AMD Zen SR7, SR5 e SR3: le ultime novità su prezzi e specifiche

Le CPU AMD Zen sono quasi pronte al debutto sul mercato, intanto online emergono nuove informazioni sui possibili prezzi di vendita.

speciale AMD Zen SR7, SR5 e SR3: le ultime novità su prezzi e specifiche
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste, mentre d'estate si dedica alla MTB. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

Nell'ultimo periodo le notizie sui processori AMD Zen sono corse più velocemente del normale, con tante nuove informazioni in arrivo durante l'evento New Horizon che la società di Santa Clara terrà in Texas il 13 dicembre. Sono infatti emersi i possibili prezzi dei nuovi componenti di AMD e le famiglie di cui questi faranno parte. La nomenclatura sarà piuttosto simile a quella di Intel, come confermato da delle slide provenienti direttamente da una presentazione interna di AMD, per cui dovremmo essere di fronte a qualcosa di ufficioso ma comunque di credibile. In attesa della conferenza della società, quindi, possiamo dare uno sguardo ai prezzi di vendita delle CPU che dovrebbero finalmente dare filo da torcere ad Intel in ogni fascia di mercato.

Prima SR7, poi SR5 ed SR3

I prossimi processori Intel Kaby Lake saranno divisi, come da prassi, in tre filoni principali: le CPU enthusiast saranno legate sotto il branding Core i7, i modelli più bilanciati in termini di prestazioni e consumi arriveranno invece nella famiglia Core i5, per finire poi negli entry level Core i3.
AMD sta varando una nomenclatura che si avvicina molto a quella della rivale: i primi processori ad essere lanciati, all'inizio del prossimo anno, apparterranno alla serie SR7 (SR sta per Summit Ridge), e saranno dedicati alla fascia enthusiast del mercato, con prezzi che dovrebbero aggirarsi intorno ai 500 dollari. SR5 ed SR3 costituiranno invece le line-up rispettivamente di fascia media e di fascia bassa, con prezzi che saranno compresi fra i 220 e i 300 dollari. I prezzi per un processore Zen non dovrebbero infatti scendere al di sotto dei 220 dollari, che dovrebbe essere la cifra minima per portarsi a casa una delle nuove CPU che AMD metterà sul mercato nel Q1 2017.
Per quanto riguarda il TDP, sappiamo che la società di Sunnyvale affiancherà ai modelli più prestanti una soluzione di raffreddamento capace di gestire calore fino a 140 W, per cui è plausibile che le varianti più veloci consumeranno intorno ai 120 W, dando poi magari spazio per l'overclocking. Proprio per quanto riguarda quest'ultimo aspetto, AMD sta preparando dei processori ad esso dedicati, con delle caratteristiche dedite all'aumento delle frequenze e dei voltaggi e, di conseguenza, anche con il moltiplicatore sbloccato.

È chiaro che le varianti overcloccabili avranno un prezzo di vendita un po' superiore rispetto alle CPU standard, e richiederanno una scheda madre più qualitativa per tirare fuori tutto il loro potenziale. Particolare importante, le CPU Zen per l'overclock non avrebbero dissipatore in bundle, presente invece nei processori standard. Probabilmente il dissipatore Wraith lanciato un po' di tempo fa non è sufficiente a tenere a bada i modelli overclockati.

L'overclocking richiede un chipset di qualità

Il chipset che accompagnerà i processori di fascia più alta e, nello specifico, i modelli dedicati all'overclocking, sarà AMD X370, che dovrebbe fornire controllo di basso livello per i vari parametri regolabili sui processori e una larghezza di banda abbastanza ampia da supportare più schede grafiche, con più linee PCI-Express della norma. Il chipset X370 dovrebbe infatti supportare senza troppi problemi il CrossFire senza perdere bandwidth fra le schede grafiche in parallelo: andando più nel dettaglio, AMD ha specificato che si potrà effettuare un CrossFire a due schede grafiche con gli slot PCIe 3.0 impostati a x16. Per supportare l'overclocking l'azienda di Sunnyvale dovrebbe tra l'altro rilasciare un'interfaccia grafica per rendere il processo molto più semplice per i meno avvezzi alla pratica, mentre i più esperti potranno utilizzare sistemi di dissipazione avanzati, compresi quelli che sfruttano l'azoto liquido.

AMD Ryzen Dalle famiglie SR7, SR5 ed SR3 dobbiamo aspettarci la stessa catalogazione effettuata da Intel. Ad accompagnare il tutto ci sarà, come abbiamo visto, la piattaforma X370 e non solo, ma è quest’ultimo chipset quello a cui gli appassionati di overclocking devono guardare per tirare fuori il massimo dal proprio processore Zen. In sostanza, possiamo dire che AMD sta seguendo le orme di Intel, non solo con la nomenclatura ma anche con le feature, con l’architettura, con le impostazioni disponibili e con l’overclocking dei processori con design Zen. Una fatto molto positivo, vista la posizione dominante di Intel, ma ne avremo una conferma solo al Consumer Electronics Show 2017.