Chrome, Firefox ed Edge: qual è il miglior browser web per Windows?

I tre principali browser web offrono tutti un'esperienza di buon livello, ma qual è il migliore per sistemi operativi Windows?

speciale Chrome, Firefox ed Edge: qual è il miglior browser web per Windows?
Articolo a cura di
Daniele Vergara Daniele Vergara viene alla vita con un chip Intel 486 impiantato nel cervello, a mo' di coprocessore. E' più che entusiasta di tutto ciò che riguarda la tecnologia intera e i videogames, con un occhio di riguardo verso l'hardware PC e l'overclocking. D'inverno ama snowboardare, macinando km e km di piste. Lo trovate su Facebook, Twitter e Google+.

La scelta del browser è una decisione un po' delicata da prendere, soprattutto su sistema operativo Microsoft. Ogni software è diverso dall'altro, vuoi per la reattività, vuoi per l'efficienza o semplicemente per la personalizzazione, e un singolo utente potrebbe aver bisogno di qualcosa di specifico. C'è da dire, comunque, che i browser moderni sono - almeno quelli più famosi e presenti in questa lista - tutti ottimi: nessuno di loro è instabile, ha problematiche gravi oppure è poco funzionale. Qualsiasi scelta quindi farete vi farà navigare in sicurezza ed in tranquillità, senza andare incontro a bug o intoppi gravi che vi impediranno di navigare sul web. Anche la stessa Microsoft, storicamente bacchettata per la lentezza e la reattività del suo browser Explorer, è andata migliorando con l'arrivo di Windows 10, grazie al browser Edge. Quest'ultimo se la gioca alla pari con i concorrenti, e non fa più sfigurare la società di Redmond nella lista dei browser per Windows.

Google Chrome

Google Chrome è il browser preferito dagli utenti. Il maggior pregio di questo software è la sua rapidità, che è stata incrementata di anno in anno. In termini di velocità, infatti, Chrome è sempre in cima, dimostrandosi essere il browser più reattivo.
Se Chrome non ha di base una funzionalità di cui avete bisogno, la troverete sicuramente nel catalogo delle estensioni: quelle disponibili sono davvero tantissime, e troverete sicuramente quella che fa per voi. In più sono presenti delle feature uniche, come quella che consente di collegare il browser ad un Chromecast e mostrare il desktop su una TV.

Il browser di Google comunque non è perfetto, ed è stato più volte incriminato per un consumo eccessivo di RAM e per la scarsa efficienza energetica. La situazione è destinata a migliorare a breve, nel frattempo per limitare questi difetti potete leggere la nostra guida. Chrome è disponibile per Windows, macOS, Linux, iOS e Android, ed è possibile, loggandovi con lo stesso account, sincronizzare le password, i preferiti, le schede salvate e tanto altro su diversi sistemi operativi.

Microsoft Edge

Per quanto Chrome possa essere un ottimo browser ed il preferito da molti utenti, il suo punto di forza non è sicuramente l'efficienza energetica. I notebook che infatti utilizzano questo browser tendono a consumare più batteria rispetto alla concorrenza, che in questo ambito fa meglio. Stiamo parlando del browser Edge, che tanto ha puntato sul rendere più durevoli le sessioni dei laptop lontani da una presa di corrente.

Alcuni test hanno evidenziato che, su un PC dotato di Windows, Microsoft Edge offre una durata della batteria decisamente più lunga rispetto Chrome, così quanto fa Apple Safari sui Mac. Chrome ha comunque effettuato dei progressi in tal senso, e gli sviluppatori si sono resi conto che curare questo aspetto è di primaria importanza. Questo comunque non significa che tutti i laptop dovrebbero evitare Chrome, ma se non avete bisogno delle sue funzionalità e siete a corto di batteria, allora è preferibile virare sul browser di Microsoft.
Anche Edge mette a disposizione le estensioni, seppur in numero più risicato. Purtroppo queste non si sincronizzano su piattaforme esterne a quelle proprietarie: Microsoft Edge si sincronizza solo su sistemi operativi Windows 10 e Windows 10 Mobile, allo stesso modo di Safari con Mac OS ed iOS. Tutto sommato Edge risulta sufficientemente snello e rapido nel caricare le pagine, ed integra le funzioni di sicurezza di ultima generazione, anche se mancano molte delle funzionalità presenti in Chrome.

Mozilla Firefox

Mozilla Firefox è l'unico browser della lista che non è controllato da una grossa azienda, preferendo un modello di sviluppo open source. Alcune scelte degli sviluppatori sono contestabili, prima fra tutte la decisione di porre Yahoo come motore di ricerca primario, che molti utenti non apprezzano, ma si può sempre modificare.
Firefox è un browser che per prestazioni è sicuramente dietro ad Edge e a Chrome. Esso non offre l'architettura multi processo e le feature di sicurezza che gli altri mettono a disposizione, anche se in merito i developer stanno portando avanti un progetto chiamato Electrolysis, purtroppo non ancora concluso.

Tutto ciò rende Mozilla Firefox il browser meno reattivo della lista, specialmente quando lo si fa girare su processori multi core, ed i test condotti dimostrano in effetti che esso è piuttosto lento rispetto alla concorrenza. Di contro, Firefox è il software è più personalizzabile, in quanto è basato su un framework molto potente. Si può per esempio customizzare l'aspetto delle schede con un determinato plugin; molte delle estensioni per Chrome sono disponibili (magari in un'altra variante) anche su Firefox. I più esperti sapranno inoltre che ci sono tantissime opzioni disponibili nel pannello about: config, e nella metà dei casi non c'è nemmeno bisogno di un add-on.
Per colmare le lacune di questo browser gli sviluppatori stanno lavorando ad un nuovo frame work che renderà Mozilla Firefox più simile a Google Chrome, mantenendo comunque un certo grado di personalizzazione, che ha contraddistinto il browser della volpe negli anni. Per questo motivo c'è un generale ottimismo sul fatto che questo software migliorerà nel tempo, sperando che possa arrivare al livello della concorrenza.

Miglior browser per Windows Google Chrome è attualmente l'alternativa migliore sulla pizzza, grazie alla sua versatilità, al ragionevole livello di personalizzazione e alla velocità, aspetto fondamentale per molti utenti. Nessun altro browser carica generalmente le pagine web nel tempo in cui lo fa Chrome, anche se Microsoft Edge sta migliorando in tal senso. Quest'ultimo è probabilmente la migliore alternativa allo stesso Chrome su sistemi operativi Windows, ma tuttavia non riesce a dargli filo da torcere. Attualmente è sconsigliato utilizzare Mozilla Firefox in quanto è indietro rispetto ai primi due, ed è in un periodo di transizione: i developer stanno lavorando per portarlo al passo, ma ci vorrà un po'.