Huawei Mate 10: schermo borderless, 4 fotocamere e presentazione il 16 ottobre

Il prossimo top di gamma di Huawei sarà svelato il 16 ottobre a Monaco di Baviera, per un device che dovrà competere con iPhone 8 e Note 8.

speciale Huawei Mate 10: schermo borderless, 4 fotocamere e presentazione il 16 ottobre
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

La linea Mate è una delle più apprezzate in casa Huawei. Vuoi per lo schermo di grandi dimensioni, vuoi per la batteria maggiorata, oppure per l'inserimento di specifiche di rilievo di anno in anno, Mate è la linea di prodotti a cui guardare per vedere le vere novità in casa Huawei. Quest'anno però il termine novità potrebbe addirittura andare stretto, perché i primi rumor descrivono un dispositivo molto diverso dal precedente e, in generale, dall'attuale lineup. Prepariamoci quindi a un ottobre molto importante per il brand cinese, che non ha alcuna intenzione di restare a guardare Apple e Samsung mentre si spartiscono il mercato.

Rivoluzione in casa Huawei

Huawei Mate 10 ha molti motivi per spingere più del solito sull'innovazione. Innanzitutto, la concorrenza è aumentata e aumenterà ancora nei prossimi due mesi. Samsung punterà sul collaudato S8/S8+ e sul nuovo Note 8, in arrivo a settembre, mentre Apple lancerà iPhone 7s, 7s Plus e iPhone 8, variante extra lusso su cui Cupertino punta molto. Nomi importanti che fanno presagire una concorrenza serrata in questa parte finale del 2017, la più importante per le vendite. Ecco perché Huawei ha deciso di puntare, almeno secondo quanto emerso finora, su tre elementi. Il primo di questi sarà il display, che dovrebbe passare dai 5.9" Full HD dell'attuale modello a un pannello da 6". Semplice aumento di dimensione quindi? Niente affatto, perché sembra proprio che Huawei abbia scelto il Mate 10 per presentare il suo primo schermo borderless, con aspect ratio in 18:9 e risoluzione di 2160x1080 pixel. Si tratterebbe di un passo molto importante per questa linea di prodotti, che consentirebbe una riduzione notevole nelle dimensioni e metterebbe il Mate alla pari dei concorrenti. Dai primi render, non ufficiali, sembra che Mate 10 non utilizzerà un vetro curvo, ma si limiterà ad impiegare uno schermo con cornici ridottissime, come visto in LG G6. Altro elemento molto importante che farà il suo debutto in questo nuovo top di gamma sarà il processore Kirin 970. Huawei ha puntato forte sui propri SoC mobile e i risultati le stanno dando ragione, viste le prestazioni dell'attuale modello top, il Kirin 960, montato su Mate 9, P10, Honor 9 e Honor 8 Pro. Ma il Kirin 970 dovrebbe portare una importante novità, ovvero il processo produttivo a 10 nm, fondamentale per aumentare le prestazioni e allo stesso tempo mantenere bassi i consumi. La produzione di massa è iniziata solo pochi giorni fa e le informazioni sono molto scarse, a parte una voce di corridoio che indica la presenza di una parte delle CPU dedicata alle IA. L'ultimo elemento su cui Huawei punterà maggiormente per competere al meglio con Apple e Samsung è ovviamente il comparto fotografico, con la presenza di ben quattro sensori, due posteriori e due anteriori, che dovrebbero fornire massimo supporto alla realtà aumentata, al riconoscimento facciale e a quello degli oggetti negli spazi tridimensionali.

Tutti elementi che fanno del Mate 10 uno dei terminali più interessanti in arrivo nei prossimi due mesi, anche se il prezzo potrebbe essere più alto che in passato. Mate 9 è arrivato sul mercato a un prezzo ufficiale di 749€, mentre i rumor affermano che la decima versione potrebbe essere lanciata a circa 1100$. Una cifra che ci lascia dei forti dubbi sulla sua veridicità, e che potrebbe nascondere in realtà il prezzo di una eventuale versione Premium.