Da LG G6 al Nokia 3310, i più importanti annunci del Mobile World Congress 2017

Tiriamo le somme sul MWC 2017 analizzando gli smartphone più interessanti presentati, che arriveranno sul mercato nelle prossime settimane.

speciale Da LG G6 al Nokia 3310, i più importanti annunci del Mobile World Congress 2017
Articolo a cura di

Il Mobile World Congress rappresenta, come ogni anno, un'importante vetrina di lancio per i nuovi prodotti in arrivo nella prima metà dell'anno, offrendo a giornalisti e addetti al settore la possibilità di provare in anteprima le ultime proposte in arrivo sul mercato. Il MWC 2017, in particolare, ha aperto le porte ad inediti smartphone dotati di funzionalità e specifiche all'avanguardia, ma non solo: la kermesse catalana ha anche ospitato l'attesissimo ritorno sulle scene di Nokia, che ha sorpreso tutti i presenti all'evento svelando una versione aggiornata dell'apprezzatissimo 3310. Ma le novità, ovviamente, non si fermano qui: ecco dunque i migliori prodotti presentati a Barcellona durante il Mobile World Congress 2017.

LG G6

Dopo il sostanziale insuccesso registrato con G5, LG ha quest'anno operato un deciso passo indietro sul fronte della modularità, abbandonata in favore di un nuovo top di gamma dal design più tradizionale. LG G6 vanta infatti un corpo unibody con cornici in alluminio ed una back cover in vetro Gorilla Glass 5, resistente ad urti e graffi di varia natura. Lo smartphone monta inoltre un display 18:9 FullVision da 5.7 pollici con risoluzione QHD+, ovvero pari a 2880 x 1440 pixel. Tuttavia, la compagnia coreana è riuscita ad ottimizzare le dimensioni del dispositivo, dotandolo di cornici sottilissime che ben si adattano alle sue eleganti linee. LG G6 eccelle anche lato hardware, montando un processore Snapdragon 821 accompagnato da una GPU Adreno 530 e 4 GB di RAM. La memoria interna, pari a 32 o 64 GB a seconda della versione acquistata, può essere facilmente ampliata tramite l'utilizzo di una scheda microSD. Il retro dello smartphone ospita invece una doppia fotocamera dotata di due sensori da 13 megapixel. Il primo offre un angolo di visone pari a 71°, con un'apertura f/1.8 e stabilizzatore OIS. L'obiettivo secondario offre invece un angolo di visione di 125° con apertura f/2.4. L'ottica frontale, da 8 megapixel con apertura f/2.2, vanta un angolo visuale pari a 100°, ideale per selfie panoramici e foto di gruppo. LG G6 è inoltre il primo smartphone con supporto ai contenuti Dolby Vision, ma anche in HDR10. Non manca nemmeno un DAC a 32 bit dedicato all'audio. Il device è alimentato da un'ampia batteria da 3.330 mAh con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0 ed è inoltre resistente ad acqua e polvere. LG G6 è infine basato su Android 7.1 Nougat e personalizzato dalla compagnia coreana con la nuova interfaccia UX 6.0.

Sony Xperia XZ Premium

Sony punta senza ombra di dubbio a riconquistare una posizione di spicco nel settore mobile grazie al nuovissimo Xperia XZ Premium, smartphone dotato di un comparto hardware a dir poco strabiliante. A differenza di quanto visto con LG G6, Sony non ha puntato su un design borderless, riprendendo piuttosto le linee già viste sui precedenti modelli della serie Xperia, semplici ed eleganti. Ciò che più sorprende è tuttavia la presenza di un display 4K da 5.5 pollici e 801 ppi, adatto per la fruizione di contenuti in VR. Non manca inoltre il supporto alla tecnologia HDR, da sfruttare appieno con Amazon Prime Video e Netflix. Sotto la scocca, Sony Xperia XZ Premium nasconde un chipset Qualcomm Snapdragon 835, attualmente il più potente sul mercato, accompagnato da 4 GB di RAM ed una memoria interna da 64 GB espandibile tramite l'apposito slot microSD. Il comparto fotografico, basato sul nuovo sistema Motion Eye, adotta una memoria DRAM dedicata, con un sensore principale da 19 megapixel e tecnologie OIS e PDAF. La fotocamera permette inoltre di realizzare video in slow-motion fino ad un massimo di 960 fps. La fotocamera frontale può invece fare affidamento su un sensore da 13 megapixel con apertura f/2.0. Il tutto è alimentato da un'ampia batteria da 3230 mAh con supporto alla ricarica rapida tramite lo standard USB Type-C 3.1. Presente anche un DAC audio dedicato e speaker stereo posti sul fronte del dispositivo che, come sottolineato dalla stessa Sony, è resistente ad acqua e polvere. Sony Xperia XZ Premium è infine basato su Android 7.1 Nougat e personalizzato dalla compagnia Giapponese con l'interfaccia Xperia UI.

Lenovo Moto G5/G5 Plus

L'acclamata serie Moto G si arricchisce quest'anno di due nuovi modelli, G5 e G5 Plus, presentati da Lenovo durante un evento dedicato. Gli smartphone sono senza alcun dubbio destinati a conquistare la fascia media del mercato e sono entrambi caratterizzati da una scheda tecnica interessante, nonché da un elegante corpo in metallo. Moto G5 è dotato di un ampio display Full HD da 5 pollici, accompagnato da un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 430 da 1,4 GHz e GPU Adreno 505. La memoria RAM è invece pari a 2 GB e la memoria interna da 32 GB potrà essere ampliata fino a 128 GB tramite l'apposito slot microSD. Lo smartphone monta inoltre una fotocamera principale da 13 megapixel e un software con autofocus a rilevamento di fase, che permette di mettere a fuoco il soggetto rapidamente, mentre la fotocamera secondaria è dotata di un obiettivo da 5 megapixel. La batteria da 2800 mAh garantisce infine il supporto alla ricarica rapida. Moto G5 Plus è invece dotato di un display Full HD da 5,2 pollici, accompagnato da un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 625 da 2,0 GHz e GPU Adreno 506. La memoria RAM è pari a 3GB, mentre la memoria interna da 32 GB potrà essere ampliata fino a 128 GB tramite l'apposito slot microSD. Moto G5 Plus monta inoltre una fotocamera principale da 12 megapixel con apertura f/1.7 e doppio autofocus, garantendo in tal modo una messa a fuoco ultra-rapida. La fotocamera secondaria è invece dotata di un obiettivo da 5 megapixel. Lo smartphone vanta una batteria da 3000 mAh con supporto alla tecnologia TurboPower, che permette di guadagnare fino a sei ore di autonomia in soli 15 minuti di ricarica. Entrambi i dispositivi sono infine dotati di Android 7 Nougat.

Huawei P10

Dopo il grande successo ottenuto con P9, Huawei punta nuovamente in alto con il nuovo P10. Lo smartphone riprende in larga parte le linee del predecessore, vantando materiali pregiati ed un design curato in ogni minimo dettaglio. Il lettore d'impronte digitali è stato invece collocato in posizione frontale, sotto al tasto Home di Android. Huawei P10 è inoltre dotato di un pannello IPS-NEO con risoluzione FullHD da 5.1 pollici, accompagnato dal potente processore octa-core Kirin 960, già visto presente su Mate 9, e GPU Mali G71 MP8. A seconda della versione troviamo poi 4 GB di RAM e 32-64 GB di memoria interna: in commercio arriverà anche una variante con 128 GB di memoria, l'unica a poter contare su 6 GB di RAM. In ogni caso, lo storage del dispositivo potrà essere ampliato tramite l'utilizzo di una scheda microSD. Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, Huawei porta avanti la collaborazione con Leica dotando il nuovo P10 di una doppia fotocamera posteriore che, come già visto su Mate 9, permetterà di effettuare scatti migliori sfruttando il sensore monocromatico. La back-camera è infatti dotata di un sensore da 12 megapixel RGB con apertura f/1.8 e di un obiettivo da 20 megapixel monocromatico, che favorirà la realizzazione di scatti bokeh. La fotocamera frontale può invece contare su di un sensore da 8 megapixel. Huawei P10 dispone infine di una batteria da 3200 mAh con supporto alla ricarica rapida ed annovera la nuova interfaccia utente EMUI 5.1 basata su Android 7 Nougat.

Nokia 3310

Nokia è finalmente tornata sulle scene, e lo ha fatto in grande stile. Dopo aver introdotto gli interessanti Nokia 3, 5 e 6, la casa finlandese ha infatti deciso di presentare una versione aggiornata dell'apprezzatissimo 3310, telefono che ha segnato un'epoca. Il nuovo 3310 riprende il design dello storico modello realizzato quasi vent'anni fa dalla compagnia finlandese, adattandolo però ai canoni attuali. Il feature-phone targato Nokia integra uno schermo a colori da 2.4 pollici con risoluzione QVGA, accompagnato dai tasti funzione e da una tastiera numerica con cui digitare i messaggi e navigare su internet. Il telefono, dotato di un sistema operativo proprietario, può infatti contare su Opera Mini, un browser leggero e adatto a una navigazione basilare sul web. Non manca inoltre una fotocamera da 2 megapixel, collocata sul retro del dispositivo. Nokia promette infine un tempo di stand by pari ad un mese e ben 22 ore di conversazione con un'unica carica.