Google Pixel XL 2017 sarà borderless: svelato il design del top di gamma

Un primo render diffuso online mostra il design del prossimo top di gamma di casa Google, che guadagnerà uno schermo senza cornici.

speciale Google Pixel XL 2017 sarà borderless: svelato il design del top di gamma
Articolo a cura di
Andrea Zanettin Andrea Zanettin segue da sempre con passione tutto ciò che riguarda la tecnologia: qualsiasi cosa abbia un chip stuzzica la sua curiosità. Sviluppa anche applicazioni per vari sistemi operativi (sia su ambiente desktop che mobile). Potete seguirlo su Twitter, Instagram, Facebook e Google+.

Google ha lanciato, lo scorso mese di ottobre, la prima "iterazione" della nuova linea Pixel, che ha preso il posto della tanto amata gamma Nexus. Il mercato telefonico però non conosce sosta e a breve potremmo già essere dinanzi ad un nuovo aggiornamento hardware, visti anche gli incessanti rumor in merito apparsi online. Nelle scorse ore, in particolare, i colleghi di AndroidPolice, una fonte piuttosto affidabile, sono venuti a conoscenza di numerose informazioni riguardanti quello che dovrebbe essere il prossimo top di gamma della società californiana: Google Pixel XL 2017 (made in LG, e si vede).

Google Pixel XL 2017 - schermo AMOLED e design borderless

Nello specifico, è stata diffusa una singola immagine (quella presente qui sopra) che mostrerebbe il design ufficiale del suddetto dispositivo. Il tutto, stando a quanto dichiarato dalla stessa fonte, è affidabile all'80%, ma solamente per via del fatto che Google potrebbe apportare ancora qualche modifica prima di commercializzare lo smartphone. Insomma, i colleghi di AndroidPolice non hanno dubbi: Google Pixel XL 2017 sarà borderless e monterà un display QHD AMOLED da 6 pollici (rapporto 2:1) prodotto, come di consueto, da LG. Le altre caratteristiche tecniche, emerse con gli scorsi rumor, presentano invece una CPU Qualcomm Snapdragon 835, 4GB di RAM e 128GB di memoria interna. Oltre a questo, dovrebbero essere presenti il sensore di impronte digitali (posto sulla backcover) e la modalità "squeeze", già vista in dispositivi come HTC U11, che permette di aprire applicazioni o attivare funzionalità semplicemente "stringendo" i lati dello smartphone, in questo caso dovrebbe servire per "richiamare" Google Assistant. Abbiamo ancora dubbi, invece, in merito al comparto fotografico: l'unica cosa che appare evidente dalle immagini è che non ci sarà una dual camera. Manca anche la conferma sulla presenza o meno del jack da 3.5 mm, altro elemento che scopriremo solo in futuro.

Il "connubio perfetto" tra gli attuali top di gamma?

Molti utenti dei vari forum online stanno definendo questo Google Pixel XL come il "connubio perfetto" tra gli attuali top di gamma, paragonandolo a Samsung Galaxy S8, LG G6 e HTC U11. In effetti, le somiglianze di design, perlomeno con i primi due dispositivi citati, e quelle relative alle funzionalità (vedasi la modalità "squeeze") sono abbastanza evidenti. Tuttavia, è ancora presto per tirare le somme e Google potrebbe ancora attuare cambiamenti in corso d'opera. Nonostante questo, la nostra prima impressione in merito al design è ottima e riteniamo che sia il momento giusto per dare una bella "rinfrescata" alla gamma Pixel, vista anche l'agguerrita concorrenza. In merito alle caratteristiche tecniche, invece, queste ci sembrano molto buone ma bisognerà conoscere il prezzo e ulteriori dettagli prima di lanciarsi in paragoni affrettati con altri smartphone.