutti i fronti, compreso l’ambito server, e per i consumatori sarebbe di certo vantaggioso se la società di Sunnyvale raggiungesse i suoi obiettivi, aumentando il livello di concorrenza sul mercato.