Speciale BlackBerry 10

Il nuovo sistema operativo di RIM ed un prototipo del prossimo Blackberry

speciale BlackBerry 10
Articolo a cura di

RIM ce la sta davvero mettendo tutta per risollevare le sue sorti, che allo stato attuale sono tutt'altro che rosee. Eppure quanto mostrato nel corso dell’ importante conferenza per gli sviluppatori che si è svolta  ad Orlando, in Florida, pare promettere molto molto bene. Reaserch In Motion ha dovuto praticamente sviluppare un nuovo sistema operativo quasi dal nulla e adattarlo alle esigenze di mercato senza per questo stravolgerne completamente l'identità.

Blackberry 10

Tra le caratteristiche più interessanti del nuovo OS (vi rimandiamo ai video che proponiamo in calce) vi è sicuramente la nuova tastiera virtuale. Del resto la messaggistica è stata da sempre il core degli smartphone canadesi. Una demo della nuova tastiera è stata eseguita sul BlackBerry 10 Dev Alpha, un dispositivo sul quale gli sviluppatori potranno lavorare per sviluppare al meglio le proprie applicazioni. La testiera è stata sviluppata cercando di rendere i tasti più grandi possibili, inoltre propone nuove modalità di completamento automatico del testo. Man mano che si procede con la scrittura le parole suggerite appaiono in alto ad alcuni tasti e per inserirle basta effettuare uno swipe verso l'alto, ad aprire dalla lettera a cui sono associate. Anche cancellare le parole è molto semplice: il tasto cancella è stato abolito per fare spazio alle lettere, ma per cancellare una parola è sufficiente effettuare orizzontalmente uno swipe da destra a sinistra. Inoltre la tastiera è stata programmata con un algoritmo particolare: se siamo soliti premere ad esempio la lettera "G" sul margine piuttosto che al centro, il sistema operativo si ricorderà tale tendenza e ci aiuterà nella digitazione corretta delle parole. SI tratta insomma di una tastiera che si adatta all’utente, e non il contrario.

Anche l'apparato multimediale e in particolar modo quello fotografico è stato curato a dovere. Quando si scatta una foto a una persona, il software riconosce i volti e se per esempio nel momento dello scatto il soggetto risulta avere occhi chiusi, potremo quasi per magia tornare indietro nel tempo fino all'istante in cui gli occhi erano ancora aperti. Nel futuro della compagnia canadese non mancheranno altri deviece con tastiera qwerty fisica, ma allo stato attuale l'attenzione è focalizzata sulla produzione di device full-touch per poter competere con i maggiori sistemi operativi attualmente diffusi. Quanto visto fino ad ora fa ben sperare. Altre novità riguardano le modalità di conversazione e la messaggistica, decisamente riviste rispetto all'attuale BlackBerry OS 7 e molto simili a quanto studiato con il tablet Playbook e il suo OS 2.0. Proprio a partire dalla competenza accumulata sul Playbook OS, sarà garantita un'esperienza multitasking senza precedenti (allo stato attuale il tablet di RIM offre una delle migliori esperienze di multitasking in tempo reale in ambito mobile). La nuova piattaforma offrirà anche maggiori soddisfazioni agli utenti accaniti videogiocatori. Le nuove caratteristiche software di BB10 (unite agli strumenti all’avanguardia messi a disposizione degli sviluppatori) permetteranno di costruire applicazioni graficamente ricche e complesse, quindi l'ideale per i giochi. Infatti Gameloft ha rivelato che NOVA 3 così come 10 altri giochi tra cui Dash Shark, Età Ice Village e Oregon Trail sono già in sviluppo per la nuova piattaforma di RIM. Sono state annunciate anche altre interessanti collaborazioni che garantiranno al momento del lancio della piattaforma e del suo annesso device un importante numero di app disponibili.

Il nuovo CEO Thorsten Heins sul palco del BB World, come già detto, ha mostrato un prototipo che sarà consegnato ad ogni sviluppatore presente per realizzare al meglio app per il nuovo OS. Vediamone le principali caratteristiche tecniche, sperando che possano rivelare qualche info sui prossimi device in sviluppo. Il BlackBerry 10 Alpha Dev monta un display da 4,2 pollici con una risoluzione di 1280 × 768. Ottima la sua connettività: Micro USB, HDMI per poterlo collegare alla TV, WiFi e Bluetooth. Utilizza lo standard MicroSIM. Nessuna informazione ufficiale sul processore utilizzato ma si tratta quasi certamente di un dual core come minimo da 1GHz o 1,5 GHz (il processore che sarà utilizzato per il Playbook LTE).

BlackBerry BlackBerry 10 è ancora in fase di sviluppo, difficile quindi un suo rilascio assieme a nuovo hardware già ad ottobre come alcuni recenti rumor suggerivano. Il nuovo sistema operativo sarà però sicuramente disponibile entro la fine dell’anno prima su uno smartphone  completamente nuovo e poi anche sul Playbook, in modo tale che la piattaforma a cui gli sviluppatori possano dedicarsi sia unificata.