Speciale Hiris: lo smartwatch Made in Italy

Lo smartphone esagonale di Circle Garage, startup con sede a Genova, ha tutte le intenzioni di fornire nuovi modi di utilizzo della tecnologia indossabile, grazie a un sistema avanzato di rilevamento dei movimenti e dei dati biometrici.

speciale Hiris: lo smartwatch Made in Italy
Articolo a cura di

Hiris (Human Interactive Reliable Integrated System) è un originale smartwatch sviluppato da Circle Garage, start-up italiana fondata nel 2012 da Marco Gaudina. L’azienda, nata all’interno dell’I3P (Incubatore Imprese Innovative) del Politecnico di Torino, ha mostrato con grande successo al recente CES di Las Vegas un’innovativa piattaforma indossabile con caratteristiche davvero interessanti, chiamata Hiris. Obiettivo di Circle Garage è sviluppare una nuova generazione di dispositivi smart che siano anche espandibili e modulari.

Hiris Core è il primo prodotto realizzato seguendo questa filosofia. Si tratta di uno smartwatch esagonale con display OLED che consente, grazie ad una serie di sensori, di controllare numerosi tipologie di gadget tecnologici tramite semplici movimenti, senza dover necessariamente toccare lo schermo, grazie alla tecnologia Air-Touch. Ad esempio, con semplici gesti della mano è possibile controllare una camera GoPro o addirittura pilotare un Drone. Sarà, inoltre, possibile accedere alle funzionalità domotiche di una casa, regolandone l’illuminazione e la temperatura dei vari ambienti, oppure controllare con pochi gesti numerose app, come Spotify.
Hiris Core è il primo smartwatch espandibile, grazie alla presenza di un apposito slot che consente di inserire al suo interno nuove funzioni. Utilizzando delle piccole schede, simili alle Micro Sd, è possibile aggiungere, ad esempio, un sensore GPS o nuove funzionalità audio. A disposizione degli utenti ci sarà uno store dedicato, l’Hiris Store, il negozio virtuale appositamente sviluppato dall’azienda. Circle Garage sta anche lavorando ad Hiris Studio, che permetterà ad altri sviluppatori di realizzare app per questa piattaforma. La startup italiana lancerà alla fine del 2015 Playground, un social network dedicato ai possessori dell’Hiris. Questo consentirà anche di incontrare medici, preparatori ed esperti del settore per suggerimenti online sulle prestazioni dei propri allenamenti.

A queste innovative ed interessanti caratteristiche si aggiungono quelle dei tradizionali smartwatch. Hiris Core ci assisterà infatti durante gli allenamenti, grazie ad un sensore per il rilevamento del battito cardiaco. Inoltre, sarà possibile visualizzare sul display OLED da 0.8 pollici le notifiche dallo smartphone e controllarne le varie funzioni. Questo tipo di display garantisce un ottima luminosità anche all’aperto e una buona autonomia, mentre la batteria interna da 200 mAh, secondo l’azienda, dovrebbe durare fino a 4 giorni.
Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, Hiris Core pesa solo 42 grammi, è resistente all’acqua e ha una solida scocca in alluminio, è dotato di sensori di temperatura, pressione ed umidità, di Wi-Fi e Bluetooth, di un sistema operativo proprietario e della ricarica wireless.
Il progetto di Circle Garage sarà anche uno dei primi smartwatch modulari, grazie ad un altro prodotto sviluppato all'interno della startup genovese, Hiris Tracker. E’ una versione meno costosa dell’Hiris Core in grado di catturare i movimenti del corpo. Grazie a questo dispositivo è possibile, ad esempio, analizzare l’inclinazione del proprio snowboard, l’accelerazione della propria racchetta da tennis o analizzare contemporaneamente i movimenti di diverse parti del corpo. A seconda del tipo di allenamento sarà possibile indossare contemporaneamente vari Hiris Tracker. Hiris Core e le varie unità Tracker possono lavorare insieme, comunicando fra loro in tempo reale, o funzionare in modo indipendente. Per esempio, un giocatore di tennis può combinare due unità usando un Hiris Tracker sulla sua racchetta, effettuare una battuta e visualizzare la velocità sullo schermo dell’Hiris Core. Altrimenti, il Tracker può essere utilizzato indipendentemente dall’Hiris Core, direttamente dal cellulare.

Sono previsti numerosi accessori che consentiranno di indossare i vari dispositivi Hiris nel modo più naturale e confortevole possibile. Oltre a vari tipi di cinturini eleganti e sportivi sono previsti infatti anche agganci adesivi per far aderire perfettamente il Tracker alle varie parti del corpo.
Per finanziare lo sviluppo del progetto, Circle Garage ha organizzato una raccolta fondi tramite la piattaforma Indiegogo, riscuotendo un notevole successo. Gli 85000 dollari della campagna di crowdfunding verranno utilizzati per portare a termine lo sviluppo della piattaforma, previsto per ottobre. Per quanto riguarda i prezzi, su Indiegogo è possibile ordinare Hiris Core pagando 164 dollari, mentre con 264 dollari è possibile avere anche un’unità Hiris Tracker.

Circle Garage Hiris Siamo rimasti particolarmente colpiti dall’’Human Interactive Reliable Integrated System. Lo smartwatch Core introduce utili ed innovative funzionalità, promettendo una grande autonomia e un prezzo piuttosto basso. Il Tracker, grazie alla sua architettura modulare, consentirà, durante gli allenamenti, una raccolta dei nostri dati molto più accurata e personalizzabile. Infine, non dobbiamo dimenticare che si tratta di un prodotto completamente sviluppato nel nostro paese che testimonia le grandi capacità di innovazione, in campo tecnologico, presenti in Italia.