Chrysler Portal, l'avanzata concept car elettrica di FCA

La casa automobilistica italo-americana presenta al CES 2017 un interessante prototipo con propulsione elettrica e dotato anche di guida autonoma.

speciale Chrysler Portal, l'avanzata concept car elettrica di FCA
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

FCA ha finalmente deciso di puntare sull'auto elettrica e sulla guida autonoma. La Casa automobilistica italo-americana già da qualche tempo collabora con Google e con la sua nuova divisione Waymo dedicata allo sviluppo dei sistemi di guida automatizzati. Tra i primi obiettivi di questa nuova compagnia ci sarà il probabile lancio, entro la fine del 2017, di un servizio di ride-sharing realizzato proprio in cooperazione con FCA che utilizzerà delle Chrysler Pacifica ibride equipaggiate con la tecnologia di guida semi-autonoma di Waymo-Google. Pilota automatico incluso anche nella nuova Chrysler Portal, un'avanzata concept car elettrica pensata per i Millennial. Scopriamo, quindi, tutte le caratteristiche di questo interessante prototipo partendo dal suo design.

Chrysler Portal, design ultra moderno con scenografiche porte scorrevoli

Chrysler Portal è un concept di minivan a sei posti leggermente più compatto della Pacifica e con un passo di 3 metri. Una vettura dal design decisamente particolare, a partire dal frontale dove spiccano i grandi gruppi ottici a LED a forma di C, di colore bianco. Nella parte inferiore si nota un'originale presa d'aria con al centro uno dei vari sensori di cui è dotata la nuova vettura. Anche la fiancata è davvero originale, con gli sportelli scorrevoli dallo stile particolare attorniati da LED, che si aprono "a portale", da qui il nome Portal della vettura. Al posteriore troviamo dei fanali dalle generose dimensioni a forma di C, mentre il lunotto quasi verticale è sormontato da un piccolo spoiler ben integrato nelle linee della concept.

Propulsione elettrica con autonomia di 400 km

Portal è la prima auto del Gruppo FCA pensata per essere al 100% elettrica. Chrysler Portal è un'auto creata per i Millennial, la generazione che va dai nati nei primi anni Ottanta ai cosiddetti "nativi digitali". Per questo Portal punta decisamente sull'innovazione, dalla propulsione elettrica all'infotainment. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la trazione elettrica è sulle ruote anteriori, mentre la batteria da 100 kWh garantisce un'autonomia di circa 400 km. Accumulatori posizionati sotto il pavimento per garantire la massima abitabilità a bordo ed un basso centro di gravità. Inoltre, grazie alla ricarica rapida da 350 kW, bastano 20 minuti per ottenere un'autonomia di 240 km.

Infotainment e sistema di guida autonoma di ultima generazione

Portal punta ad offrire il massimo comfort di bordo con avanzate soluzione tecnologiche. È in grado di ospitare fino a sei passeggeri disposti su tre linee con sedili separati, accessibili facilmente grazie alle porte scorrevoli. Gli interni sono contraddistinti da un'innovativa plancia dotata di un grosso display sviluppato in orizzontale. A questo si aggiunge un ulteriore schermo touchscreen sulla consolle centrale dedicato all'infotainment e alle sofisticate app che equipaggiano la vettura. Non mancano, inoltre, 10 docking station per vari dispositivi mobili. Tra le varie dotazioni hi-tech ricordiamo il sistema di riconoscimento facciale che configura le impostazioni di bordo per i singoli passeggeri, affiancato dal riconoscimento vocale, tecnologie che sostituiscono la tradizionale chiave. Dalla temperatura dell'abitacolo al tipo di musica, tutto viene selezionato in automatico in base ai gusti degli occupanti dell'abitacolo, mentre per quanto riguarda la sicurezza di guida viene impiegata la tecnologia "Vehicle-to-X" (V2X) che consente di far comunicare la Portal con sistemi stradali, altre auto o utenti. Non mancano, inoltre, i comandi gestuali per alzare il volume dell'impianto audio, aprire le porte e rispondere al telefono. Infine, abbiamo il "Community Display Screen" per condividere foto, musica e video a bordo ed il sistema di comunicazione interna per i vari passeggeri.

Presenti anche sensori che analizzano l'ambiente circostante e telecamere posizionate lungo tutto il perimetro dell'auto. L'innovativo sistema audio è, inoltre, in grado di creare zone d'ascolto separate per i vari occupanti della vettura, senza l'ausilio di cuffie. La Chrysler Portal è dotata di un evoluto sistema di guida autonoma. Questa concept è, stata presentata con una piattaforma di automazione della guida di livello 3 Sae (il guidatore deve rimanere pronto a intervenire). La Portal utilizza telecamere a corto e lungo raggio, radar, Lidar, GPS, sensori a ultrasuoni e connessione ad internet per gestire le varie fasi di guida autonoma. Nei piani di FCA è, però, prevista una fase successiva con un'automazione più spinta, di livello 4.

Chrysler Portal Da Fiat Chrysler arriva Portal, il più evoluto prototipo di FCA, una monovolume con guida autonoma che anticipa soluzioni future dell’azienda presieduta da Sergio Marchionne. Una concept decisamente interessante da ogni punto di vista. Un prototipo equipaggiato con una sofisticata propulsione elettrica e autonomia di 400 chilometri con un design ultra moderno in particolare delle portiere. Decisamente all’avanguardia la dotazione hi-tech grazie anche alla collaborazione con Panasonic. Una concept che forse non arriverà mai sulle strade, ma che sarà un punto di partenza per le prossime vetture elettriche della Casa italo-americana.