Speciale Ford GT 2017: la supercar protagonista di Forza Motorsport 6

Erede della GT40 che dominò la 24 Ore di Le Mans dal 1966 al 1969, la nuova Ford GT 2017 è un’auto super sportiva con più di 600 CV che arriverà sul mercato a fine 2016, entrando in competizione con altre supercar.

speciale Ford GT 2017: la supercar protagonista di Forza Motorsport 6
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

La Ford GT40 è una vera e propria icona nel mondo dell'auto, una vettura prodotta dal 1964 al 1969 per sfidare la Ferrari nella 24 Ore di Le Mans, competizione che vinse per quattro volte di seguito, dal ‘66 al ‘69. Si trattava di una sportiva con incredibili prestazioni in grado di toccare una velocità di 343 km/h e realizzata anche in alcuni esemplari adattati alla guida stradale, dotati di un motore da 7000 cc e potenza di 355 CV.
Nel 2002 Ford decise di tornare nel settore delle supercar proponendo una versione moderna denominata semplicemente GT. In produzione fino al 2006, questa vettura fu realizzata in soli 4000 esemplari con prestazioni entusiasmanti. Il motore da 5,4 litri V8 con compressore volumetrico era, infatti, in grado di sprigionare ben 558 CV con una coppia massima di 678 Nm, capace di spingere la vettura alla velocità massima di 330 km/h, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi. In occasione dei 50 anni dalla vittoria della 24 di Le Mans del 1966, la GT torna ora in produzione in una veste completamente rinnovata. La nuova generazione, presentata al North American International Auto Show del 2015 e protagonista del videogioco Forza Motorsport 6, è una supercar decisamente innovativa con un look davvero fuori dal comune. Iniziamo, quindi, l'analisi di questo modello partendo proprio dal suo design.

Ford GT 2017

La GT 2017 debutterà in alcuni mercati selezionati entro la fine del 2016 ed è stata sviluppata dal reparto Ford Performance, lo stesso che ha dato vita alla Focus RS che vi abbiamo presentato qualche tempo fa. Come tutte le auto ad alte prestazioni, questa vettura fa largo uso di materiali leggeri come l'alluminio (utilizzato per i telaietti anteriore e posteriore) e la fibra di carbonio (impiegata nella realizzazione della cellula dell'abitacolo e nei pannelli della carrozzeria), per un rapporto peso/potenza, che secondo la Ford, è tra i migliori della categoria. Dal punto di vista estetico, sin dal primo sguardo si può notare il raffinato ed aggressivo aspetto della vettura con una forma a goccia ispirata alle fusoliere degli aeroplani. Un design che nonostante il suo aspetto futuristico, ricorda anche il modello degli anni ‘60, in particolare nei fari e nell'andamento del posteriore. Un design progettato per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica e per ottimizzare la deportanza, con ogni elemento della carrozzeria studiato accuratamente a partire dallo spoiler posteriore attivo, capace di regolare la sua altezza e il grado di inclinazione in base alle condizioni di guida.
Elemento distintivo della vettura è sicuramente la particolare fiancata con l'inedita forma della carrozzeria nella zona davanti le ruote posteriori. Qui troviamo un finto montante che crea un tunnel dalle funzioni aerodinamiche in grado di far scorrere l'aria verso la coda, verso le prese per il raffreddamento dell'intercooler e verso i condotti di aspirazione del motore. Anche l'anteriore adotta un'aerodinamica molto ricercata con gli ampi sfoghi sul cofano ed i fari dall'aspetto davvero futuristico. Concludiamo con la coda dove oltre al grosso spoiler, sono presenti due terminali di scarico accentrati, due grossi fanali dalla forma rotonda con sistema di ventilazione integrato ed un enorme estrattore nella parte bassa della vettura.

Caratteristiche tecniche

Passiamo ora all'analisi delle caratteristiche meccaniche, a partire dal propulsore. La nuova Ford GT monta un motore in posizione centrale con la trazione posteriore, si tratta di un sei cilindri a V da 3.5 litri con doppia sovralimentazione ed una potenza di oltre 600 cavalli, collegato ad un cambio sequenziale a doppia frizione, a sette marce e con leve al volante.
Decisamente sofisticate anche le sospensioni che adottano uno schema derivato dalle monoposto da gran premio, con sistema a triangoli sovrapposti e braccio push-rod con barre di torsione come elemento elastico. Inoltre la vettura monta un sistema sospensivo elettronico a smorzamento attivo con modalità di guida e altezza di marcia selezionabili in due diverse configurazioni. La Ford GT monta cerchi da 20 pollici (anteriori 20" x 8.5", posteriori 20" x 11.5") con gomme Michelin Pilot Super Sport Cup (anteriori 245/35-20, posteriori 325/30-20) , con un impianto frenante carboceramico Brembo (pinze anteriori a sei pistoni e posteriori a quattro).
Continuando con l'analisi tecnica dell'auto ci soffermiamo sul suo parabrezza realizzato in collaborazione con Corning, l'azienda che realizza il famosissimo Gorilla Glass presente su molti smartphone. Questa nuova partnership ha consentito di realizzare una vetratura, anche per il lunotto posteriore, più leggera del 30% e più sottile del 25-50%, rispetto alla soluzioni tradizionali, consentendo un risparmio di peso di 5 chilogrammi.
Un sistema a tre strati con un elemento intermedio Gorilla Glass che, in futuro, potrebbe essere utilizzato anche in altri modelli della gamma Ford. Ricordando infine che la GT è stata allestita anche per correre la 24 ore di Le Mans nella categoria LM GTE Pro del WEC, il World Endurance Championship.

Abitacolo e personalizzazioni

L'abitacolo è decisamente moderno in ogni sua parte ed in grado di ospitare due persone. A bordo della Ford GT 2017 troviamo un cruscotto essenziale con il volante, ispirato alla F1, con la corona tagliata in alto ed in basso e numerosi pulsanti concentrati sulle razze, per comandare tutte le funzionalità della vettura. Altra caratteristica inusuale la troviamo nei sedili Sparco, integrati nella cellula di sicurezza in fibra di carbonio a vista con pedaliera e volante regolabili. A disposizione del pilota c'è un quadro strumenti con display LCD a colori da 10.1", mentre al centro del cruscotto è stato installato un sistema d'infotainment di ultima generazione Ford Sync3 con uno schermo da 6.5 pollici. Inoltre l'abitacolo è dotato anche dell'Active Noise Control per un maggiore comfort degli occupanti.
Dopo più di un anno dalla presentazione, Ford ha finalmente deciso di avviare la campagna di prevendita della sua supercar, rendendo disponibile sul sito ufficiale della GT un configuratore online che consente di ammirare tutte le varie possibilità di personalizzazione della vettura. Qualche giorno fa l'azienda americana ha anche deciso di aprire i pre-ordini, sempre sul sito ufficiale, per questa supercar per un periodo di tempo molto limitato, solo dal 13 aprile al 12 maggio; purtroppo saranno messi a disposizione circa 300 esemplari della vettura che saranno realizzati nell'arco di due anni, centocinquanta Ford GT modello 2017 e un minimo di centocinquanta nella versione 2018.
Tra tutte le richiesta di prenotazione, già a quota 7000, Ford selezionerà 500 fortunati che potranno completare il processo di acquisto tramite il "Ford GT Concierge Service" .
Dando uno sguardo alle varie opzioni messe a disposizione dal configuratore online si possono notare gli otto colori della carrozzeria Frozen White, Shadow Black, Ingot Silver, Liquid Grey, Liquid Blue, Liquid Red, Triple Yellow e Matte Black, da abbinare anche alle tipiche doppie strisce longitudinali disponibili in sette tinte: Frozen White, Shadow Black, Ingot Silver, Alloy Grey, Lightning Blue, Race Red e Competition Orange.

Le opzioni di personalizzazione sono praticamente infinite, il fortunato cliente potrà, infatti, scegliere tre diversi tipi di cerchi in alluminio forgiato da 20 pollici con finitura Graphite, Nero lucido e Silver, o ruote, addirittura, in fibra di carbonio con finitura opaca o lucida. Inoltre è possibile scegliere la tinta delle pinze freno e la finitura degli ammortizzatori, anche in carbonio. Concludiamo con gli interni disponibili in 4 versioni con rivestimenti in pelle, Alcantara, con parti in fibra di carbonio o elementi in acciaio e alluminio. Sono presenti anche due misteriose Edizioni Speciali, allestimenti dalle caratteristiche particolari e ancora sconosciute che verranno svelate solo in un secondo momento. Il prezzo della Ford GT 2017 è ancora in via di definizione, ma potrebbe aggirarsi in Italia intorno ai 500 mila euro.

Ford GT 2017 Ferrari, Lamborghini, McLaren e gli altri produttori di vetture ad altissime prestazioni hanno una nuova rivale in arrivo a fine anno, una vettura che non teme certo la concorrenza grazie alle sue avanzate soluzioni meccaniche ed aerodinamiche. La Ford GT 2017 si fa, infatti, subito apprezzare per il suo design decisamente evoluto con sofisticate soluzioni aerodinamiche, soprattutto sulle fiancate. Ottime anche le performance del motore, un sei cilindri a V da 3.5 litri con doppia sovralimentazione in grado di sprigionare oltre 600 CV. Infine ricordiamo le numerose possibilità di personalizzazione della vettura che permettono di scegliere anche particolari cerchi realizzati in fibra di carbonio.