Ford Fiesta 2017: arrivo a settembre e con tanta tecnologia, si parte da 10.950€

Ford rinnova una delle sue vetture più famose e longeve sul mercato, la Fiesta, in arrivo a settembre con prezzi a partire da 10.950€.

speciale Ford Fiesta 2017: arrivo a settembre e con tanta tecnologia, si parte da 10.950€
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Una tradizione lunga 41 anni. Tanto è il tempo trascorso dal lancio della prima Ford Fiesta, una vettura che ha passato indenne il trascorrere delle mode e delle generazioni. Oggi il mercato è molto diverso da quello di allora e la tecnologia è ormai tra gli elementi più importanti in una vettura, che può determinare le scelte d'acquisto degli automobilisti. Ecco perché Ford ha deciso, per il nuovo modello in uscita a settembre, di puntare più su questo ambito, e su interni rinnovati, piuttosto che su un restyling marcato della vettura. Le novità sono comunque molte, a partire dalle dimensioni, cresciute rispetto alla precedente versione, fino all'infotainment.

Non chiamatela utilitaria

La Fiesta edizione 2017 dovrà vedersela con una rivale di valore, anche questa rinnovata rispetto al passato, la Volkswagen Polo. Cosa accomuna queste due vetture, oltre a una storia decennale alle spalle? La crescita nelle dimensioni. Anche nel caso della Fiesta infatti siamo di fronte a una crescita di ben sette centimetri in lunghezza, un aumento che però non porta benefici alla capacità di carico rispetto al passato, di 292 litri (1093 con i sedili posteriori abbassati), ma che si traduce in una migliore abitabilità interna. Prima di parlare degli interni però meglio dare uno sguardo all'esterno, dove Ford ha scelto una strada conservativa per questo restyling. I cambiamenti ci sono ma non sono molto marcati: i fanali anteriori hanno ora una forma più arrotondata rispetto alla precedente generazione, mentre al posteriore adottano uno sviluppo orizzontale, un cambio di tendenza rispetto a quello verticale visto nel recente passato. Ci sono poi varianti più sportive e accessoriate che apportano cambiamenti alla linea, ma la base rimane simile a quella vista nell'edizione 2016. Discorso diverso per gli interni, completamente rinnovati, con un numero inferiore di tasti nella plancia e materiali di qualità migliore rispetto al passato. Ovviamente il risultato finale dipende dall'allestimento e dagli optional scelti, ma il perno del sistema di infotainment è certamente Sync 3, un touch screen posizionato al centro della plancia, compatibile anche con Android Auto ed Apple CarPlay. Questo permette di gestire la vettura con comandi vocali (siamo ancora all'inizio in questo campo, ma si tratta comunque di un'opzione in più), e di effettuare telefonate, messaggi, navigazione internet e satellitare e di gestire la propria libreria musicale. Sync 3 sarà disponibile in diversi tagli, dai 4.2 fino agli 8 pollici, mentre per l'audio Ford mette a disposizione anche un impianto Bang & Olufsen Play Sound System con 10 casse e un subwoofer nel bagagliaio. Ma la tecnologia non si ferma solo all'intrattenimento, perché anche le dotazioni di sicurezza traggono enormi vantaggi da essa. La vettura è infatti dotata di 2 telecamere, 12 sensori a ultrasuoni e 3 radar che consentono al sistema elettronico di frenare in autonomia, di riconoscere i pedoni e di parcheggiare in semi-autonomia, senza dimenticare altri sistemi come il Traffic Sign Recognition per il riconoscimento dei segnali stradali o il Blind Spot Information System per verificare la presenza di ostacoli negli angoli ciechi.

Molto varie le motorizzazioni, tutte Euro 6. Si parte del 1.1 aspirato con potenza da 70 o 85 cv e cambio a 5 marce. Abbiamo poi il 1.0 EcoBoost da 100, 125 o 140 cv, con cambio manuale a 6 marce. Per quanto riguarda i diesel invece c'è il 1.5 TDCi da 85 o 120 cv, con il solo secondo dotata di cambio a 6 marce. Per i più sportivi arriverà anche la variante ST, all'inizio del 2018, con un motore da ben 200 cv e finiture sportive. Attualmente la nuova Fiesta è ordinabile nelle concessionarie in tre allestimenti, Plus, Titanium e ST Line. I prezzi partono da 10.950 € per l'allestimento Plus grazie a una promozione che prevede 3.300€ di sconto se l'acquisto viene effettuato con un finanziamento Ford Credit. In caso contrario la nuova Fiesta 2017 parte da 14.250€ per la versione Plus 1.1 da 70 cv, mentre la Titanium 1.1 da 85 cv costa 16.250€; ST Line invece parte da 16750€, con le motorizzazioni diesel accessibili invece da 16.500€.