DS 7 Crossback: tecnologia ibrida e guida semi-autonoma per il SUV di Citroen

Al prossimo Salone di Ginevra il brand francese presenterà un innovativo Sport Utility Vehicle pronto a sfidare Audi Q3 e BMW X1.

speciale DS 7 Crossback: tecnologia ibrida e guida semi-autonoma per il SUV di Citroen
Articolo a cura di

Mancano solo pochi giorni all'apertura al pubblico del prossimo Salone di Ginevra, prevista per il 9 marzo. Evento molto atteso che sarà ricco di novità di ogni genere, alcune già note come la Pagani Huayra Roadster e la Ferrari 812 Superfast che vi abbiamo presentato qualche giorno fa. Vetture entrambe ad alte prestazioni, la prima una cabrio da 764 CV e la seconda una coupè a motore anteriore-centrale da 800 CV. Al Salone di Ginevra ci saranno ovviamente anche modelli destinati ad un pubblico più ampio come la DS 7 Crossback, il nuovo SUV premium di Citroën. Un modello pronto a sfidare vetture di fascia alta molto apprezzate dal pubblico come Audi Q3 e BMW X1. Per i non addetti ai lavori, DS è il marchio di lusso di Citroën, un brand che allargherà nei prossimi anni la sua offerta con il lancio di una nuova vettura all'anno per i prossimi sei. Scopriamo, quindi, le caratteristiche di questo nuovo SUV partendo dal suo design.

DS 7 Crossback: un bel mix di eleganza e modernità

Il nuovo SUV di DS si contraddistingue per un design elegante e moderno, come da tradizione del marchio francese. Analizzando il frontale spicca la calandra esagonale con un'ampia cornice cromata che si estende fin sotto i gruppi ottici dalla forma sottile. Sulla fiancata troviamo, invece, due nervature sulle portiere che corrono fino alla fanaleria, sia anteriore che posteriore, con una linea di cintura alta. La coda si caratterizza per una raffinata forma dei fari uniti fra loro da un sottile profilo con scarichi dalla forma aggressiva ben integrati nei paraurti. Dal punto di vista tecnologico e di design questa vettura si fa notare per la sua particolare fanaleria anteriore DS Active LED Vision che emette una luce viola quando l'auto si chiude con l'effetto visivo reso ancor più spettacolare dalla rotazione a 180° del fascio luminoso. Fanali dotati anche di Active led con sei profili di funzionamento dedicati ad altrettante condizioni di guida, dalla città all'autostrada, dalle condizioni di maltempo fino alla massima illuminazione. Anche i fari posteriori sono particolarmente evoluti, costruiti grazie all'incisione Laser e dotati della tecnologia denominata 3D Rear Lights che consente un originale sistema di illuminazione del posteriore. Concludiamo con le dimensioni, la DS 7 Crossback è lunga 4,57 m, larga 1,89 m e alta 1,62 m, mentre il bagagliaio offre una capacità di 555 litri.

Abitacolo e dotazione hi-tech

Anche l'abitacolo della DS 7 Crossback è una riuscita fusione di forme moderne ed eleganti, con l'impiego di materiali pregiati come legno, Nappa, Alcantara, alluminio e cristallo. Sulla plancia spiccano i due schermi da 12 pollici, uno dedicato alla strumentazione ed uno all'infotainment, posizionato a sbalzo. Originale il tunnel centrale con inserti cromati ispirati al settore dell'orologeria di lusso; finiture fatte da microincisioni che ritroviamo anche sulle maniglie. Particolare anche l'orologio B.R.M R180 incastonato nella parte centrale della plancia, capace di uscire dalla custodia all'avvio dell'auto.
Sulla Crossback sono previsti cinque allestimenti interni, denominati Ispirazioni DS, Bastille, Rivoli, Faubourg, Opéra e Performance Line. Decisamente evoluta la dotazione tecnologica a partire dal sistema DS Active Scan Suspension, ispirato alle storiche sospensioni idropneumatiche di Citroën. Si tratta di un nuovo sistema di sospensioni attive comandate da una telecamera in grado di analizzare la zona frontale dell'auto (fino a 5 metri di distanza) scoprendo in anticipo le imperfezioni del manto stradale e adattando di conseguenza l'assorbimento per ogni ruota. Sulla DS 7 Crossback è anche presente un sistema di guida semi-autonoma che anticipa quello totalmente automatico che il gruppo Psa intende proporre dal 2022. Denominato DS Connected Pilot, permette di gestire la distanza di sicurezza e la traiettoria del veicolo fino ad una velocità di 180 km/h, sfruttando i sensori di bordo e la telecamera frontale. Questo SUV è anche dotato di DS Park Pilot capace di individuare un parcheggio libero fino a 30 km/h gestendo in automatico le manovre in parallelo o a pettine. Infine nella dotazione di sicurezza DS Safety sono anche inclusi il DS Night Vision a infrarossi con rilevatore di pedoni e animali, il DS Driver Attention Monitoring (rilevatore di stanchezza tramite telecamera interna a infrarossi), il controllo dell'angolo cieco, il riconoscimento della segnaletica stradale e la frenata automatica d'emergenza. Non dimentichiamo il nuovo impianto Hi-Fi Focal dotato di quattordici diffusori.

Motorizzazioni benzina e diesel con l'ibrido a partire dal 2019

La DS 7 Crossback sarà ordinabile in cinque diverse motorizzazioni. I propulsori benzina 1.6 THP 225, THP 180 e 1.2 Puretech 130 e i motori diesel 1.6 BlueHDi 180 e BlueHDi 130. Per i benzina 180 e 225 CV e per il diesel 180 CV è anche previsto un nuovo cambio automatico Eat8 a otto marce, in alternativa al manuale a sei rapporti per le motorizzazioni da 130 CV. Inoltre dal 2019 arriverà anche la versione plug-in hybrid con una potenza da 300 CV dotata di powertrain a trazione integrale con 450 Nm di coppia e cambio automatico a otto marce.

Scendendo nel dettaglio, il propulsore turbobenzina da 200 CV viene affiancato da due motori elettrici (uno per ogni asse) con una potenza di 80 kW ciascuno collegati a batterie agli ioni di litio da 13,3 kWh con un'autonomia, a emissioni zero, di circa 60 chilometri. Accumulatori ricaricabili con un sistema da 6,6 kW e presa a 32 A in circa 2 ore e 30 minuti, 4 ore e mezza dalla presa domestica.

Citroen DS 7 Crossback Da Citroën arriva un SUV decisamente interessante con un design elegante e moderno e una dotazione tecnologica di alto livello. Una vettura che potrà vantare anche un abitacolo realizzato con materiali di prima qualità e dotato anche di due grandi schermi da 12 pollici. Infine non dimentichiamo le evolute sospensioni automatiche e la guida semi-autonoma DS Connected Pilot. Un modello che dovrebbe debuttare nel mese di aprile nella variante speciale (le altre versioni arriveranno più avanti), ricca di accessori, denominata DS 7 Crossback La Première.